lunedì 27 maggio 2019

"INEVITABILE" di Giada Obelisco



Buongiorno follower, buon lunedì!
Iniziamo la settimana con la segnalazione al libro di Giada Obelisco, edito Butterfly Edizioni, in uscita oggi.






Titolo: Inevitabile
Autore: Giada Obelisco
Genere: Romantic Suspense

Casa editrice: Butterfly Edizioni

Disponibile in ebook al prezzo lancio di € 0,99, successivamente a € 3,99

Pagina autore: Giada Obelisco 





TRAMA: 

Giovani, belli e innamorati, Robert e Megan sono l'immagine della coppia perfetta che vive a Portland, in una casa da sogno con le finestre sul mare. Eppure, fino a pochi mesi fa, lui era un giramondo allergico ai legami e lei la fidanzata di Jeff, il suo migliore amico. Cosa è successo per cambiare le cose a tal punto? Mentre il mistero sul loro matrimonio scatena pettegolezzi, gelosie e antichi rancori, uno sconvolgente omicidio scuote la città insieme al furto di un progetto segreto. È Robert, capo della polizia ed ex spia della NSA, a seguire il caso. Ben presto i confini tra verità e bugia si assottigliano e, man mano che l’indagine prosegue, Robert scoprirà che, quando il colpevole si nasconde tra i volti conosciuti, proteggere chi si ama è impossibile. Lui stesso, in fondo, ha qualcosa da nascondere: il suo matrimonio con Megan non è altro che un accordo in cui amore e passione non sono previsti. Ma forse anche questa è solo un'altra bugia...



BIOGRAFIA:

Mi chiamo Giada e vivo a Genova con una gatta, un marito e una bimba di sei anni.
Faccio la fotografa e mi diverto a giocare con parole e immagini, amo fermare il tempo e le emozioni, in uno scatto o in una frase.
"Inevitabile" è il mio primo romanzo, un romantic suspense che raccoglie la sfida di non raccontare solo una storia d’amore e di non essere solo un thriller.






DICE L’AUTRICE:

“Inevitabile” è un titolo deciso insieme alla mia editrice. Prima si chiamava “L’idea del mare” e, infatti,  il mare è sempre una presenza discreta ma costante.
La cover non mi piace, lo ammetto, ma è una scelta della casa editrice che mi auguro sia azzeccata. Mi fido di loro.
In questo libro non c’è solo una storia d’amore. Sono almeno due, e una si rivelerà inaspettata, almeno per me lo è stata; non l’avevo prevista.
L’amicizia è un elemento importantissimo in questa storia. Lo scheletro del romanzo è composto proprio da tre rapporti di amicizia






BREVI ESTRATTI:

«Quand’è che le cose si sono fatte così serie?», gli chiese pensierosa.
«Non lo sai?»
«Non con precisione».
«È facile. È stato quando abbiamo iniziato a ridere insieme».


«Io la dovevo proteggere».
«Proteggere una persona non vuol dire salvarla da tutto e tutti, Robert, questo non lo possiamo fare né promettere. Proteggere una persona vuol dire darle la sicurezza matematica che tu ci sei e che combatterai fino all’ultimo respiro per lei. Megan sa che tu lo farai.»


«Tu sei la ragazza più pura che io abbia mai conosciuto. Sei forte, anche se sei l’unica a non vederlo. Ne hai passate tante e ti sei sempre rialzata. Sai sorridere davvero, amare davvero. Sei un buon medico e non devi gettare via questa fortuna, perché nessuno sa consolare un bambino spaventato come fai tu». Sospirò. «E poi sei la mia amica, la mia complice. Non sei tu ad aver bisogno di me, sono io che ho bisogno di te. Da solo è tutto troppo difficile».


«Sai cosa ho capito in questi mesi con te? Ho capito che o si ama completamente o non si ama affatto. Che non ci sono mezze misure, almeno non per me. Non mi interessa fare del fantastico sesso in corridoio se poi non posso tenerti stretta fino all’alba a sognare una vespa azzurra con cui attraversare la Grecia o a decidere quali biscotti comprare domani. Mi dispiace, ma non riesco più a farlo. Io di te voglio tutto. Oppure niente». 





domenica 26 maggio 2019

RECENSIONE "LE ALI" di Rebecca Quasi



Franca Poli ha letto per noi "Le ali" di Rebecca quasi, edito Dri Editore 

Dopo averci deliziato coi suoi regency Dita come Farfalle e La Governante, entrambi molto apprezzati sia da critica che pubblico, Rebecca torna al suo antico amore, all’ambiente che le è più caro. Il romance contemporaneo. Non vogliamo svelarvi nulla ma siamo sicuri che anche questa volta farà breccia nei vostri cuori con i suoi personaggi indimenticabili e i loro arguti dialoghi.



Titolo: La Ali
Autore: Rebecca Quasi

Genere: Romance contemporaneo

Casa Editrice: Dri Editore

Disponibile in ebook a € 2,99
e in formato cartaceo a € 14,99

Pagina autoreRebecca Quasi 




TRAMA:

Una figlia appena nata, una promessa alla quale non può sottrarsi e un futuro tanto incerto quanto doloroso, sono ciò che Adriano Abregal, ingegnere di Formula Uno, si trova a dover affrontare. Il fatto che al suo fianco ci debba per forza essere Bianca Bastiani, una ballerina dallo stile di vita turbolento, non è certo incoraggiante. E per far funzionare la cosa i due “soci” studiano un patto blindato e preciso come un pit stop, una terra di nessuno asettica e impersonale dove all'apparenza sentimenti e passione non dovrebbero avere diritto di cittadinanza. 




Ho iniziato a leggere questo libro per impegnare il tempo mentre mi trovavo nella sala d'attesa di un ospedale. Devo dire che mi ha appassionato fin dalle prime pagine. Ho amato i due protagonisti, ma soprattutto ho adorato la piccola Teo, diminutivo di Teodora.
L’autrice è stata brava a sviluppare dei personaggi interessanti, descrivendo molto bene le loro caratteristiche, in particolare quelle fisiche, ma anche quelle psicologiche e caratteriali. La storia è incentrata principalmente su Adriano, Bianca e Teo, ma i personaggi secondari, anche se non sono molto presenti, sono fondamentali per comprendere la personalità dei protagonisti e capire meglio le situazioni che vengono a crearsi.
Anche il suo modo di scrivere mi piace molto. Risulta talmente coinvolgente che sembra di interagire con i vari personaggi, di fare parte della storia. Scritto in terza persona, il romanzo risulta accurato, fluido con dei dialoghi veloci e frizzanti, taglienti in alcune occasioni, amorevoli o esilaranti in altre. La lettura scorre veloce, merito di una trama ben strutturata che coinvolge dalla prima all'ultima pagina, senza mai annoiare. Una storia così avvincente che per buona parte del libro ho percepito sulla pelle quel velo di tristezza dovuta alla parte iniziale.
In questo romanzo l’amore e famiglia sono alla base di tutto, ma anche l’amicizia con la A maiuscola.
Ho amato Bianca, una ballerina esile ma forte caratterialmente che sacrifica la sua felicità per amicizia e per amore. Si prende cura fin da subito di Teodora, la figlia della sua migliore amica, deceduta subito dopo la sua nascita. Si innamora della neonata fin dal primo istante, e dimostra come l'amore di una madre va oltre i legami di sangue. Ho ammirato la grande amicizia che la legava a MaVi, una di quelle amicizie piuttosto rare perché vere...
Mi è piaciuto anche Adriano. È un personaggio un po' complesso. Subito dopo aver perso la donna che adorava dando alla luce la loro splendida figlia, si trova, suo malgrado, a stringere un patto con Bianca, l'amica della moglie che lui disprezza, per potersi prendere cura della neonata. È evidente l'amore che nutre per la sua bambina Teo, le divertenti ed esilaranti scene tra loro lo confermano. Così come risulta evidente la confusione dei sentimenti che prova per Bianca.
Ma più di tutti ho adorato Teo. Una meravigliosa bambina che nella sfortuna di avere perso la mamma, ha avuto la fortuna di avere un papà e una “vice mamma” che l'hanno amata e protetta, come dovrebbe essere per qualsiasi bambino. Con la sua dolcezza, la spensieratezza, i suoi “piace molto” e “schiacciatevi” rivolti al padre e a Bianca, mi ha fatto sorridere più volte. Inoltre si può dire che inconsapevolmente è stata il loro cupido.
Bellissimo e dolce il finale con relativo epilogo.
A questo punto non mi resta che complimentarmi con Rebecca quasi e consigliarvi questo libro al cui interno troverete una storia travolgente e coinvolgente che a me ha trasmesso tante emozioni. 


"SCELGO ME" di Angela Bianchi



Buongiorno follower, buona domenica 😊
Il libro che vi segnalo oggi è dell'autrice Angela Bianchi, edito Curcio Editore. 
Un romanzo di formazione a tutti gli effetti che prende per mano il lettore e lo accompagna fino alla fine in maniera travolgente.






Titolo: Scelgo me
Autore: Angela Bianchi
Genere: Narrativa contemporanea

Casa editrice: Curcio Editore

Disponibile in ebook a € 4,99
e in formato cartaceo a € 14,36

Pagina autore: Angela Bianchi 




TRAMA:

Jayla “J.R.” McCoy è il migliore avvocato societario di Boston e crede fermamente che nel lavoro, come nella vita, bisogna essere pratici e razionali. Per lei contano solo i fatti, niente altro. Christopher Byron è l’amministratore delegato di una delle più̀ importanti e redditizie società̀ di tecnologia e informatica del mondo e ha un sogno da realizzare. Due persone diametralmente diverse che saranno attirate l’una verso l’altra come i due poli opposti di un magnete. Tra segreti celati, scontri epici ed equivoci divertenti, Jayla e Chris dovranno andare oltre le loro più̀ ferme convinzioni e capire che a volte nella vita bisogna avere il coraggio di saper lasciare andare per trovare la propria strada.



BIOGRAFIA:

Angela Bianchi nasce in un piccolo e meraviglioso paese dell’Abruzzo e cresce in una località̀ balneare a pochi chilometri da Roma. Inguaribile sognatrice divora qualunque libro racconti una storia d’amore. Quando non è impegnata a guadagnarsi da vivere passa il tempo scrivendo e proprio così è diventata una stella nascente del panorama letterario italiano. Il suo primo libro nasce dal desiderio di scrivere un romanzo che lei stessa voleva leggere. Una storia che in qualche modo le appartiene in modo viscerale, pur non essendo autobiografico. Il percorso del tutto casuale e inaspettato con il quale questo suo sogno nascosto è uscito improvvisamente dal cassetto nel quale l’aveva relegato, le ha permesso di abbandonare tutte le sue remore e insicurezze e l’ha incoraggiata a voler continuare a raccontare e dar voce, se pur in modo semplice e romanzato, a tutte quelle persone, soprattutto donne, che hanno preso le avversità̀ che la vita le ha riservato e ne hanno fatto la loro forza, con coraggio e resilienza.






DICE L’AUTRICE:

Un romanzo di formazione a tutti gli effetti che prende per mano il lettore e lo accompagna fino alla fine in maniera travolgente.
Il libro ci riporta alla mente esempi cinematografici quali Padri e figlie, di Gabriele Muccino e si ispira senz’altro alla scrittura coinvolgente e trainante di Nicholas Sparks.






BREVE ESTRATTO:


“Conoscete la teoria dello Yin e dello Yang? Per chi non lo sapesse, è il principio per il quale ogni cosa ha il suo opposto affinché si possa instaurare un equilibrio perfetto tra luce e oscurità, ma questa sorta di equilibrio non dobbiamo pensare di trovarlo in un’altra persona ma solo in noi stessi. Non esistono opposti che ci completano, siamo già esseri completi, ognuno di noi lo è.”






sabato 25 maggio 2019

"IL CARILLON DI BHARATAJAN" di Roberta Damiano



Buongiorno follower, buon sabato!
Il libro che vi propongo oggi è un fantasy paranormal firmato da un'autrice molto apprezzata da tutti noi: Roberta Damiano. 





Autore: Roberta Damiano

Genere: Fantasy - Paranormal

Disponibile in ebook a € 1,49
e in formato cartaceo a € 9,35





TRAMA:

Braccata. Esausta. Prigioniera.
Questi sono i sentimenti di Sharon, una cacciatrice di vampiri, che si troverà a dover lottare per salvare la vita dell'unica persona a lei cara.
Esiste un antico artefatto, misterioso, sconosciuto al resto del mondo e Sharon sarà costretta a rubarlo, ma per farlo dovrà stare molto attenta a lui: l'affascinante Alek, il Signore Vampiro, che lo custodisce.
Un artefatto così arcano da voler essere posseduto a tutti i costi!



BIOGRAFIA:

Roberta Damiano nasce a Pantelleria nel 1991. Ama l’arte e il disegno; ancora adesso si ritrova con una matita in mano o una tela da dipingere. Inoltre è un’appassionata lettrice in quanto ama le sensazioni e le emozioni che trasmettono le parole. Forse è grazie a questo che da qualche anno ha scoperto il piacere della scrittura dando origine nel 2014 al romanzo fantasy La Leggenda del Lago di Kraos. Mesi dopo la pubblicazione divide il suo tempo tra la stesura di Un Amore D’AltaModa, primo volume della serie L’amore è un sogno, e gli studi per qualificarsi e successivamente specializzarsi in ambito Estetico nel 2016. Negli anni successivi pubblica Un Amore di Farfalla e Un Amore di Pasticcino.



DICE L’AUTRICE:

Da che me ne ricordi le storie che parlano di vampiri mi sono sempre piaciute. Anni fa, prima di pubblicare in self La Leggenda del lago di Kraos, decisi di pubblicare Il Carillon di Bharatajan attraverso una piattaforma gratuita: EFP. Il Carillon è stato il romanzo che ho scritto prima di tutti gli altri, ed era da tanto tempo che volevo portarlo a nuova vita. Ne ho avuto l’occasione e l’ho sistemato di sana pianta. Ho scelto il Carillon perché è un oggetto stupendo, così come le musichette che vengono suonate, e nessuno potrebbe immaginare che un oggetto così carino possa nascondere un grande segreto... Che scoprirete solo leggendo la storia fino alla fine! Ho scelto un oggetto che crei musica perché mi piace ascoltarla e passo dal genere classico all’hip hop. Che altro posso dire? Spero apprezzerete questa storia e i due volumi che lo seguiranno!






BREVI ESTRATTI:

Il suo sangue era come l’odore che lo invadeva continuamente: una droga di cui non sembrava riuscire a farne a meno.



Aveva disobbedito a un suo ordine e non poteva fargliela passare liscia. Posò le labbra sul quel morbido collo e lo tagliò con la punta di un canino, leccando il dolce nettare scarlatto. Affondò sgraziato i canini sulla carne che si lacerò. La sentì urlare, ma lui cominciò a succhiare voracemente quel miele che aveva bramato per tutto il mese. Però alla sua terza sorsata trovò difficile smettere. Sentì la ragazza indebolirsi, senza neppure lottare per la sua vita.


venerdì 24 maggio 2019

"LA MIA LUCE - TRILOGIA COMPLETA" di Faby Daddy



Buon pomeriggio follower! 
Vi segnalo "La mia luce - Trilogia completa" di Faby Daddy, una storia molto seguita e apprezzata,  nata per gioco su WattPad.




Autore: Faby Daddy

Genere: Mafia Romance

Disponibile in ebook a € 1,99
e in formato cartaceo a € 20,00

La mia Luce, trilogia volume unico che comprende:
1) La mia Luce; 2) Vivo per te; 3) Damien 




TRAMA: 

Damien Nicosia è figlio ed erede di Alan Nicosia, un uomo potente in Albania che gestisce affari illeciti. Ha ventinove anni, secondo lui la vita gli ha dato tutto: donne, auto, denaro e rispetto.
Il suo comportamento folle costringe suo padre a farlo trasferire in Italia, per gestire gli affari in Calabria e riportare ordine nelle famiglie che non rispettano le regole dei colleghi calabresi. Il ragazzo parte contro la sua volontà, con una rabbia dentro repressa.
Damien non ha pietà per nessuno, pretende soldi, obbedienza e vive completamente nel buio.
Luce Neri è una ragazza di diciannove anni, figlia di un panettiere calabrese. È una ragazza solare a cui piace vivere, ama divertirsi e stare con i suoi amici, la sua vita è semplice ed equilibrata. Purtroppo, la sua quotidianità verrà stravolta dall'arrivo di Damien Nicosia e dai problemi finanziari che colpiranno i suoi genitori.
Damien è il buio più totale e lei è la Luce del giorno.
Possono il male e il bene convivere? E chi può avere la meglio?



ALTRE OPERE DELL'AUTRICE:

Trilogia:
- La mia Luce Vol.1
- Vivo per te Vol.2
- Damien Vol.3
- Spin off vol.1 la mia Luce: Solo per vendetta.
- Spin off vol.2 la mia Luce: Desiderio e potere (1 e 2 parte)
- Spin off vol.3 la mia Luce: Jered uccidi o sarai ucciso (1 e 2 parte)

- Shion l’inizio del male (Boss capomafia vol.1)
- Nell’oscurità della mia mente (Boss capomafia vol.2)

Dark romance autoconclusivi:
- Nel buio dei tuoi occhi.
- Ombre del passato (la storia di Eduard)






DICE L’AUTRICE:

La mia Luce è nata per gioco su Wattpad, ho sempre amato le serie di Mafia, così ho provato a scriverne una. La storia è divisa in tre volumi, che sommandoli hanno raggiunto più di due milioni di letture sulla piattaforma gratuita Wattpad.  Ancora oggi è la storia (che ho scritto) più seguita, è disponibile in vari formati: digitali e cartacei.
Uso un nick name in onore di una persona speciale: Faby (Fabiola) è il mio nome, mentre Daddy, è in onore di mio padre, scomparso troppo giovane. Solo dopo essere approdata su Wattpad, ho capito che in molti fraintendevano la parola Daddy, ma la verità che è in memoria di mio padre.






BREVE ESTRATTO:

Siamo uno di fronte all'altra, ho la pistola puntata contro di lui, che continua a guardarmi con il suo sguardo freddo e tagliente, senza esprimere nessuna emozione.  
Siamo nella stanza del suo nightclub. Il grande Damien Nicosia sotto la canna di una pistola puntata da una donna. 
«Ti ho detto di alzare le mani!» esclamo in tono autoritario, lui senza rispondere fa un sorrisetto freddo.
«Luce, posso farti una domanda?» Il suo tono è molto calmo e pacato.
«Adesso mi chiedi il permesso?» affermo seria.
«Abbassa quella pistola Luce, potresti farti molto male.»
«No! Questa volta è finita Damien.»
«Finita? E per chi? Per me o per te?» Sembra che mi stia prendendo in giro.
«Per te», urlo seria.
«Se mi uccidi come farai ad avere le tue risposte?»
«A questo punto non me ne importa più niente! Voglio solo vederti morire!»
«Non ti interessa perché tu ti senti colpevole», afferma serio.
«Cosa intendi?»
«Tu, mi vuoi morto, solo perché ti senti in colpa per esserti innamorata di me.» Ho un attimo di smarrimento, la mia mano trema e lui sorride.
«Luce, posa quella pistola e io farò finta che tutto questo non sia mai accaduto.»
«Il grande Damien che passa sopra ad un affronto del genere? Non ci credo.»
«Dovresti, hai capito benissimo che sei il mio punto debole, piccola.»
«Non chiamarmi piccola, odio quando lo fai!» urlo contro di lui che scoppia a ridere, non mi sta prendendo sul serio.
«Luce...Luce… non hai il coraggio di premere il grilletto. Tu non sei nulla senza di me, lo capisci? Non sei nulla, come non è nulla la tua famiglia!» Stringo la mano.
«Dove si trova mio fratello?» urlo contro di lui.
«Io non lo so!»
«Bugiardo!!! Dimmi dove si trova!»
«Luce, se io sapessi dove si trova tuo fratello, a quest'ora sarebbe già morto. Sì, perché quando lo troverò, lo ucciderò con queste mani!» Mostra le sue mani.
«Tu...tu sei un mostro, come puoi farmi tutto questo?»
«Io voglio solo proteggerti!»
«E chi mi proteggerà da te?» non risponde e continua a fissarmi.
«Abbassa quella pistola Luce, non fare sciocchezze.»
Lo guardo negli occhi sapendo che quello che sto per fare ucciderà anche me, perché io amo quest'uomo. Chiudo e apro le palpebre e poi premo il grilletto.
Resto sconvolta, fisso la pistola e lui fissa me, il colpo non è partito?
Damien tira fuori la mano dalla tasca dei suoi pantaloni che è chiusa a pugno, la apre e fa cadere a terra le pallottole. Com'è possibile?  Lui sapeva? Lui non si è mai fidato di me?
«Adesso, piccola, cosa dovrei farne di te?» Si avvicina a passo lento e minaccioso, faccio scivolare la pistola a terra e lo guardo, non ho paura, se vuole uccidermi può farlo.
«Fai quello che hai sempre fatto nella tua vita, uccidimi.»
Si ferma a pochi centimetri da me, alza la mano e la mette sul mio viso, poi la fa scivolare sul mio collo.
«Mi basterebbe stringerti forte per ucciderti.»
«Cosa aspetti? Avanti! Fallo!»
Sorride con sfida, avvicina le sue labbra alle mie.
«Non posso, perché per me sei importante, tu sei la mia piccola e dolce Luce.»
«Mi hai solo usata, per te non conto nulla.»
«Non è vero, lo sai benissimo anche tu Luce.» Abbasso lo sguardo e lui appoggia la sua mano sul mio volto, mi guarda e sospira.
Sembra succedere tutto a rallentatore, non sento più il mio corpo, mi sento un'estranea che guarda la scena di altre persone, un forte rumore di uno sparo e un dolore attraversa la mia pelle, guardo il mio vestito bianco, perdo sangue, alzo lo sguardo e fisso lui, poi il buio più totale. 


"ANIMA E CORPO" di Simona La Corte



Buongiorno follower, buon venerdì!
Vi segnalo "Anima e corpo", il romanzo d'esordio di Simona La Corte, nato dalla passione dell'autrice per i romance rosa e la musica rock.







Titolo: Anima e corpo
Autore: Simona La Corte

Genere: Music Romance

Disponibile in ebook a € 0,99
e in formato cartaceo a € 9,43

Pagina autore: Simona La Corte Autrice





TRAMA:

Miranda Visconti è una giovane e talentuosa stilista che ha lasciato Palermo per stabilirsi a Londra, la città che
le ha offerto il lavoro dei suoi sogni. Nella Carter’s Hall, una delle più celebri case di moda londinesi, ha
l’occasione di essere ingaggiata come costumista dei Black Hearts, la rock band più popolare dell’ultimo
decennio. Nella vita privata, Miranda ha sempre ostentato un atteggiamento compassato nei confronti degli
uomini, ma l’incontro con Benjamin Sander, il dissoluto frontman della band, le cambierà la vita.
Benjamin Sander ha vissuto un’esistenza piena di sregolatezze, finché la bella Miranda non metterà in
discussione tutto, per primo il suo cuore blindato.
La forza prorompente dell’attrazione reciproca obbligherà entrambi a perdere il controllo su loro stessi.
Una storia d’amore intensa e sofferta, di passione e tormento. Perché, a volte, un grande amore ha bisogno di
compiere giri immensi.



BIOGRAFIA:

Simona La Corte nasce il 7 gennaio 1988 e vive nel palermitano.
Appassionata di romanzi rosa, sogna di mettere le ali alle sue storie.
“Anima e Corpo” è il suo romanzo di esordio.



