Translate

domenica 19 novembre 2017

RECENSIONE "VITA E RIAVVITA" di Nadia Banaudi



Franca Poli ha letto "Vita e riavvia" di Nadia Banaudi, un libro composto da cinque storie che raccontano l'universo femminile 😊






Titolo: Vita e riavvita
Autore: Nadia Banaudi
Genere: Romance

Casa editrice: Bookabook

Disponibile in ebook a € 7,99
e in formato cartaceo a € 13,60

Pagina autore: Vita E Riavvita
Blog: Nadia Banaudi Svolazzi e Scritture







TRAMA:

"Vita e riavvita" è una finestra sul mondo delicato e frastagliato dell'animo femminile, fatto di passioni, desideri, delusioni, partenze e arrivi, come la vita. I cinque racconti descrivono personaggi diversi per fasce d'età e problematiche: da Sonia, bambina cresciuta senza il papà, a Tecla, ventenne che affronta la crisi del mondo del lavoro, ad Amalia, che cerca di reagire dopo la morte del marito. A tutte spetta un lieto fine, perché almeno nei libri deve essere concesso fare bei sogni. Una lettura capace di risvegliare emozioni salutari, di calmare dubbi e paure, lasciando il piacevole senso del bello della vita che troppo spesso sfugge.






BIOGRAFIA:

Nasco sotto il segno dei pesci il 1° di marzo mantenendo tutte le caratteristiche pazzerelle del segno dei pesci. Pur vivendo sempre con la testa tra le nuvole riesco a gestire la mia famiglia composta da due figli in carne e ossa, due palle di pelo miagolanti e un compagno anche troppo comprensivo. Nel tempo libero leggo e scrivo per non smettere mai di sognare. Vita e riavvita è la mia prima raccolta di racconti pubblicata. 



IL PARERE DI FRANCA POLI:


Questo libro è formato da cinque racconti, ognuno dei quali è indipendente dagli altri e autoconclusivo.
Ogni storia ha come protagoniste delle donne, molto diverse tra di loro per età, ceto sociale, situazione familiare. Tutte però accomunate da un unico denominatore: l'amore.
Amore con la A maiuscola e declinato in tutte le forme. Quello per il proprio uomo, per i figli, le amiche, gli animali, la famiglia.
Si parla di vita quotidiana, di come la donna riesca a convivere con le sue mille sfaccettature, a dividere la sua giornata tra l'essere figlia, madre, moglie, amica e molto spesso anche lavoratrice.
Non dovranno però affrontare la vita da sole, perchè i legami che si vengono a creare tra le persone che le circondano saranno più o meno forti, ma ci saranno sempre.
L'autrice è stata molto brava a descrivere dei personaggi reali, che potrebbero essere nostri conoscenti, oppure noi stessi. Ognuno di loro si porta appresso le proprie debolezze, le sofferenze, ma trova anche la forza di risollevarsi e di ripartire da capo.
Ogni racconto è riuscito a trasmettermi delle emozioni molto forti, mi sono spesso immedesimata in Tecla, Leila, Carola e in tutte le altre donne presenti nel libro. Ci sono stati dei momenti di commozione, ma non sono mancati quelli di gioia e divertimento e anche il romanticismo è presente.
Una storia in particolare mi ha commosso ed emozionato, cioè l'ultima dove la protagonista, la piccola Sonia, una splendida bambina di sette anni, vive una situazione piuttosto difficile per la sua giovane età.
Libro consigliatissimo e assolutamente da leggere.
Secondo me dovrebbero leggerlo anche gli uomini per capire un po' di più l'universo femminile.
Complimenti a Nadia Banaudi. 



1 commento: