Translate

martedì 29 maggio 2018

NUOVE PUBBLICAZIONI EDIZIONI KIMERIK




Buon pomeriggio follower!
Nuove uscite firmate Edizioni Kimerik
- "Karmasutra" di Izabella Teresa Kostka
- "La Grande Guerra degli italiani in Francia" di Matteo Ferrera
- "Spiagge bianche" di Vanessa Marini
- "Come un gabbiano" di Grazia La Gatta
- "Lupi dal volto angelico" di Francesco Ricciardi



Titolo: Karmasutra
Autore: Izabella Teresa Kostka
Genere: Poesie

Casa editriceEdizioni Kimerik
Collana: Karme

Disponibile in ebook a € 3,99

a breve anche in formato cartaceo 


Note libroDal desio al karma, dal desiderio alla quiete, è il filo logico da seguire per una lettura consona di questa raccolta poetica dove l’Autrice, facendo uso di un linguaggio aulico ed essenziale, con immagini coerenti esprime la visione della propria femminilità e del suo essere Donna.


L’intera silloge è un viaggio all’interno del sé, un percorso odisseico in cui l’Autrice non si avvale del potere della frode e dell’inganno per cercare il seme di quella spiritualità già in nuce all’atto del concepimento e neppure tenta di assaggiare il frutto dell’oblio per dimenticare gli intralci del tempo, ma nel suo viaggio verso Itaca ascolta il canto delle sirene, legata all’albero maestro dell’etica morale e della consapevolezza di essere persona di spiccata sensibilità e partecipazione emotiva, sempre condivisa con elementi di arte e vera umanità. Lucia Bonanni



Note autore: Izabella Teresa Kostka nasce a Pozna? (Polonia) ed è laureata con lode in pianoforte, di cui è insegnante. Dall'anno 2001 vive e lavora a Milano, è appassionata di teatro, scrittura, fotografia e arte, è giornalista freelance per WordPress, organizzatrice e presentatrice di eventi culturali, ideatrice e coordinatrice generale del programma ciclico itinerante Verseggiando sotto gli astri di Milano. Negli ultimi tempi ha ricevuto numerosi importanti riconoscimenti e premi nazionali e internazionali. 









Autore: Matteo Ferrera
Genere: Saggi storici

Casa editriceEdizioni Kimerik
Collana: Officina delle idee

Disponibile in ebook a € 8,99
e in formato cartaceo a € 15,00

Note libroL’obiettivo di questo studio è quello di mettere in risalto i contesti ideologici, politici e strategici che, in momenti diversi della Prima guerra mondiale, giustificarono la presenza militare dell’Italia in terra di Francia. Pagine di storia di un secolo fa, quelle della presenza di un corpo di volontari garibaldini sul fronte occidentale nel 1914, di truppe di manodopera militare (le Truppe Ausiliarie Italiane in Francia, abbreviate in T.A.I.F.) inviate in Francia nell’ultimo anno di guerra e di un Corpo d’Armata (il II, ai comandi del generale Albricci) impegnato sul fronte occidentale negli ultimi sei mesi della Grande Guerra. Pagine di storia della Prima guerra mondiale che meritano di essere rivissute. Durante le diverse esperienze, i soldati italiani dovettero più volte confrontarsi con la potente macchina bellica dell’esercito tedesco e con gli stessi alleati, francesi, inglesi e americani, talvolta diffidenti riguardo le capacità militari del soldato italiano. 

Note autore: Matteo Ferrera è nato a Genzano di Roma nel 1991. Si è laureato in Storia medievale, moderna e contemporanea e in Scienze Storiche all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Storico, si occupa in particolare di Prima e Seconda guerra mondiale. La Grande Guerra degli italiani in Francia è il suo primo libro. 







Titolo: Spiagge bianche
Autore: Vanessa Marini
Genere: Narrativa

Casa editriceEdizioni Kimerik
Collana: Kimera

Disponibile in ebook a € 5,99
e in formato cartaceo a € 16,00

Note libroQuello che andrete a leggere è un romanzo corale, costruito sull’intreccio delle storie di quattro donne, molto diverse tra loro ma legate da un minimo comune denominatore, la determinazione e il coraggio di scegliere, trovando la via per andare avanti. La scenografia che farà da sfondo all’incontro tra Amina, Angelina, Antonia e Carly sarà appunto questa meraviglia, le Spiagge Bianche, famose per i riflessi caraibici, tanto belle da essere utilizzate come set fotografico per le pubblicità. Peccato che siano rese così dagli scarichi a mare di una fabbrica chimica. 

Note autore: Vanessa Marini nasce a Livorno il 18 agosto 1969. Ha frequentato l'I.T.C. Calamandrei di Livorno e la Facoltà di Economia Aziendale di Pisa. Lavora in banca al Monte dei Paschi di Siena. Attualmente vive a Rosignano Solvay con le sue due figlie gemelle. Suo padre è un pittore, autore tra l'altro delle precedenti copertine dei suoi libri. L'autrice ha esordito nel 2016 con il primo di cinque libri che compongono una collana intitolata "Le donne sono farfalle, non formiche", dedicata alla violenza, agli stereotipi e alle discriminazioni di genere. Tutti editi da Kimerik, sono La lama invisibile, La ragazza che dipingeva sui muri, Io mi salvo da sola e Muri di cristallo. Swich-off - Vittima collaterale chiude il progetto volto alla sensibilizzazione riguardo a questi temi di grande attualità e al mondo delle donne in generale. 







Autore: Grazia La Gatta
Genere: Poesie

Casa editriceEdizioni Kimerik
Collana: Karme

Disponibile in ebook a € 5,99
e in formato cartaceo a € 13,50

Note libroCome un gabbiano Grazia La Gatta sorvola il mondo, dall’alto ne osserva le atrocità, le disillusioni per poi trasformarle in versi.
Vien fuori da questa raccolta un’insoddisfazione che alla Natura guarda e alla stessa si rivolge, nelle notti buie, di fronte a un mare in tempesta, in balia di sferzate di vento. Un’anima che trova diletto nel riversare su carta i propri pensieri, ma che non può fare a meno di guardarsi intorno e, sempre più, di voler spiccare il volo per potersi staccare da questa realtà crudele, abitata da maschere e illusioni che feriscono chi è alla continua ricerca di pace e armonia.
Bellissime le immagini del mare, dei caldi raggi del sole, di un cielo terso e di una luna che si fanno custodi di emozioni. Ma neanche in loro Grazia La Gatta trova conforto: il mare è traditore, il cielo non è equo nel distribuire la pioggia, così la terra è popolata da anime irrequiete che trovano ristoro, forse, nella bellissima arte della scrittura. 

Note autore: Grazia La Gatta nasce nel 1951 da madre siciliana e padre piemontese, due bellissime regioni che ama profondamente. È moglie, madre e nonna. La sua famiglia è la sua vera grande forza. Ama l'arte in tutte le sue espressioni, in particolar modo scrivere poesie, racconti e fiabe per l'infanzia; ama il disegno, la pittura, lavorare all'uncinetto e il teatro (altro suo grande amore). 





Autore: Francesco Ricciardi
Genere: Poesie

Casa editriceEdizioni Kimerik
Collana: Karme

Disponibile in ebook a € 3,99
e in formato cartaceo a € 12,60

Note libroLupi dal volto angelico è una raccolta lirica di poesie, incentrata sull’aspetto sociale e su una società, la nostra, in grande affanno. Valori persi, persone in balia dell’insignificante. Una cultura che viene meno, la magister storia dimenticata nel cassetto, uomini che sembrano robot, il senso della vita che scorre lontano dal nostro quotidiano. Una riflessione sulla vita. Un mondo, da più punti di vista, che ha perso amore, gioia, vive nell’ombra della paura di quel che sarà. Quando il futuro è semplicemente un tassello di un puzzle incompiuto. 
La raccolta vuole essere una riflessione più ampia, un invito a riflettere su ciò che stiamo diventando, attraverso la poesia. E non importa se l’universo è nero e le stelle smettono di brillare. Ciò che conta è la nostra testa, i nostri valori e le nostre ideologie. Un’idea può farti spiccare il volo. Può renderti re del mondo, così come portarti troppo vicino al sole. Vale la pena, però, tentare. In un mondo che cade a pezzi, ognuno di noi dovrebbe giocare le sue carte. Anche rischiando. Fa parte del ciclo della vita. In una società dove le parole si sprecano, impariamo a comunicare con quelle giuste. In una società lacerata dal materialismo becero, mettiamo al primo posto l'uomo, il suo essere, e i suoi valori. Non sempre un lupo è malvagio, non sempre un angelo è sinonimo di positivismo. A volte le maschere più oscure hanno gli occhi lucenti e la bocca perlata. In una società che divide e censura i diversi, ricordiamoci di essere umani. E di poter sognare orizzonti più ampi. 

Note autore: La poesia è da sempre il sogno di Francesco, un tema difficile da affrontare e da sottoporre al grande pubblico: così nasce l’idea di scrivere una raccolta lirica, ispirata ai poeti maledetti, di cui Francesco è follemente innamorato. In particolare di Baudelaire. Comincia a scrivere alla tenera età di otto anni, salvo poi proseguire nella crescita personale e arrivare a una poesia ermetica, forte e intrinseca di significati.



Nessun commento:

Posta un commento