domenica 28 febbraio 2021

RECENSIONE "NICOLAS BURN. IL SEGRETO DEL BOSS - VOLUME UNICO" di Faby Daddy

 

Recensione: "Nicolas Burn. Il segreto del boss volume unico" dell'autrice Faby Daddy, settimo volume della serie "Mafia Romance Saga".
A cura di Silvia Cossio.




Autore: Faby Daddy
Serie: Mafia Romance Saga Vol.7

Genere: Mafia Romance 

Disponibile in ebook a € 2,99
A breve anche in formato cartaceo

Pagina autoreLa mia luce 



TRAMA:

Nicolas è l’erede capomafia russo, un ragazzo di ventisei anni, testardo e ribelle che vuole emergere a tutti i costi. Secondo lui, Shion è in possesso di un documento importante, che potrebbe cambiare la sua vita completamente. Ma il boss dei boss non sembra intenzionato a rendere la vita facile a Nicolas. Nascerà tra i due una vera guerra mafiosa che coinvolgerà i capimafia e gli eredi capimafia delle famiglie. 

Clarissa è una ragazza di ventisei anni, segnata da una relazione amorosa durata nove anni con Nicolas Burn, il quale a sua insaputa sposa Melissa, da quel momento il loro rapporto finisce per sempre.
Dopo un anno, la ragazza decide di sposarsi con il suo migliore amico Matt, ma Nicolas lo scopre e cerca di impedire questo matrimonio a tutti i costi. 
Tre giorni prima della cerimonia, Matt scompare, Clarissa va a denunciare le persone che secondo lei sono colpevoli: Nicolas Burn, Rei Seul, Damien Shion Nicosia. La ragazza pensa di denunciare una scomparsa a sfondo passionale, invece si troverà in una situazione più grande di lei, diventando una testimone oculare per l’FBI, i servizi segreti e l’antimafia, che grazie alla sua denuncia potranno aprire un processo internazionale contro gli eredi capimafia delle nazioni più pericolose al mondo. 
Le soluzioni per la mafia sono due: finire in carcere o uccidere la testimone prima che il processo inizi. 
E se il boss dei boss, insieme a tutti i capimafia, ordinerà di eliminare la ragazza, nessuno potrà sottrarsi a tale richiesta. 



Dalla penna dell'autrice Faby Daddy, un nuovo appassionante capitolo della serie “Mafia Romance”, una saga che racconta le avventure - se così vogliamo definirle, forse sarebbe più corretto chiamarle “guerre” – di alcune famiglie mafiose e che, come già sottolineato nelle mie precedenti recensioni, mi sta oltremodo coinvolgendo. 
In questo nuovo volume conosciamo Nicolas Burn, erede capomafia - figlio di Evelin Nicosia e Nick Burn - e Clarissa, una ragazza che con l’ambiente mafioso non ha nulla a che fare. 
Due ragazzi che mi hanno fatto tenerezza con il loro amore dolce e pulito e la voglia di lui di una storia “normale”. Ma i desideri non sempre possono avverarsi… Nicolas è destinato a divenire un capo boss e le sue scelte decreteranno la fine del suo rapporto con Clarissa. Assistiamo alla disperazione di lui in contrapposizione alla delusione di lei. Entrambi investiti da qualcosa, o qualcuno, di più grande di loro che tirerà le fila del loro destino, piegandoli alla sua volontà. 
E inutile dire che il burattinaio è Shion Garcia Williams, il boss dei boss più amato e odiato dai lettori, che fa il bello e il brutto tempo. Tranquilli, non sto facendo spoiler, chi ha seguito la saga sa benissimo che non si muove foglia che Shion non voglia… perdonate la variante di questo detto popolare, mi è venuta così 😂😂
Devo confessare, però, che questa volta ho previsto le sue azioni. Per combattere uno psicopatico, bisogna mettersi allo stesso livello e io con i miei disturbi mentali parto avvantaggiata 😅 Per tutto il libro mi sono chiesta: perché, se davvero non voleva consegnare i documenti segreti a Nicolas - il famoso segreto di cui si fa cenno nella trama e da cui prende ispirazione il titolo del romanzo - non si è limitato a eliminarli? Con questa domanda in testa, il finale non mi ha sorpreso. 
Tornando ai due protagonisti, vorrei aggiungere che li ho apprezzati nella fase giovanile, un po’ meno in quella adulta. Nicolas, vabbè, è il risultato dell’ambiente in cui è cresciuto. Così dicendo non lo sto giustificando, ma posso capire certi aspetti del suo carattere. È vittima delle macchinazioni di Shion, una pedina nelle sue mani, ma avrei preferito fosse un tipo più incisivo e combattivo, meno succube. Tuttavia, non dispero, è un personaggio che potrebbe dare soddisfazioni future. Per quanto riguarda lei, capisco la paura e la sofferenza, ma, una volta presa coscienza della situazione, ci si aspetta una reazione. Non siamo tutti uguali, certo, ma quando c’è in gioco la vita di un figlio non può esserci spazio per i tentennamenti. Invece, Clarissa ha un atteggiamento passivo. Quando piange, quando sviene, quando se la fa sotto, letteralmente…
Fortunatamente può contare sui consigli di Luce Neri, nonna di Nicolas, personaggio che, andando avanti con i volumi, apprezzo sempre di più. Una donna sensibile, protettiva, sempre pronta a dare il suo sostegno ai giovani nipoti. 
Anche in questo romanzo non mancano le prese in giro e le schermaglie, tratto distintivo delle storie.
Shion, quando abbandona le vesti di leader mafioso, si trasforma in un vecchio brontolone, l'incubo dei nipoti, che fanno di tutto per stare alla larga da lui e dal suo bastone. In un certo senso, però, se la vanno a cercare, ne combinano di tutti i colori. Mai sfidare la mente di Shion, mai stuzzicare il can che dorme...
Non aggiungerò altro, concludo la mia recensione consigliando la lettura di questo libro a un pubblico consapevole. Come già sottolineato in altre occasioni, trattandosi di un mafia romance, gli argomenti trattati potrebbero urtare la sensibilità di alcuni lettori.


2 commenti:

  1. Pazzesco,esilarante,fantastico lo consiglio a tutte 🥰🥰🥰🥰🥰

    RispondiElimina
  2. Bellissimo libro lo consiglio vivamente

    RispondiElimina