DICE L’AUTRICE:

Anima e Corpo nasce dalla mia passione per i romance rosa e la musica rock. Ho voluto unire questi due elementi e immaginato una storia d’amore con una rockstar. Scrivo la notte, nelle uniche ore a disposizione per stare da sola con i miei personaggi (con due bambine piccole non posso fare altrimenti!). Nel romanzo ci sono molti riferimenti alle canzoni che ascolto e, mentre lo scrivevo, tenevo spesso gli auricolari del mio iPod e ascoltavo la musica. Mi aiutava a calarmi di più nella parte del mio protagonista Benjamin.






BREVE ESTRATTO:

La voce profonda e melodiosa di Benjamin accompagna il mio risveglio. Mancano due giorni alla partenza per il tour e questo fine settimana è l’ultimo che ci resta da trascorrere insieme. Mi rigiro nel letto, ma è inutile. Non riesco più a riprendere sonno e sospiro, rassegnata. Recupero la vestaglia finita a terra, la indosso e vado in bagno dove lo trovo intento a radersi, mentre intona una delle sue canzoni preferite: Paradise City dei Guns N’ Roses. Ha fatto la doccia e la pelle è cosparsa da goccioline d’acqua, che fanno risaltare i muscoli del dorso e delle braccia. I lunghi capelli corvini sono legati in una coda alta e i fianchi fasciati da un asciugamano. Mi appoggio contro il telaio della porta, porto l’indice alla bocca per mordicchiare l’unghia e lo osservo in tutto il suo virile splendore. I miei occhi si saziano alla vista dei polpacci ben torniti e ricoperti da una leggera peluria, poi su fino alle cosce per metà coperte. I glutei, anche se nascosti dal telo, so bene quanto siano sodi e scolpiti. «Il panorama è di tuo gradimento?» mi chiede con ironia. Alzo lo sguardo sul suo viso e i nostri occhi si incontrano attraverso il riflesso dello specchio. Sta asciugando il volto dai residui di schiuma e mi fissa con quell’espressione seduttiva che mi fa arrossire. «Stavo ammirando il mio Adone…» «E ti piace, mia bella Afrodite?» Si è girato e ora avanza verso di me. Rimango al mio posto e, quando si ferma, il suo petto ampio e possente occupa il mio intero campo visivo. Non fa nulla per toccarmi, rimane semplicemente immobile per lasciarmi condurre questa piccola schermaglia. Se fossi ancora la Miranda di due mesi fa, sarei scappata piena di imbarazzo e avrei avuto paura di essere usata da un uomo così esperto, ma Benjamin mi ha trasformata in una donna più consapevole di se stessa. «Sto aspettando…» mi provoca. Allungo il braccio e poggio la mano al centro dell’avvallamento tra i pettorali. Sfrego contro la peluria e la ruvidezza sotto il palmo mi fa impazzire. Scendo con le dita lungo l’addome e strattono il telo che cade ai suoi piedi. Lo sguardo indugia, irriverente, sulle sue parti intime e lo vedo già pronto per me. Alzo gli occhi e, nel momento in cui incontro i suoi, comprendo che è al limite della calma. So quando sta perdendo il controllo. Mi ha addestrata bene e godo all’idea di scatenare i suoi desideri sessuali. «Afrodite reclama il suo Adone…» sussurro, invitante. Benjamin non mi concede il tempo di aggiungere altro. Mi afferra per le cosce e mi solleva. Gli cingo i fianchi mentre mi addossa al muro; la mia schiena poggia contro le mattonelle umide e rabbrividisco, ma non per il freddo. Lui è esigente, quasi aggressivo, e alimenta la mia libido. Quando l’estasi si dissolve e i nostri respiri rallentano, mi rimette a terra e poggia la fronte contro la mia. Le sue mani mi circondano il viso. «Finirà mai questa ossessione che ho di te?» Soffia sulle mie labbra e, anziché rispondergli, lo bacio e penso che no, questa ossessione - come la definisce lui - è qualcosa che non possiamo controllare. Ci ha travolti e ci sta consumando come un fuoco che scorre nelle vene, lasciando scottature lungo il suo percorso. È una fiamma che attraversa i nostri corpi, giunge fino al cuore e annienta le nostre anime. 


giovedì 23 maggio 2019

"PROIBITO VOLERTI" di Tiziana Cazziero



Buongiorno follower! 
Vi segnalo "Proibito volerti" l'ultima pubblicazione dell'autrice Tiziana Cazziero.



Autore: Tiziana Cazziero

Genere: Romance

Disponibile in ebook a € 0,99
a breve anche in formato cartaceo 

Pagina autoreTiziana Cazziero Autrice 






TRAMA:

Partiamo dalla storia di Proibito Amarti, Ben e Cassandra, lui 25 anni e lei 40. Si conoscono e si innamorano, ma troppi ostacoli si frappongono tra i due. Quando tutto sembra andare bene, la rivelazione di una verità mai confessata, mette in crisi la coppia e il loro futuro insieme.
Proibito Volerti è un insieme di eventi legati alle famiglie dei due protagonisti, intrighi e vendette sono il piatto principale di questa storia condannata senza pietà dal mondo intero.
Nessuno vuole che stiano insieme. Ben lotta per loro, anche contro la stessa Cassandra, lei da donna matura e forse timorosa, affronta le difficoltà in maniera differente, quasi sconfitta nell’animo e nel cuore prova a lasciarsi alle spalle il suo amore per Ben, ma qualcosa di più grande e rischioso rimescola le carte. E quando tutto sembra perduto, la speranza illumina un destino disegnato dalla mano criminale di un fato avverso.



