Translate

giovedì 16 novembre 2017

DOPPIA RECENSIONE "INCANTO DI NATALE" di Pamela Boiocchi e Michela Piazza



Buonasera follower!
Doppia recensione per "Incanto di Natale", l'ultima pubblicazione di Pamela Boiocchi e Michela Piazza, secondo volume della serie "Non è il mio tipo" 😊





Titolo: Incanto di Natale
Autori: Pamela Boiocchi e Michela Piazza
Serie: Non è il mio tipo Vol.2


Genere: chick-lit

Disponibile in ebook a € 0,99

Pagina autori: Amori Al Peperoncino, Le Storie Di Pamela Boiocchi E Michela Piazza






TRAMA:


Una favola natalizia ambientata sulle incantevoli Alpi francesi


Gipsy detesta il suo nome, preso da un romanzo di Liala.
Gipsy si vergogna di sua madre, che scrive romanzi erotici, e un po' anche di suo padre che insegna meditazione.

È una con i piedi per terra, lei, un revisore dei conti con ottime prospettive di carriera.
Proprio per mettersi in luce agli occhi del suo capo, accetta di lavorare al bilancio di un resort durante le Feste...
Ma non ha fatto i conti con il fascinoso Guillaume, proprietario dell'albergo, né con l'irritante ma irresistibile Étienne, l'insegnante di sci!


Possibile che la magia del Natale sia in grado di far innamorare persino una ragazza moderna?   





IL PARERE DI ALESSIA TOSCANO:

Bello, bello, bello! Molto divertente!
Adoro il Natale e le atmosfere che riesce a regalare, i sentimenti che può evocare, soprattutto se si è ben predisposti e disposti verso questa festività, quasi uno stato d'animo per me.Quindi un libro che si intitola "Incanto di Natale", dovevo proprio leggerlo.La scrittura è fluida, lo stile frizzante e scorrevole.La storia è coinvolgente e avvolgente.Trovo che le due autrici abbiano descritto in modo molto accurato le scene, le atmosfere, gli ambienti, i paesaggi. Sembrava quasi di osservare delle fotografie.Sono state anche brave a fondere le loro penne e sembrare come se a scrivere fosse un'unica persona. Del resto sono una coppia già ben collaudata.Nella storia ci sono personaggi di tutte le tipologie, ma ben assortiti e ben costruiti e descritti.L'ho letto in un'ora perché ero curiosa di sapere come evolvevano le situazioni.La protagonista, Gipsy, è scoppiettante e simpaticissima, mi ha fatto divertire! Bellissimo il rapporto che ha con le sue amiche, le zingare!L'ambientazione sulle Alpi francesi è incantevole, con le sue baite, la neve, i camini, i mercatini... insomma mi ha avvolta e completamente coinvolta nella sua calda atmosfera e fatto vivere in una favola natalizia, stappandomi, durante il tempo della lettura, alla mia realtà.Guillaume è il perfetto principe, Étienne un intrigante fustacchio irritante... Li ho adorati entrambi.Gipsy, sicura di non riuscire a farti coinvolgere dal Natale e non volerti lasciate andare e innamorare? 





IL PARERE DI FRANCA POLI:

Avevo già letto altri libri scritti da queste due autrici e mi erano piaciuti. Apprezzo il loro stile scorrevole, riescono a interagire bene tra di loro, non ci sono dei periodi di pausa durante la narrazione. I loro personaggi sono sempre ben delineati e con dei caratteri molto decisi e forti. Le ambientazioni sono molto accurate e veritiere. Leggendo i loro racconti sembra di venire catapultati nei luoghi descritti.
Anche questo non fa eccezione. È veramente un romanzo bello e divertente. Una bella favola di Natale, dove anche chi non crede più a questa festa, alla fine deve ricredersi, perché si sa che in quel periodo i miracoli possono avvenire.
Incanto di Natale è ambientato a Megève, famosa località turistica delle Alpi Francesi.
Gipsy, la protagonista, da anni non ama più il Natale. Ha due genitori un po' sopra le righe e due amiche sulle quali può sempre contare. L'unico suo obbiettivo è la carriera. Per questo nel periodo delle feste si trova in un Resort da sogno per lavoro.
Lì incontrerà Guillaume Von Kiburg, l'affascinante e ricco proprietario dell'albergo, ma farà anche la conoscenza di Etienne Dubois, nella doppia veste di massaggiatore e di istruttore di sci.
Riuscirà la romantica atmosfera di festa che si respira a fare sciogliere il cuore della ragazza. E chi sarà tra il bel principe biondo e il bellissimo, ma irritante e strafottente, maestro di sci a renderle il Natale speciale e indimenticabile? Io sinceramente non saprei quale scegliere... li ho adorati entrambi.
Molto bella la descrizione del Resort, delle baite, in particolare quella nascosta in mezzo al bosco. Della calda atmosfera che solo un camino acceso può dare, mentre fuori nevica. Senza dimenticare i tradizionali mercatini.
Ho trascorso due ore veramente da favola.
Consiglio assolutamente questo libro.
I miei complimenti a Pamela Boiocchi & Michela Piazza



1 commento:

  1. Grazie di cuore per queste due recensioni accurate e preziose: le vostre parole sono riuscite a emozionarmi

    RispondiElimina