domenica 31 marzo 2019

"BELIAL" di Claudia Melandri



Buongiorno follower, buona domenica!
In uscita oggi "Belial", l'attesissimo terzo volume della serie "The Gargoyle Chronicle" dell'autrice Claudia Melandri 😊






Titolo: Belial
Autore: Claudia Melandri
Serie: The Gargoyle Chronicles Vol.3

Genere: Urban fantasy

Disponibile in ebook a € 1,99

Pagina autore Claudia Melandri autrice





TRAMA:

Cinque anni prima il mondo di Elliot O’Donnell è stato distrutto, devastato. Gli hanno portato via tutto ciò che per lui era l’essenza stessa della vita: Iseth.
Dopo tutto questo tempo, il fato ha deciso di dare una seconda opportunità al guerriero dall'animo buono, ma questo farà sì che l’equilibrio mentale di Elliot venga minato, facendo riemergere il Gargoyle spietato che è in lui: Belial.
Il mostro sarà una scheggia impazzita e nemmeno l’affetto dei suoi amici riuscirà a contenerne l’ira perché lui ha un unico obiettivo: riavere la compagna, e tutto ciò che ostacolerà il suo cammino sarà spazzato via.
Ora Belial, primo guardiano del Condottiero della razza Gargoyle, vuole riprendersi Iseth, dea alata dalla pelle d’alabastro e gli occhi d’ametista, ma niente è più come allora, in lei i ricordi passati sono andati perduti. Iseth non esiste più, al suo posto è nata Lianne e per questa nuova creatura, Belial è… nessuno.



BIOGRAFIA:

Claudia Melandri, nata in Calabria nella provincia cosentina con il mare di fronte e le montagne alle spalle, attualmente vive nella città di Pitagora, Crotone.  Si divide tra il lavoro nel settore vendite di un’azienda della zona, la famiglia e la scrittura. Fin da piccola amava divorare libri che parlavano di mondi lontani. Mentre i suoi coetanei correvano in bici, lei correva con la fantasia e creava scenari immensi dove rifugiarsi. I suoi miti della letteratura sono: Jane Austen, Charlotte ed Emily Bronte, Bram Stoker, Stephen King. Appassionata di musica Rock/Metal, che ascolta rigorosamente ad alto volume con l’iPod.

La trilogia de Il Dono genere: paranormal romance, è il suo primo lavoro portato a termine, edizione Self Publishing.
- Il Male nell’Anima – primo volume
- Lo Spirito del Guerriero – secondo volume
- I Guardiani delle porte dell’Est – terzo volume

Altre opere:

Cape River – Light and Darkness
Genere: paranormal romance. Autoconclusivo.

The Gargoyle Chronicles
Genere: urban fantasy.
- Dariin – primo volume.
- Gavriil – secondo volume.
- Belial – Terzo volume. In uscita – 31 marzo 2019






DICE L’AUTRICE:

Volevo scrivere di personaggi poco conosciuti, almeno da noi, cercavo un qualcosa che fosse mostruoso e al tempo stesso affascinante che avrebbe stuzzicato la mia vena fantasy. Vampiri, licantropi, draghi, muta forma di ogni genere mi hanno sempre incollato alle pagine di ogni libro letto, gli unici che mancavano alla mia collezione di mostruosità erano proprio i gargoyle. Mai letto qualcosa su di loro, tranne che dal punto di vista artistico a scuola, con uno studio generale sulla cattedrale di Notre Dame dove le statue dei gargoyle fanno bella mostra, spero di riuscire a visitare prima o poi questo spettacolo di architettura. Un giorno, di tanto tempo fa, riaffiorò anche il ricordo di un cartone animato che seguivo quando ero ragazza. Da queste due conoscenze è nata l’idea dei miei guerrieri gargoyle: Dariin, Gavriil e Belial. Questo trio ha spiegato le ali nella mia testa da ormai quasi quattro anni e ancora oggi vuole che continui a scrivere questa storia. Infatti, sono alle prese con la stesura del quarto libro, sarà l’ultimo? Chissà, non decido io ma loro.






BREVI ESTRATTI:

– Piangi pure mia piccola amica. Questo è il tempo delle lacrime. Arriverà quello per combattere e quello per essere felici e io farò in modo di esserti vicino, sia quando ci sarà da piangere, da lottare o da gioire.
– E il tempo delle lacrime quando finirà?
– Presto, vedrai.
– Me lo prometti?
– Te lo giuro sul mio onore.


Era trascorso molto tempo da quando aveva provato quella sete di sangue che gli ardeva in gola. Lui era sempre stato padrone delle proprie emozioni, in ogni situazione, anche la più disperata. Sempre: tranne quando c’era di mezzo l’amore della sua vita. 


– Io ora devo uscire, ne riparleremo dopo, Lianne.
– Perché non adesso! – Gridò lei.
Elliot serrò i pugni e il petto si gonfiò.
– Perché adesso ho solo voglia di spaccare il mondo, e non sai quanto mi stia costando trattenere questo impulso soffocante.
– Si può sapere che cosa ti ho fatto in un’altra vita? – Ringhiò Lianne con una disperazione tale da arroventarle la gola.
– Eri tu la mia vita! – Rispose Elliot furioso.


sabato 30 marzo 2019

SPAZIO AGLI AUTORI: SILVIA MAIRA



Buongiorno follower, buon sabato!
Torna la nostra rubrica "Spazio agli autori", una sorta di vetrina che darà la possibilità agli scrittori di far conoscere le proprie opere e che aiuterà i visitatori del nostro blog nella scelta dei libri da leggere. 
Come già anticipato la scorsa volta, l'autore da me selezionato non sa nulla... sono tuttavia pronta a scommettere sul fatto che gradirà la sorpresa 😉 
Oggi è la volta di SILVIA MAIRA 

Silvia Maira vive a Marsala, città della Sicilia occidentale, dove ha studiato e conseguito la maturità classica.
Si definisce scrittrice per passione di narrativa romance contemporanea.
Ha esordito con “Un cuore a metà” e con lo spin off “Quel sottile legame del cuore” ed. Lettere Animate nel 2015.
Al primo libro hanno fatto seguito altri quattro romanzi.
La sua voglia di cimentarsi in qualcosa di nuovo l’ha portata ad esordire come autrice teatrale con la commedia in lingua dialettale “A schifiu finiu” portata sul palco nel giugno del 2018 dall'Associazione culturale Smile.


Autore: Silvia Maira

Casa editrice: Lettere Animate Editore

Disponibile in ebook a € 3,49
e in formato cartaceo a € 13,60


Trama: Chi può dire se un amore dura e quanto dura?
È la domanda che si pone Aida, giovane trentenne siciliana, quando la sua vita viene sconvolta dall'incontro con un facoltoso e affascinante sessantenne romano, Ruggero Serravalle.
Tra i due scoppia una passione forte e travolgente che sembra essere più forte dei pregiudizi, delle differenze sociali e generazionali.
Resistere a una tale passione è impossibile, viverla senza porsi troppe domande è l’unica soluzione.





Autore: Silvia Maira

Disponibile in ebook a € 3,99
e in formato cartaceo a € 9,86


TramaI funerali di nonna Isadora riporteranno Isabella, quarantenne di origini siciliane, dopo vent'anni, nella terra natia. Il suo matrimonio con Sergio è in crisi. La nonna e i due figli sono gli unici affetti autentici della sua esistenza.
Sarà l’occasione per fare un viaggio a ritroso nel tempo, scavando nei propri ricordi di bambina e di adolescente, ritrovando le persone care che era stata costretta ad abbandonare. In questo percorso travagliato Isa dovrà affrontare una parte del suo passato che aveva cercato di dimenticare, per riappacificarsi prima di tutto con se stessa e risolvere gli enigmi della sua vita.
Un cammino intenso, nostalgico, dolcissimo e doloroso insieme, che porterà la protagonista ad interrogarsi sulla propria realtà, a dare risposte a quesiti che l’hanno tormentata per anni, a farle riscoprire quei banali momenti speciali che ha sempre desiderato. 





Autore: Silvia Maira

Disponibile in ebook a € 0,99
 e in formato cartaceo a € 8,32


Trama: Irene è una giovane ragazza siciliana prossima alle nozze. Il suo futuro marito, Giorgio, lavora sulle navi da crociera e si trova spesso lontano da lei. Tuttavia il loro è un amore forte e solido. Irene lo ha conosciuto all'università per caso e da quel momento non si sono più divisi. La vita però è imprevedibile e proprio quando meno se l’aspetta, Irene tornerà faccia a faccia con il suo passato. Dopo tredici anni, rivede Marco. Le sue sicurezze cominciano a vacillare, perché Marco non è l’uomo che l’ha sedotta e abbandonata, facendola soffrire, ma è un uomo che l’ha amata alla follia e che è stato costretto a lasciarla, a fuggire da lei e a non farsi più trovare. 

Nell'atmosfera accogliente e festosa del periodo natalizio, i due non potranno fare a meno di vedersi, seppur di nascosto da tutti, esattamente come tredici anni prima, e di fare un bilancio della loro vita. 






Autore: Silvia Maira

Disponibile in ebook a € 0,99 
e in formato cartaceo a € 13,52


Trama: Aida vive una vita tranquilla. Tre figli, una nuova casa e Johnny, suo marito, l’uomo che ha sposato per amore. Le giornate trascorrono veloci alle prese con la quotidianità. Tra i bambini, la scuola, gli impegni di lavoro e le bollette da pagare, Johnny e Aida hanno poco tempo a loro disposizione.


Finché un giorno accade qualcosa di imprevedibile che metterà in discussione la loro vita, facendo affiorare problemi che covavano sotto la cenere.
Aida si ritroverà a dover fare una scelta importante come madre e come donna, a lottare contro se stessa e i suoi sentimenti.
Johnny riuscirà a capire e ad accettare le sue scelte?
A complicare la situazione, il passato farà ritorno e Aida si ritroverà faccia a faccia con Ruggero, l’uomo che ha amato e che ha relegato nell'angolo più remoto del suo cuore.

A due anni dall'uscita di Un cuore a metà, i protagonisti si ritroveranno a confrontarsi in una nuova e avvincente storia ricca di colpi di scena con un finale emozionante e imprevedibile. 





Autore: Silvia Maira

Disponibile in ebook a € 3,99
e in formato cartaceo a € 10,60


Book trailerAlla scoperta di te 

Trama: Una calda estate in Sicilia e il fascino del mare di Cefalù è quello che serve ad Aurora, giovane toscana, direttrice di sala del prestigioso ristorante di famiglia, per ritrovare se stessa dopo un periodo un po' difficile.
Lontana da casa, alle prese con un nuovo lavoro, nel piccolo paese siciliano, Aurora potrà iniziare una nuova vita. 
Abituata alle comodità dell’elegante villa di famiglia, a Cefalù si troverà a dividere uno spartano appartamento con un gruppo di ragazzi, ognuno con una storia diversa. 
Tra rilassanti serate estive e giornate trascorse al mare, Aurora incontrerà nuovi amici, un nuovo amore, giovane e fresco che le farà battere il cuore e un anziano generale in pensione con un passato da latin lover.
Un giorno però, passeggiando tra le stradine del borgo marinaro, in cui il tempo sembra sospeso tra passato e presente, una dolcissima e struggente melodia di una chitarra sembra leggerle nel cuore e nell'anima… 


venerdì 29 marzo 2019

RECENSIONE "LA FIAMMA DEL GHIACCIO" di Pitti Duchamp



Buon pomeriggio amici lettori!
Tiziana Irosa ha letto per noi "La fiamma del ghiaccio" dell'autrice Pitti Duchamp. 




Autore: Pitti Duchamp
Serie: D'amore e d'Italia Vol.5

Genere: Narrativa storica

Disponibile in ebook a € 0,99
e in formato cartaceo a € 9,48





TRAMA:

Firenze, Berlino, Milano, Pomerania 1865-66
L’incontro con Fiammetta Dorini, l’irriverente e ribelle figlia del Presidente del Senato, è la miccia che infuoca il cuore del disciplinato e severo Capitano prussiano Alexander von Rosenfeld.  In un clima di complotti, tradimenti e battaglie, Fiammetta e Alexander si amano, si allontanano, cambiano, lottano mentre la terza guerra d’indipendenza scurisce di cupi presagi il cielo di Firenze, capitale del neonato Regno d’Italia. I politici italiani sono disposti a qualsiasi sacrificio per ammantare di tricolore il leone della Serenissima, liberando così il Veneto dal giogo austriaco e i due innamorati si troveranno a mischiare le loro vite alla grande storia italiana. 



L'inizio introduce il lettore dentro il periodo storico in cui si trovano i due protagonisti: Fiammetta e Alexander. A mio parere un pochino prolisso nelle descrizioni, tanto da rendere meno scorrevole la storia, ma, dopo queste premesse, si entra nel vivo della narrazione. Un incontro non idilliaco tra i due protagonisti, che potremmo quasi definirli come il sole e la luna. Fiammetta, figlia di un politico di spicco della da poco Italia unita, tutto pepe, spontaneità e i capricci di chi ancora non ha il suo posto nel mondo, ma crede che lo abbia già. Alexander, un ufficiale dell'esercito prussiano: bello, posato, quasi di ghiaccio.
Come nelle migliori storie, i due opposti, alla fine, si attraggono e come le tragedie alla Romeo e Giulietta, chi è vicino ai ragazzi, cerca di allontanare l'uno dall'altro. Detta così la storia sembrerebbe trita e ritrita, invece, l'autrice ha saputo farcire la narrazione di azione e colpi di scena che mi hanno costretta a rimanere attaccata alle pagine fino alla fine per scoprire cosa sarebbe accaduto capitolo dopo capitolo. Una tra le tante che posso anticiparvi: la piccola Fiammetta diventerà una spia per amore della patria.
Ho stuzzicato abbastanza la vostra curiosità? Adesso non dovete fare altro che leggere il romanzo e immergervi nella storia di questi due innamorati per sognare insieme a loro.
Complimenti all'autrice e buona lettura a tutti.


