domenica 30 giugno 2019

LA PAROLA AI LETTORI... "SHION - TRILOGIA COMPLETA" di Faby Daddy




Cosa insolita per il nostro blog, e spero proprio per questo più apprezzata, ho deciso di aprire le porte ai lettori... Quindi, non le solite recensioni, ma i semplici e genuini commenti di coloro che aspettano con ansia il nuovo romanzo del loro autore preferito 😊 
Sperando di fare cosa gradita alla "fortunata prescelta" 😉, oggi ho messo insieme i pareri sul libro "Shion Trilogia Completa" di Faby Daddy. 
Con la collaborazione di: Stella Lee, Valentina Colonna Tiny, Mila Saito, Sandra Sanfilippo, Katia Inglese, Rosalba Feudale, Scilla D'Angeli, Silvia Minto, Angi Cutitei, Francesca Chiaroni, Eva Frilli.




Autore: Faby Daddy
Genere: Mafia Romance

Disponibile in ebook a € 2,99



La trilogia intera, "Boss Capomafia" comprende:
- Shion l’inizio del male Vol. 1
- Nell’oscurità della mia mente Vol.2
- Shion Garcia Williams Vol.3 




TRAMA:



Shion è figlio illegittimo di un grande capomafia albanese, Alan Nicosia, viene cresciuto tra odio e violenza. Ospite nella casa dove lavora sua madre come cameriera, stringe una relazione malata e sadica con Alexia, una donna sposata e più grande di lui, la loro vita si macchia di crimini e cattiveria. Ma nel suo lungo sanguinoso e folle percorso di vita arriva Chanel, una ragazza cresciuta in convento per essere educata come una moglie fedele e obbediente per un capomafia. L’arrivo di questa ragazza porterà Shion a dei cambiamenti nella sua vita, portandolo al limite della sua pazzia.
Quando il boss, in modo violento otterrà il permesso di sposare Chanel Levis, costruirà intorno alla donna un castello colmo di bugie, ignorando, che prima o poi la verità salterà a galla colpendo tutti in maniera violenta. Shion si troverà solo a combattere contro tutti per riavere l’unica donna che abbia mai amato, Chanel è l’unica persona che con il suo odio può ucciderlo nell’anima.
Odio, amore, passione, e tanto altro ancora troverete in questa trilogia dove conoscerete Shion, il boss più temuto di sempre, un uomo freddo e cinico con pochi punti deboli, un uomo che ha la sua mentalità e non cambierà per nessuno.  


La trilogia contiene l’ultimo inedito capitolo.


Una storia dura, psicologica, in grado di turbare chi la legge.




IL PARERE DEI LETTORI:


Stella Lee

Shion boss capomafia, un romance che mi ha tenuto con il fiato sospeso fino alla fine. La cosa bella di questa storia è che non sai mai cosa succederà voltando pagina. Mi ha trasmesso tante emozioni: rabbia, delusione, gioia, brividi, ho sofferto con i protagonisti. Alcune volte mi sembrava di essere dentro nel libro.   Quando si provano queste sensazioni vuol dire solo una cosa: che l'autrice ha fatto centro!
Ho amato e odiato Shion, sono impazzita seguendo la sua mente e penso che non riuscirò mai più a farmi trasportare così tanto da un altro personaggio come lui.



Valentina Colonna Tiny

Ho letto questo libro tutto d’un fiato, non riuscivo a fermarmi! Mi ha catturato totalmente facendomi provare una miriade di emozioni. Per me non è stata una semplice lettura, ma un viaggio all’interno del libro e dei suoi personaggi… wow un’esperienza indimenticabile!



Mila Saito

Il libro di Faby lascia senza parole… Tratta un argomento forse ancora poco chiaro a molte scrittrici: quello dell'uomo che commette il più grave errore quando crede di possedere l'amore. Quando pensa che il suo amore sia scontato, quando non gli offre il giusto valore, quando quell'amore gli regala lo “sporco” equilibrio. E mentre lui può fare quello che vuole, lei aspetta… Aspetta… Ma arriva un momento in cui la sofferenza non è più tollerabile e qualcosa si strappa.  E l’unica soluzione è lasciare tutto e scappare. Perché ci vuol più coraggio a lasciare che a esser lasciati.
Forse sarò banale, ma devo dirlo: non ho mai letto un finale così. Un GRAN finale! Non di una trilogia, bensì di una SAGA perché Shion per me è un mito, già dalla prima volta in cui ho letto di lui nel libro “Damien”. Nella mia mente, ho immaginato tutti gli scenari possibili, ma Faby Daddy ha superato se stessa, con un finale che mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta. Fare i complimenti all’autrice sarebbe scontato, ma davvero merita tutto il successo che ha e che mi auguro continuerà ad avere. Ha scritto un capolavoro!
GRAZIE FABY PER AVERCI FATTO EMOZIONARE ❤️❤️❤️🙏



Sandra Sanfilippo

Un CAPOLAVORO! Una storia dove le emozioni ti investono come un treno: rabbia, gioia dolore, divertimento…  e tutto grazie alla bravura di Faby Daddy, che per me è una delle autrici più realiste, in grado di descrivere i personaggi, le scene e le emozioni come pochi. Tutti i suoi libri sono stupendi, ma in questo ha fatto molto di più! Ha dato vita a una piccola opera d’arte. Non ho mai letto nulla di simile. Il protagonista, Shion, è un personaggio che o si ama o si odia, ma che in entrambi i casi entra dentro. Nota di merito all’autrice che, coerente e realista fino alle ultime battute, ha avuto l’abilità di mantenere inalterato il suo personaggio. Il finale è la degna conclusione di una saga che mi ha tenuta con il fiato sospeso.
Complimenti a Faby Daddy, in assoluto l'autrice più talentuosa mai conosciuta. Bravissima 😘😘😘



Katia Inglese

Un’emozione continua che mi ha tenuto incollata al libro. Un susseguirsi di colpi di scena pazzeschi! Faby Daddy, un’autrice che ho scoperto casualmente, ha la capacità di sorprendermi sempre. Nelle sue storie, infatti, non sempre è come sembra… 😅



Rosalba Feudale 

Un’autrice che ho scoperto per caso e che non manca mai di emozionarmi. Ho amato tutti i suoi libri, dal primo all’ultimo. Sto già sognando una serie televisiva su Damian e Shion!
Brava continua così, facci sognare ed emozionare ancoraaa!



Scilla D’Angeli

La prima lettura di Faby Emily Brown è stata su WattPad. Mi sono appassionata talmente tanto, che ho provato a vedere se ci fosse l'ebook su Amazon e parola mia, quando ho trovato tutto quel ben di Dio, mi sono venuti gli occhi a cuoricino. Mi sono fatta una scorpacciata di Boss! Ancora oggi, passo da un libro all'altro rileggendo le parti per me più importanti o divertenti, come l'amicizia tra Nick e Sebastian. Amo tutti i personaggi da lei creati.



Silvia Minto

Il primo romanzo che ho letto di Faby Daddy è stato LA MIA LUCE e, inutile dirlo, si è trattato di amore a prima vista.
Poi, andando avanti con gli altri libri, mi sono resa conto che questa scrittrice ha una mente eccezionale e come minimo merita i primi posti nelle classifiche.
Una ragazza veramente brava nello scrivere e nel farmi entrare dentro al libro... UNICA!
Ho addirittura prestato i libri a mia zia che se n’è innamorata subito.
Faby, hai creato un impero e io sono degna di farne parte😘😘😘
Ti auguro tantissima fortuna e spero e non demordo che in un futuro possa uscirne anche il film perché merita tantissimo!



Angi Cutitei

Ho scoperto per caso i libri di Faby Daddy e mi sono appassionata subito alle sue storie. Storie che mi hanno trasmesso un mare di emozioni, emozioni sentite come un pugno allo stomaco. Storie che mi hanno fatto commuovere, dispiacere, arrabbiare, odiare, ma anche gioire e amare. Le ho adorate in tutto e per tutto! E sono felice di aver conosciuto tutte le sue “creature” in ogni loro sfumatura.
Ho amato Shion, un personaggio che mi ha da subito incuriosito e che sapevo, e sentivo, che aveva da dire e fare provare moltissime cose.
Grazie Faby perché con la tua penna sei riuscita ad appassionarmi alla tua scrittura e mi hai fatto emozionare tantissimo. Sappi che sei tra le mie autrici preferite. Grazie e in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri.