BIOGRAFIA:

Tiziana Cazziero è un'autrice emergente con all'attivo diverse pubblicazioni, genere romance, erotico, fantasy e guide sulla promozione e marketing online.
È presente nel web dal 2011 da quando ha aperto il suo primo blog sull'editoria. Collabora con diverse redazioni online, scrive articoli di vario genere e vive a Siracusa, la città dove è nata e cresciuta. Convive con il suo compagno, è mamma di una bambina e ha un cane.
La sua esperienza nell’editoria comincia nel 2010 quando pubblica il romanzo Voltare Pagina sulla piattaforma online ilmiolibro.it, dalla vetrina del sito viene notato da una casa editrice e nel 2011 firma il suo primo contratto editoriale. Nel gennaio 2015 questo romanzo è tornato a essere pubblicato in self su amazon.it in seconda edizione.
Dal 2011 a oggi ha scritto articoli per il web di vario genere, trattando argomenti diversificati e collaborando con varie redazioni online. Si occupa anche di promozione e marketing online.
Ha fondato un blog personale dedicato all’editoria dove cura rubrica di
Legge ogni genere di libri, le piace cucinare (potete trovare alcune delle ricette nel blog); trascorre ore al computer per scrivere, creare storie ed emozionare con la sua penna virtuale, scrive guide per manuali per il settore editoriale, collabora con diverse redazioni online tra cui con il sito e testata giornalistica telegiornaliste.com curando principalmente una personale rubrica con interviste alle autrici emergenti scrittrici.






DICE L’AUTRICE:



Storia ispirata da due personaggi veri, Proibito Volerti è il seguito di Proibito Amarti, esce a due anni di distanza. Ben e Cassandra esistono e ho raccontato, anche se romanzato con location e nomi di fantasia la loro storia.





BREVE ESTRATTO:

«A volte però l’amore non basta. Me lo hai detto tu Cassandra. Inizio a pensare che sia vero.» 
Le mie mani come colpite da un’accetta invisibile scivolano via, lungo i fianchi.
«Ho bisogno di pensare.» Dice.
«Non posso trattenerti. Se non ti senti di rimanere, io non posso forzarti a fare qualcosa che non provi.»
«Questa è la differenza tra me e te. Io ho sempre lottato per noi. Tu invece ti arrendi senza nemmeno provarci. Non è un rimprovero, probabilmente per te significa rispettare la decisione altrui. Ma io non la penso in questo modo, non riesco a rimanere spettatore impassibile. Non lo accetto. Non è un problema tuo, ma solo mio e devo risolverlo.»
«Ti amo Cassandra, ma non posso restare.» Il gelo scuote l’aria circostante.
I suoi passi silenziosi alle mie spalle solcano una via senza ritorno. Il cuore martella nel petto. La gola è prosciugata dal vento inesorabile della solitudine, quella che avverto nel momento in cui la porta d’ingresso si chiude, lasciando fuori dal nostro mondo, l’unica possibilità di essere felici. L’oscurità mi avvolge.
Quando mi sveglio non ho idea di che ore sono. Ho un po’ di fame, non so più da quanto tempo non mangio. Fuori è buio. La notte mi avvolge silenziosa. La casa è taciturna, proprio come la mia anima. Penso alla conversazione con Ben. Cosa accadrà? Cosa ne sarà di noi? Non ho idea di dove sia andato. Devo raggiungerlo? Forse ha ragione lui a essere andato via? Non ho mai lottato per noi, è vero. Ha ragione. Ma non è mai troppo tardi per iniziare, mi dico. Decido di riprendermi. Non so quale luogo ha scelto per la sua solitudine, ma certamente c’è qualcuno disposto a svelare quel segreto. Mi auguro. Mi fiondo in bagno, ho bisogno di lavarmi, rinfrescarmi, cacciare via l’angoscia e gettare nella fognatura le avversità. Sono una donna adulta, forte, e come tale mi devo comportare.
So cosa fare, ma prima devo andare in un posto. 







mercoledì 22 maggio 2019

"LA DAMA IN VERDE" di Antonia Romagnoli



Buongiorno follower!
In uscita oggi "La dama in verde", terzo volume della serie "Ghost Ladies", dell'autrice Antonia Romagnoli.