"QUANDO IL FINE NON GIUSTIFICA I MEZZI" di autori vari



Buongiorno follower!
Il libro che vi presento oggi è il risultato dell'unione di più scrittori: Alessia Baraldi, Francesca Perrone, Cristiana Meneghin, Donatella De Filippo, Erika Zappoli, Francesca Savino, Irene Pepe, Jessica Verzeletti, Maura Radice, Pina Sutera, Stefania Guerra. 
Una raccolta di racconti di genere diverso ma con un tema base in comune: "Quando il fine non giustifica i mezzi"







Autori: Vari - libri.icrewlplay.com 

Genere: Racconti

Disponibile in ebook a € 0,99
a breve anche in formato cartaceo




TRAMA

Avete mai avuto un sogno? Uno di quelli strani, che ti svegli e senti la sua presenza nel tuo cuore, un tarlo nella mente. Cerchi di eliminarlo, di dirti non avrò mai il tempo per realizzarlo; le paure ti bloccano, l'ansia sembra avere la meglio, ma poi finalmente il silenzio: ci sei tu e il tuo sogno. Uno dei nostri sogni è scrivere e per questo collaboriamo con libri.iCrewplay.com.
La redazione è composta da figure con compiti differenti a seconda delle competenze. Tra i redattori si contano persone con alle spalle varie esperienze che un giorno si sono sedute davanti al proprio pc e hanno dato forma a dei racconti.
Questa è una raccolta di racconti che spaziano in vari generi letterarie e hanno le cui trame non potevano essere più diverse.


Dal sogno di tutte le redattrici di icrewplay.com di veder realizzato un loro libro, il caporedattore ha fissato un tema dell'antologia e così ciascuna di loro ha potuto creare un racconto del genere a lei più congeniale ma che rispettasse il tema che è poi il titolo della raccolta: Quando il fine non giustifica i mezzi.



"Favola della buonanotte" di Alessia Baraldi
 "Girasoli per Me" di Anna Francesca Perrone
 "L’amore di Gaia" di Cristiana Meneghin
"Sguardi persi" di Donatella De Filippo
"Luce - L’amore che illumina" di Erika Zappoli
 "La terra è in pericolo" di Francesca Savino
 "Bellezza interiore" di Irene Pepe
 "Nell'alto dei cieli" di Jessica Verzeletti
 "L’incontro" di Maura Radice
"Alter ego" di Pina Sutera
 "Amore amaro" di Stefania Guerra


giovedì 28 marzo 2019

RECENSIONE "OCEANO DENTRO" di Emiliano Di Meo



I romanzi di Emiliano di Meo hanno colpito ancora! Vittima inconsapevole, Alessia Toscano... sì, sempre lei... 😑😔😉







Titolo: Oceano dentro
Autore: Emiliano Di Meo
Genere: Romance MM

Disponibile in ebook a € 2,99
e in formato cartaceo a € 7,61

Pagina autoreIl mondo MM di Emiliano 




TRAMA:

Dario è un giovane biologo, amante della natura e dei viaggi avventurosi, approdato su un’isola nel cuore dei Caraibi per prendere parte ad una spedizione con l’obiettivo di preservare il Guy Blu, una rara specie di uccello che nidifica solamente sull'isola Tocayo. Lucas, un giovane ragazzo del posto, si offre di fargli da guida e in poco tempo la loro amicizia evolve in un sentimento più profondo che prima sorprende l’uomo e poi lo coinvolge completamente.

Dario ha girato il mondo ma sulla piccola isola troverà qualcosa che non conosceva ancora e scoprirà che dietro tutte le cose che credeva di sapere su se stesso si nasconde molto di più, un oceano di sensazioni che, come la marea sotto l’effetto della luna, porterà l’uomo a confrontarsi con la forza di due sentimenti importanti eppure opposti tra loro. 



