Translate

domenica 10 giugno 2018

RECENSIONE "PAST" di Tiziana Iaccarino



Il parere di Franca Poli su "Past", il nuovo libro di Tiziana Iaccarino 😊





TitoloPast
Autore: Tiziana Iaccarino
Genere: Erotic Romance - Romance

Disponibile in ebook a € 0,99
e in formato cartaceo a € 6,99

Pagina autoreTiziana Iaccarino 

Cover realizzata da LG-Book Covers





TRAMA:


Dopo un grave incidente stradale nel quale perde il suo fidanzato, Lisa decide di trasferirsi all’estero.

Pochi giorni prima di partire, però, la sua migliore amica le chiede di raggiungerla nell’immensa villa di famiglia in Sardegna dove, in occasione di un party organizzato all’ultimo momento, Lisa conosce Jason, sexy american boy in grado di farle dimenticare il passato. 
Tra loro scatta un’attrazione sconvolgente e pericolosa che asseconda il piacere di cedere al brivido della clandestinità, ma lui ha un patto da rispettare con un’altra e lei deve evitare di soffrire. 
Troppa carne arde sul fuoco di una passione che consuma prima il corpo e poi l’anima, rendendo impossibile ai due l’idea di rinunciare all’amore, anche se ci sono troppi ostacoli da superare per essere davvero felici.
Fino a che punto l’amore va perseguito, quando ci sono troppe regole da rispettare e un prezzo alto da pagare?

Lui...
Era scolpito nella carne. No, era stata la carne a essere modellata in un corpo umano. La bellezza gli apparteneva così come lui apparteneva a essa. 

Jason è qui ma...

Quanto sei disposta a confrontarti con il passato?




BIOGRAFIA:

Tiziana Iaccarino nasce a Napoli, il 7 Maggio 1976. Ama l’arte in tutte le sue forme, ma da bambina le viene riconosciuta una predisposizione naturale al disegno. Inizia a scrivere negli anni dell’adolescenza. Allo stato attuale l’autrice di molte opere pubblicate sia con case editrici piccole, medie che grandi, oltre che in regime di self-publishing sulla piattaforma di Amazon, book blogger e scrive per siti d’informazione e cultura.  




IL PARERE DI FRANCA POLI:

Inizio questa recensione con la frase che l'autrice ha scritto al temine del libro:
“I segni più belli te li lascia l'amore.
Il vero amore”

Libro carino, scritto in modo accurato e fluido, con dialoghi veloci. Per quanto riguarda la narrazione è la protagonista stessa a raccontare la sua storia. Una storia fatta di dolore per la morte tragica del fidanzato, Giacomo, avvenuto quattro prima in un incidente stradale, dove lei si è salvata, riportando però delle ferite molto profonde, sia nel corpo che nell'anima.
Anche la coppia di amici che era con loro ha subito delle ferite, ma molto meno gravi delle sue.
È il prologo che ci introduce nella vita di Lisa Mandoni e dei suoi amici Diana Mandi e il di lei fidanzato Dario, raccontando cosa è avvenuto in Costa Smeralda quella maledetta sera di quattro anni prima. Una sera d'estate come tante altre, trascorsa in compagnia passando da una festa all'altra e conclusasi in modo drammatico.
Ora a distanza di tanto tempo la giovane donna ritorna in Sardegna, a villa Mandi, invitata dall'amica Diana. È proprio durante un party improvvisato che conosce un bellissimo e sexy modello americano di nome Jason. L'attrazione è reciproca e immediata, basta uno sguardo e la ragazza è perduta. Sa però che non può assecondarla per due motivi fondamentali: il primo è che lui è arrivato in compagnia di Silvia Mandi, cugina di Diana, il secondo è la differenza di età... Lui ha solo diciannove anni, dieci anni meno di lei. Questi due fattori saranno sufficienti a tenerli lontano l'uno dall'altra oppure no? E se quello che provano non fosse semplice attrazione sessuale ma qualcosa di più profondo?
I protagonisti di questo libro sono giovani con alle spalle famiglie facoltose, possono permettersi di trascorre parecchio tempo in Costa Smeralda, fare shopping sfrenato, trascorrere le serate e le notti passando da un locale all'altro. Sono però anche ragazzi che hanno affrontato una tragedia. Uno di loro, Dario, vivrà con il rimorso di aver causato la morte dell'amico Giacomo, in quanto era lui alla guida dell'auto quella maledetta notte.
Mi sono piaciuti tutti quanti, persino la super viziata Silvia. Sono riuscita a entrare in empatia con loro, ho percepito la sofferenza di Lisa e dei suoi amici. Quello però che ho amato di più è il sexy-boy Jason. L'ho trovato più maturo della sua età, romantico, ma anche un tipo tosto che non si arrende di fronte alla difficoltà di conquistare la persona che gli ha rapito il cuore.
Ho trovato molto dettagliata e particolareggiata la descrizione che l'autrice ha fatto dei personaggi, dal carattere all'aspetto fisico, dal modo di comportarsi a quello di vestire. Così come lo è quella che riguarda il luogo dove è ambientata la storia. Leggendola mi sembrava di essere personalmente nella famosa piazzetta, magari seduta a un tavolino a godermi la passeggiata sorseggiando un aperitivo, oppure a guardare le vetrine dei negozi. Che dire poi del mare e della villa? Delle spiaggette nascoste dove appartarsi, dello Yacht dove i ragazzi sono ospiti. Anche le scene di sesso, non molte per la verità, o di seduzione a mio avviso si inseriscono bene nel contesto e sono descritte in modo tale da non risultare volgari.
Direi che questo romanzo, che io mi sento di consigliare, è adatto a quelle persone che, come me, ogni tanto desiderano fuggire dalla realtà e sognare, viaggiando con la fantasia.

Non a caso, con questa frase Tiziana Iaccarino inizia il suo libro:
“Anche se mi sentirò perduta, i sogni mi daranno ossigeno!



1 commento: