Translate

giovedì 22 febbraio 2018

RECENSIONE "LA SFIDA DEL MILIONARIO" di Susan Stephens



Buon pomeriggio follower!
Franca Poli ha letto "La sfida del milionario" di Susan Stephens, edito HarperCollins Italia 😊




Autore: Susan Stephens

Casa editrice: HarperCollins Italia
Serie: Collezione di Febbraio 

Disponibile in formato cartaceo a € 3,30
a breve anche in ebook

Pagina autore: Susan Stephens 






TRAMA:

Luca Tebaldi ha trascorso l'intera esistenza a prendere le distanze dal padre, ma ora che un'arrampicatrice sociale ha messo le mani sul fondo fiduciario di suo fratello, è costretto a intervenire.
Ci penserà lui a sistemare Jen Sanderson. L'attirerà nell'isola di famiglia e la obbligherà a rivelargli la verità, anche se per estorcergliela dovesse trascinarla nel proprio letto. 
Ma la verità di Jen è diversa da quella che si aspettava. Lei è innocente - in molti modi diversi - e rappresenta una sfida alla sua ragione e ai propri sensi. Una sfida che sarebbe felice di perdere. 


IL PARERE DI FRANCA POLI:
Susan Stephens è tra le mie autrici straniere preferite, i suoi libri mi piacciono molto.
Mi piace la sua scrittura scorrevole, con dialoghi veloci e vivaci. Il carattere dei personaggi di solito è descritto in modo dettagliato, così come lo sono i luoghi in cui ambienta i propri romanzi.
Questo in particolare parla della Sicilia e di Londra.
Luca Tebaldi da tempo si era allontanato dalla famiglia e dalla Sicilia. La morte improvvisa del fratello lo riporta a casa dove scopre che Raoul ha lasciato un testamento, nominando sua unica erede una giovane donna conosciuta in Inghilterra. Decide così di recarsi a Londra per conoscere quella che ritiene essere un'arrampicatrice sociale. Le cose però non stanno come credeva. La realtà dei fatti è molto diversa da come si aspettava. In pratica si rende conto che il fratello era per lui un perfetto sconosciuto.
Jen Sanderson dopo la morte dei genitori quando aveva diciotto anni, seguita qualche anno dopo da quella dell'adorata sorella si ritrova completamente sola al mondo. È una studentessa di gemmologia e per mantenersi agli studi lavora di giorno in una rinomata casa d'asta di Londra, mentre la sera fa la cameriera in un casinò. Ed è proprio in questo locale che incontra Luca Tebaldi. Tra di loro l'attrazione è immediata, ma, mentre lei cerca di contrastarla, lui invece vuole assecondarla e, pur di raggiungere il suo scopo, non si fa scrupolo di condurla, con l'inganno, nella sua isola privata, in Sicilia.
Finale, con relativo epilogo, bello, esaustivo e decisamente romantico.
Ho trovato i due protagonisti interessanti, così come i vari personaggi che ruotano intorno a loro. Lui veramente affascinante, sexy, arrogante, ma anche capace di gesti molto romantici. Con lei sono entrata subito in empatia. Non è la solita modella bellissima e senza nervo, che soccombe al milionario di turno. Qui abbiamo a che fare con una giovane donna che ha sofferto parecchio nella vita, ma che è riuscita a non abbattersi grazie agli studi, al lavoro e ad alcuni amici fidati. Inoltre, cosa non da poco, nonostante l'attrazione che prova per Luca, non cede alle sue avance dopo pochi minuti, anche se lui fa di tutto perché ciò succeda.
Nel complesso questo libro mi è piaciuto, perciò mi sento di consigliarlo.
Oltre che con l'autrice, Susan Stephen, desidero complimentarmi anche con la traduttrice Cristina Ingiardi. 


1 commento:

  1. Sembra molto interessante! E Jen un vero peperino...grazie per la recensione, era un romanzo che non conoscevo. Silvia M.

    RispondiElimina