I libri di Emiliano Di Meo sono come le ciliegie, più ne leggi e più ne vuoi: appena finito uno, penserai a quale sarà il prossimo. Così, almeno, succede a me che non lo seguo dal suo esordio, quindi ora devo recuperare, perché le sue storie, per un motivo o per un altro, mi arricchiscono sempre. C’è quella che mi emoziona e mi accarezza il cuore fino a soffiarci sopra e scaldarlo, quella piena di erotismo, quella delicata, oppure a tinte forti che fa contorcere le budella. Comunque, ognuna di loro arriva sempre dritta dove deve arrivare. Spesso mi fanno venire voglia di sbattere l’autore al muro, per “colpa” di un finale coraggioso o di qualche vicissitudine che Emiliano pone sul cammino dei personaggi, ma ciò vuol dire che le parole uscite dalla sua penna hanno colpito e affondato l’obiettivo. Fin dal primo libro letto mi sono follemente innamorata della sua penna: quando un autore scrive perché ha a cuore quello che narra, si percepisce e il lettore ne rimane coinvolto.
Per quanto riguarda “Oceano dentro”, devo dire che mi sono sentita risucchiata dall'ambientazione così esotica e paradisiaca, in un attimo non ero più seduta a leggere sul divano, ma su quella terra da esplorare insieme a Dario. Lui è un biologo che viaggia per il mondo in maniera avventurosa per studiare la natura e i suoi abitanti. Ogni volta lascia a casa la sua fidanzata, dalla quale tornare alla fine delle sue esplorazioni. Stavolta si reca sull'isola di Tocayo, per preservare una rara specie di uccello, il Guy Blu, che vive solo lì. Vorrei chiedere all'autore: “Ora chi dice ai miei neuroncini che non sono veramente in quel luogo sperduto?” Probabilmente neanche esiste, ma l’ha creato proprio incantevole. Un luogo magico, sospeso nel tempo e nello spazio, dove tutto è perfetto, bello, senza brutture da affrontare. La gente di Tocayo non ha un briciolo di cattiveria, tutti sempre uniti e sereni. Una cosa impossibile? Forse! E non è questo il fine di alcuni libri? “Oceano dentro”, in un certo senso, è terapeutico, senza voler esagerare, prendiamolo con un’accezione diversa del termine: non intendo che debba curare qualcosa, ma che lasci una bella sensazione dentro man mano che si legge.
Una favola, ecco! La definizione esatta per questo romanzo è favola, non mi interessa se magari Emiliano storcerà un po’ il naso, perché forse gli sembrerà di essere stato sminuito. Ma io invece la intendo come una cosa bellissima, uno scritto sospeso e onirico.
Durante questa spedizione, Dario incontra Lucas, un giovane abitante dell’isola, che gli farà da guida. Diventeranno amici, ma presto arriverà un sentimento più profondo a coinvolgerli. Dario ne rimarrà sconvolto e disorientato: due sensazioni si scontreranno dentro di lui, fino a che riuscirà a guardarsi nel profondo e capire cosa davvero è depositato al centro del suo cuore.
Lucas è sensuale, avvolgente e coinvolgente come le maree, come l’oceano che improvvisamente riempie l’animo di Dario.
Non so se le usanze rispetto all'introduzione all'erotismo delle giovani donne possano essere credibili o meno, ma sinceramente non mi interessa saperlo.
Come al solito, la scrittura di Emiliano è semplice e scorrevole, elegante e fluida, con una buona proprietà di linguaggio e accurata nelle descrizioni. La fisicità dei personaggi, anche stavolta, non esce fuori prepotente, ma viene fuori in modo graduale, di pari passo con l’avvicendarsi degli eventi e della scoperta dei sentimenti. Questa è una peculiarità che apprezzo molto nei suoi scritti.
Con “Oceano dentro” Emiliano affronta la scoperta introspettiva di un sé stesso diverso da quello che si conosce, una esplorazione della propria sessualità sconosciuta fino al momento in cui esce “prepotente”, dove per prepotente intendo il fatto che non possa più rimanere relegata in un angolo, seppur tenuta prigioniera incoscientemente.
In questa storia la tempesta che sblocca tutto è Lucas. Una dolce e ammaliante tempesta, che vive il suo modo di essere con dignità e libertà, in un luogo così aperto e rispettoso degli altri.
Il sentimento che arriva insieme a un desiderio prorompente, che rompe gli argini e sfocia in erotismo puro, deciso e arrogante, ma dolce e delicato allo stesso tempo.
Dario è la forza e la razionalità; Lucas la delicatezza e l’eleganza, pura magia, un ragazzo da proteggere. Invece è proprio quest’ultimo il più forte, a mio avviso: sa aspettare e non ha vergogna dimostrare i propri sentimenti e la sua natura; sa reagire con dignità a un qualcosa che lo farà soffrire. Spesso, Emiliano disattende le prime impressioni rispetto ai suoi personaggi.
“Oceano dentro” è l’incontro di due mondi che sembrano agli antipodi ma che, invece, con un pizzico di coraggio possono fondersi.
Dalle parole escono fuori perfettamente tutti i pensieri di un uomo che si ritrova a fare i conti con una nuova consapevolezza di sé; con la paura di andare incontro a dei pregiudizi e giudizi che, invece, a Tocayo non troverà.
Quale sarà il sentimento che Dario considererà importante e vero? Non artefatto dal contesto e amplificato dal contorno? Vivendo la sua storia insieme a lui si riesce a scoprire abbastanza in fretta, perché “Oceano dentro” è un breve romanzo che si legge tutto d’un fiato.
Menzione d’onore per il professor Crocetti: una persona solida che sa usare le parole al momento giusto per infondere coraggio e far “vacillare” le insicurezze e farle diventare sicurezze.
La copertina è davvero bella e ci rivedo perfettamente il bel biologo.
Quindi, grazie a Emiliano Di Meo perché oramai è diventato una certezza e quando ho voglia di leggere qualcosa di bello e che mi rimarrà dentro, nel bene o nel male, so che con lui vado sul sicuro e non ne rimarrò delusa.
E complimenti a Dario e Lucas, ma anche a tutta la comunità di Tocoya, per la serenità che, goccia goccia, pagina dopo pagina, mi hanno instillato dentro.


