Translate

giovedì 31 maggio 2018

RECENSIONE "IL CICLO DI SOOKIE STACKHOUSE" di Charlaine Harris



Buon pomeriggio follower!
Luc Cel ci parla di "Il ciclo di Sookie Stackhouse", una saga composta da 13 volumi, scritta da Charlaine Harris: 


1 Finché non cala il buio
2 Morti viventi a Dallas
3 Il club dei morti
4 Morto per il mondo
5 Morto stecchito
6 Decisamente morto
7 Morti tutti insieme
8 Di morto in peggio
9 Morto spacciato
10 Morto in famiglia
11 Resa dei conti mortale
12 A un punto morto
13 Morti per sempre



Ambientata ai giorni nostri, la saga racconta un mondo dove i vampiri vivono a stretto contatto con gli esseri umani, cercando di integrarsi nella società. I vampiri hanno rivelato al mondo la loro esistenza dopo che una ditta giapponese ha inventato un sangue sintetico che permette loro di non nutrirsi di sangue umano, ma la loro razza non è ancora perfettamente integrata agli occhi degli esseri umani, che li vedono ancora come una minaccia. Oltre ai vampiri, la saga è popolata anche da altre creature soprannaturali, come mutaforma e lupi mannari.
La serie è narrata in prima persona dal punto di vista si Soockie Stackhouse, una cameriera telepate che vive nell'immaginaria cittadina di Bon Temps, in Luisiana.
 



IL PARERE DI LUC CEL:

Quando ho periodi difficili mi piace immergermi in letture che mi trasportano altrove, esploro altri mondi e mi allontano dal mio e questa saga lo sa fare alla grande.
I titoli sono già una grande promessa io li trovo azzeccatissimi e divertenti.
Cosa non troviamo in queste pagine! Vampiri, lupi mannari, mutaforma, fate, persino una menade.
La protagonista femminile, Soockie, è quanto di più diverso siamo abituate a leggere: una semplice cameriera, che però è telepate. Uno si aspetta di trovare nel suo dono meraviglie, ma no, per lei è un handicap ed è anche considerata un po' matta e ritardata dai cittadini della piccola località. La fatica che fanno gli umani ad accettare la diversità è un aspetto molto presente in questa storia e fa riflettere, perché anche nel mondo reale abbiamo veramente tanta paura di tutto ciò che è diverso da noi.
Questa ditta giapponese scopre un sangue sintetico ed ecco che i vampiri, finora nascosti nell'ombra, escono allo scoperto e anche a Bon Temps arriva il primo vampiro. Soockie scopre di non riuscire a sentire i suoi pensieri.
È molto ben curato anche l'aspetto legale di questo contorno, infatti con l'uscita allo scoperto dei vampiri, molti problemi relativi alle eredità e alle proprietà cominciano a venir fuori, un aspetto molto realistico se davvero si verificasse nella realtà.
In questi ben 13 libri succede di tutto. L'attrazione che Soockie sviluppa per questi vampiri è ovvia visto che è così riposante stare con loro, e comincia a scoprire questo mondo nuovo fatto di tanta magia. La sua storia con il vampiro Bill è molto complessa e ci fa davvero sognare, anche se Eric... 
Sono rimasta davvero affascinata da questi personaggi, ma non solo. L'incontro con i vampiri per la nostra protagonista sarà una svolta, fermo restando che rimarrà ancorata al suo lavoro di cameriera, agli amici umani, molto legata a questa piccola comunità.
Bill le farà conoscere l'oscuro mondo della sua razza, e la storia si dipana in una serie di incidenti, ferimenti, percorsi che non vi racconto perché vi toglierei la gioia di scoprirli da soli, ma tutto a un ritmo così serrato che non si può smettere di leggere e di andare avanti, pagina dopo pagina.
Una lettura che mi ha molto coinvolto e che non solo vi consiglio, ma che negli anni ho riletto più volte per il desiderio di ritrovarmi in compagnia di questi amici.
La serie è conclusa e anche questo è un po' un dispiacere perché non ci sarà un prossimo libro. 


Se le parole di Luc vi hanno incuriosito, di seguito la scheda del primo volume della serie: "Finché non cala il buio".




Autore: Charlaine Harris
Serie: Il ciclo di Sookie Stackhouse

Casa editrice: Fazi Editore

Disponibile in ebook a € 4,99
e in formato cartaceo a € 6,00

Pagina autore: Charlaine Harris 




TRAMA: 


Primo titolo della saga creata dalla scrittrice Charlaine Harris, Finché non cala il buio è una romantica vampire story ambientata in un prossimo futuro in cui i vampiri non sono più gli inquietanti protagonisti dei nostri incubi peggiori, ma presenze in carne ed ossa, a volte oggetto di attrazione e desiderio.
Dal romanzo di Charlaine Harris è tratta la serie televisiva True Blood, creata da Alan Ball (premio Oscar per la sceneggiatura di American Beauty e creatore di Six Feet Under) in prima visione assoluta in Italia dal 27 aprile su Fox.

Grazie all’invenzione, da parte di uno scienziato giapponese, di un sangue sintetico, i vampiri si sono trasformati da mostri leggendari in semplici cittadini che amano andarsene in giro di notte. Gli esseri umani, dunque, non dovrebbero far più parte della loro “dieta”, ma non tutti si sentono completamente al sicuro.
Capi religiosi e governanti di tutto il mondo hanno compiuto le loro scelte riguardo alla politica da adottare nei confronti dei vampiri scegliendo di concedere loro i diritti civili: ma nella cittadina di Bon Temps, in Louisiana, non è stata ancora presa una decisione definitiva. Qui, infatti, la serena convivenza viene messa in pericolo da una serie di efferati omicidi.
Sookie Stackhouse, che fa la cameriera in un piccolo ristorante, sa bene cosa significa essere emarginati. Dotata del potere di leggere nel pensiero di chi le sta accanto, un dono che per lei rappresenta anche una maledizione, Sookie non nutre nessun dubbio: è favorevole all’integrazione dei vampiri. Tanto più da quando ha incontrato Bill Compton, un bellissimo “ragazzo” di cento settantatré anni, appena trasferitosi in città. Una serie di avvenimenti misteriosi metterà però a dura prova la sua benevolenza. 



Nessun commento:

Posta un commento