Autore: Antonia Romagnoli
Serie: Ghost Ladies Vol.3

Genere: Romance storico

Disponibile in ebook a € 1,99
e in formato cartaceo a € 12,00 

Pagina autoreAntonia Romagnoli - Books 




TRAMA:

Inghilterra, 1816
Dopo aver trascorso diversi anni sul Continente, Lord Hemsworth torna in patria per incontrare Honoria, sua promessa sposa. Ciò che il Barone non si aspetta, però, è di scoprire nell’amica di lei un volto che gli è ben noto: è lo stesso viso che, da tanto tempo, lo affascina in un dipinto che ha inseguito per mezza Europa. Il legame, sconvolgente e inspiegabile, avvincerà entrambi, e conciliare i desideri del cuore e il senso dell’onore diventerà ben presto una vera battaglia…
Sarà Elspeth la donna che gli permetterà di espiare i delitti di cui si è macchiato? Può il destino avere legato le loro anime fuori dal tempo?
Ma soprattutto, chi è la dama vestita di verde che tormenta i sogni e segue i passi di tutti loro, e che con i suoi sussurri reclama diritti sul Barone di Hemsworth e la sua stirpe?
Amore e fantasmi nell’Inghilterra dell’Epoca Regency.



DICE L’AUTRICE:

La Dama in Verde costituisce il terzo volume (indipendente e autoconclusivo) della serie delle Ghost Ladies, le dame fantasma, iniziata con “La Dama in Grigio” e proseguita da “La Dama in Bianco”.
La dama grigia, fantasma collegato a creature infelici che ripercorrono antichi cammini; la dama bianca, spirito familiare e messaggero di tristi annunci nei grandi casati nobiliari; la dama verde, spettro generato da un destino tragico… e tre donne, ciascuna legata in modo diverso al soprannaturale, in un mondo ancora lontano dagli esperimenti medianici di epoca vittoriana.



BIOGRAFIA:

Antonia Romagnoli, copywriter, è un’autrice piacentina che si occupa di romance storici e di fantasy.
Finalista al Premio Galassia 2006, ha esordito con alcuni racconti fantastici in riviste e antologie. Ha pubblicato nel 2008 per le Edizioni l'Età dell'Acquario “Il segreto dell'Alchimista”, primo volume della Saga delle Terre, finalista al Premio Italia 2009. Il secondo episodio della saga, “I Signori delle Colline”, è uscito nel febbraio 2009.  “Triagrion”, il terzo episodio della saga, è uscito nel 2010 con Edizioni Domino.
I tre romanzi, seguiti nel 2016 dal prequel “Aerys – il potere del fuoco” sono stati riproposti da Delos Digital nella collana Fantasy. “Aerys” è arrivato in finale al Premio Italia 2017.
Con Domino ha pubblicato anche due fiabe per la prima infanzia.
Nel 2015 e 2016 ha pubblicato in modo autonomo i romance storici “La dama in grigio” e “Il libertino di Hidden Brook”, dedicandosi al periodo Regency e vittoriano, ai quali ha dedicato anche il suo blog “il salotto di Miss Darcy”.
Ha curato l’antologia “Natale a Pemberley” uscita nel dicembre 2017, e “Fantasmi a Northanger Abbey”, 2018, organizzate dal gruppo Regency & Victorian.
Nel 2018 è uscito il volume “Regency & Victorian – in viaggio fra usi e costumi dell’800 inglese”, che raccoglie i principali articoli del blog sull’epoca Regency e Vittoriana. 






BREVI ESTRATTI:

Elspeth cercò le parole giuste, ma era come tentare di ottenere la perfezione in un ricamo di minutissime dimensioni. «Io credo nell’anima immortale. Credo… credo che l’amore non possa andare perduto».

«L’amore?» ripeté lui beffardo. «Come il nostro, Miss Mckay? Come il nostro, che fuori da questa porta cesserà di esistere?».
«Ti basta così poco? Vuoi davvero pensare che l’unica cosa veramente immortale sia l’odio, allora?».
«No, nemmeno quello. Di immortale ci sono solo i libri. La conoscenza. L’arte. Nient’altro. Forse tu e io potevamo essere un amore immortale. Ma quando uscirai di qui, ne faremo solo cenere».


Si fronteggiarono per un lungo istante. Davanti a lei non c’era il Barone Nero, non c’era Lord Hemsworth, né George Gray, ma solo un uomo che era tutti loro, nel bene e nel male. C’era l’uomo che suo malgrado amava, che accettava pienamente per se stesso soltanto.


Ogni bacio, ogni carezza la rendeva più audace e meno padrona di sé. Sentiva il torace di George premere contro il petto prigioniero del corsetto, desiderò solo liberarsi delle stoffe che si frapponevano fra loro, agognando come l’aria il contatto con la sua pelle.
Si sentiva ardere e rabbrividire insieme, come in preda alla febbre, e la febbre era lui, la sua malattia era lui, la cura lui.


Non ti voglio per una notte se non posso averti per la vita. 




SULLA PAGINA AUTORE DI ANTONIA ROMAGNOLI (QUI) E' IN CORSO UN GIVEAWAY!