"DIREZIONE IPOTENUSA" di Mirca Ferri



Buongiorno follower!

Tornano Melissa e la sua incapacità di trovare un equilibrio stabile nella sua vita. L’adolescente scanzonata innamorata dell’amore dovrà, nuovamente, confrontarsi con gli spettri del suo passato e, nel suo percorso per divenire donna, affronterà altre problematiche legate alla vita dell’essere umano, sia come persona, che come figlia e infine amante.

L’appassionante seguito di Lati Scaleni dell'autrice Mirca Ferri







Autore: Mirca Ferri
Genere: Romance

Casa editrice: PAV Edizioni

Disponibile in formato cartaceo a € 14,00

Pagina autoreMicMary 






TRAMA:

Torna Melissa e la sua incapacità di trovare un equilibrio stabile nella sua vita. L'adolescente scanzonata innamorata dell'amore dovrà, nuovamente, confrontarsi con gli spettri del suo passato e, nel suo percorso per divenire donna, affronterà altre problematiche legate alla vita dell'essere umano, sia come persona, che come figlia e infine amante. Nuovi ed intriganti ingressi sia femminili che maschili arricchiranno le sue vicende, dove, al centro di esse, resisterà instancabilmente un incessante triangolo scaleno desideroso di raggiungere la rettitudine. Melissa canta la sua vita e quella di coloro che la popolano con poetiche frasi di speranza e assoluta certezza nei veri sentimenti, che l'accompagneranno fino alla sua, ultima, estrema, decisione. 



BIOGRAFIA:

Mirca Ferri, nata a Scandiano (RE) il 30 /06/1977 e residente a Sassuolo (MO) con il marito e il loro figlio di 11 anni.
Diplomata presso Liceo Scientifico di Modena si è avvicinata al mondo della scrittura fin da ragazza, con la stesura di brevi componimenti pubblicati per il giornale della biblioteca locale.
Attualmente frequenta l'Università Domenicana Internazionale, corso di Storia della Teologia.
Ha iniziato pubblicando, con buon successo, una raccolta di testi in prosa, “Identità perse raccolte, perdite e ritrovate” che narrano del cambiamento della sua vita a seguito della scoperta della sua malattia, a cui è stato dedicato un articolo sulla Gazzetta di Modena, il quale è stato recensito positivamente sia dal quotidiano locale che dai lettori.
Il suo primo romanzo “Radici d’infanzia, ali di vita” edito dalla casa editrice Eracle è stato segnalato da numerosi blog letterari in maniera positiva e dallo stesso quotidiano locale, La Gazzetta di Modena.
A Novembre è uscito il   primo volume di un suo romanzo di genere Romance intitolato “Lati Scaleni” edito dalla Pav Edizioni facente parte di una trilogia. Ha appena ultimato il secondo volume della trilogia intitolato “Direzione Ipotenusa Volume II” sempre con Pav Edizioni
Recentemente ha vinto un attestato di merito partecipando al concorso "Verba volant, scripta manent", ha scritto su commissione la biografia di un castello e del luogo ove risiede intitolato “Il varco dell’oste”. Partecipa attivamente a corsi di scrittura creativa e teatro.



DICE L’AUTRICE:

Dopo aver conosciuto Melissa, protagonista del primo romanzo, in età adolescenziale negli anni 90, in questo secondo volume si percorrono 10 anni della vita di tutti i protagonisti alle prese con le responsabilità vere, le perdite e le nuove tecnologie che si interfacciano inevitabilmente nelle loro vite. Anche in questo romanzo tutti i protagonisti hanno il nome con l'iniziale del vero nome che possiedono le persone a cui mi sono ispirata.



PREFAZIONE:

Era stato il fratello perduto tanti anni prima ma il cui ricordo aleggiava sempre tra le mura di casa.
Poi diventò il suo migliore amico con il quale fare scherzi, narrare i primi segreti, consolare i pianti.
Infine divenne il suo grande amore.
Il primo per il quale mise in discussione la sua integrità, i suoi valori, la sua famiglia.
E benché l’avesse ingannata, rifiutata per poi abbandonarla nelle fauci della violenza, fu proprio lui che giunse a raccogliere i suoi frammenti, la ricompose e si unì carnalmente e mentalmente a lei.
Senza più promesse, senza aspettativa alcuna.
Scegliendo di dimenticare il passato, escludere il futuro e vivere solo il presente ogni volta che esso si fosse manifestato.
Volendo ignorare il male che si sarebbero provocati reciprocamente e i devastanti effetti che quest’altalena di sesso e di amore avrebbe innescato sui loro caratteri, sui loro corpi e sulla vita altrui.
Erano certi di essere nati per amarsi, ma destinati a condurre vite differenti.
Incapaci di contenere l’uno il carattere dell’altra, le loro esistenze prenderanno forma nella separazione, riconciliazione e consapevolezza. 


mercoledì 27 marzo 2019

DOPPIA RECENSIONE "LA FIGLIA DI FREYIA" di Giovanna Barbieri




Buon pomeriggio amici lettori!
Doppia recensione per "La figlia di Freyja" di Giovanna Barbieri, a cura di Mary Rotnan e Sergio Bertoni.







Autore: Giovanna Barbieri
Genere: storico, avventuroso, sentimentale

Disponibile in ebook a € 0,99





TRAMA:

La piccola Gundeberga, albina e figlia illegittima di Cunimondo, re dei Gépidi, è cacciata dal villaggio con la madre, a causa del suo aspetto diverso, e costretta a rifugiarsi nella foresta. A lungo rimane da sola nella selva finché non incontra il Longobardo Gundulf, ferito da un orso. Tra i due si accende quasi subito una passione travolgente e combattuta. Nel frattempo, la principessa Gépide Rosmunda è rapita dai Longobardi per ordine di re Alboino che desidera sposarla per garantirsi la legittimità al trono. 




Non sono grande appassionata di romanzi storici, questo è addirittura datato all'epoca dei Longobardi. Questa premessa forse può non interessare, ma ritengo sia importante per la stima di un romanzo.
Ora veniamo al mio personale parere.
Devo ammettere che La figlia di Freyja è un romance storico scorrevole che ha subito un buon editing, i personaggi sono ben delineati e la trama si legge con piacere, in quanto non è appesantita da avvenimenti strettamente storici. Inoltre punto forte è il POV in terza persona, il quale permette al lettore di conoscere i pensieri di entrambi.
In poche pagine l’autrice è riuscita a concentrare molto bene la storia d’amore tra i due protagonisti e le vicende che ruotano attorno a loro: re, giovani donne rapite, matrimoni combinati e fughe. Il romanzo ha un certo movimento che non annoia il lettore.
Unica pecca è, forse, la lunghezza del racconto, magari i due innamorati avrebbero meritato qualche pagina in più, per il resto posso dire che è un romanzo da leggere.



Nel leggere questo interessante lungo racconto di Giovanna Barbieri, ottima scrittrice di intriganti romanzi storici, ci imbattiamo in una accuratissima narrazione dalla quale balzano vividi al nostro sguardo le superstizioni, gli usi e i costumi delle antiche popolazioni germaniche. Ci troviamo, nel 560 D.C. in una boscaglia della Pannonia, la parte a ovest dell’attuale Ungheria. Qui si è rifugiata una donna gèpide (tribù germanica di origine gotica), per salvare da morte sicura la propria figlia, la cui pelle chiara ed i capelli bianchi dimostrano chiaramente le caratteristiche somatiche albine.
La vicenda, molto dettagliata e interessante, prosegue narrandoci le difficili condizioni di vita e di sopravvivenza di due donne, sole e abbandonate all'interno di una foresta selvaggia. Cunimondo, l’ultimo re dei Gepidi, viene citato in questa narrazione, attribuendogli la paternità di Gundeberga, la ragazza albina. Questa sarebbe quindi sorella dell’altra storica figlia del re: Rosmunda, desiderata in qualità di sposa dal re dei longobardi Alboino. La complessa e avventurosa trama della storia lascia trapelare ben altri insegnamenti: le crudeli usanze dei popoli barbarici, l’innata ostilità dell’essere umano nei confronti di chi è portatore di diversità, l’indiscutibile ferocia degli uomini cui si contrappone il ben più umano comportamento delle cosiddette bestie feroci.
Ci troviamo quindi a leggere e gustare un racconto molto bello e fantasioso che non ha mancato di farmi tornare in mente alcuni versi di una poesia di Giovanni Prati:

E il re briaco, così dicendo,
Giocherellava col teschio orrendo;
E a lei, che gli occhi fremendo torse,
Ratto lo porse.
Ferma, Alboino, da’ labbri miei
La prova infame voler non dèi.
Bevi, Rosmunda; non più parole!
Così si vuole.
Bevea Rosmunda. Ma con lo sguardo
Parea dicesse: Re longobardo,
Se la vendetta qui non mi langue,
Berrò il tuo sangue!


"BASTA POCO PER INNAMORARSI" di Chiara Trabalza



Buongiorno follower!
Vi segnalo "Basta poco per innamorarsi", il nuovo romanzo dell'autrice Chiara Trabalza, edito Emma Books.





Autore: Chiara Trabalza
Genere: Romance contemporaneo

Casa editrice: Emma Books
Collana: Love

Disponibile in ebook a € 2,99

Pagina autore: Il volo delle lanterne 





TRAMA:  

Giulia è la classica brava ragazza con la testa sulle spalle. Simone è il classico tipo poco raccomandabile che passa da una donna all'altra. La loro storia comincia per caso, dopo qualche drink di troppo. All'inizio sembra solo l’avventura di una notte, ma quando il destino ci mette lo zampino…

A Giulia non resta che escogitare un piano e per farlo ha un disperato bisogno dell’aiuto di Simone. Così fanno un patto. Ma quando c’è di mezzo il cuore le cose non sono mai facili. Anche perché, a volte, basta poco per innamorarsi… soprattutto su una romanticissima isola greca



BIOGRAFIA:

Chiara Trabalza è nata e vive a Roma. Ha una laurea in Psicologia e due figlie adolescenti. Ama fantasticare a occhi aperti, ha sempre tanti sogni nel cassetto ed è un'inguaribile romantica. Le piace moltissimo ballare e adora la pizza. Ha una passione sfrenata per la fotografia, i dolci, i gatti e il mare.
Il suo sogno più grande è quello di invecchiare in una piccola casa in riva al mare, ascoltando il suono delle onde e raccogliendo conchiglie.
Ha pubblicato Il volo delle lanterne, Il mio imprevisto più dolce, Lieve come la neve, Il profumo dei fiori di ciliegio e La felicità ha i tuoi occhi.
“Basta poco per innamorarsi” è il suo primo romanzo uscito con Emma Books.
I romanzi sono disponibili in tutti gli store, in formato digitale e cartaceo.



DICE L’AUTRICE:

Ho scelto di ambientare il libro a Santorini perché è un'sola meravigliosa. Ci sono stata due anni fa e me ne sono perdutamente innamorata. Non avrei più voluto tornare a Roma. Oia poi è spettacolare... le meravigliose cupole blu delle chiese, le deliziose case bianche che sembrano sospese nel cielo, i vicoli stretti e suggestivi, il rosa delle bouganville, il panorama mozzafiato sulla Caldera. Scrivendo il libro mi sono nuovamente immersa in quell'atmosfera magica e suggestiva. Era come se, attraverso gli occhi di Giulia e di Simone, anche io fossi di nuovo sull'isola, respirando l'odore del mare e il profumo delle bouganville. E' stato molto bello.



BREVI ESTRATTI:

- Ma oggi non voglio pensare a nulla, oggi voglio solo godermi questa serata e la compagnia inaspettata di questo ragazzo di cui non conosco nemmeno il nome. E nemmeno mi interessa saperlo, a dire il vero. Nella mia vita ho sempre cercato di far tornare i conti, ho sempre tentato di incastrare alla perfezione ogni tessera del puzzle, di far funzionare ogni singolo ingranaggio. Ma, alla fine, i conti non sono tornati. E spesso a farti più male sono proprio le persone alle quali tieni di più, quelle di cui ti fidi, quelle che ami.


- Smettila di nasconderti dietro frasi fatte. Tutti possono cambiare se stessi e la propria vita se davvero lo vogliono. Non sei più il bambino di un tempo, ora sei un uomo e stai per diventare padre. È tempo di fare delle scelte, devi crescere. Non puoi continuare a recitare la parte della vittima e a scappare ogni volta che sei davanti a delle responsabilità!