Francesca Chiaroni

Circa un paio di anni fa, su WattPad, mi sono imbattuta in un libro dal titolo La Mia Luce. Incuriosita, ho cliccato e incominciato a leggere… E da allora non ho più smesso di leggere i libri di Faby Daddy.
Ogni libro un’emozione forte e pensi che non sia possibile fare meglio di così, non ci si possa stupire di più che… Puff! Ecco un’emozione ancora più forte, un colpo di scena ancora più stupefacente… E rimani senza fiato. Poi, quando è uscito Desiderio e Potere, mi sono talmente tanto appassionata a quel libro e a Seba, che è stato per tanto tempo il mio preferito. Infine, è uscita la Trilogia di Shion e… Boom! Spettacolare! Con un Shion a 360 gradi! In questo libro c'è di tutto di più.
Dire a Faby che è bravissima è poco! Le auguro che possa avere tanto successo, se lo meriterebbe tutto ❤️❤️❤️



Eva Frilli

Shion… quel personaggio che entra nella storia per caso, in sordina… che sembra quasi una comparsa ma che ha attirato da subito la mia attenzione e non sono più riuscita ad amare nessuno all’infuori di lui... Superlativo, unico e magico! 
Complimenti Faby, sei unica!


"LA PARTITA DELL'AMORE" DI S.P. Hopeful



Buongiorno follower, buona domenica!
Vi segnalo "La partita dell'amore", il romanzo d'esordio dell'autrice S.P. Hopeful







Autore: S.P. Hopeful

Genere: Romance Sportivo

Disponibile in ebook a € 0,99
e in formato cartaceo a € 7,28

Pagina autore: S.P. Hopeful Autrice 





TRAMA:

Daniel Martines, bomber della squadra locale di calcio, muore in un tragico incidente d'auto. Marco, migliore amico di Dan nonché suo compagno di squadra, vede le proprie sicurezze crollare e decide di concludere anzitempo il campionato e ritirarsi in Trentino, per poter combattere i demoni interiori che lo dilaniano. Christen, gemella di Dan e amica d'infanzia di Marco, si sente beffata dal destino e abbandonata da tutti.
Quando Marco, all'inizio del nuovo campionato, ritorna a casa, trova una Christen sempre uguale eppure molto diversa: è fredda, distaccata, inoltre sembra avere una liaison con Samuel Lazzari, nuovo cannoniere della squadra. Chris, dal canto suo, si sforza di andare avanti come meglio può, ma l'arrivo di Marco porta in lei una vera e propria tempesta interiore, un uragano di emozioni che, tassello dopo tassello, andrà a scardinare ogni certezza e lasciare posto a rivelazioni meravigliose e inquietanti.






BIOGRAFIA:

S.P. Hopeful, pseudonimo di Simona Pilato, classe 1982, nasce e cresce a Ischia, dove tuttora risiede. Il nom de plume scelto ha un fortissimo significato per l’autrice: in esso, infatti, sono contenute le sue reali iniziali, mentre il cognome lascia trasparire la parte più ottimista di Simona. Sposata con Enzo e mamma di Michele, è una divoratrice incallita di romanzi. Legge di tutto – o quasi – ma la sua vera passione sono i romance, grazie ai quali il suo lato più romantico può prendere il sopravvento. Dopo aver ricevuto un duro colpo lavorativo, ha deciso di mettersi alla prova, perché la vita può riservare sempre nuove opportunità. Infatti, dopo tante pagine sfogliate, e l’incoraggiamento da parte delle persone a lei più care, la necessità di scrivere si è fatta impellente. Nasce, così, La partita dell’amore, suo romanzo d’esordio.



DICE L’AUTRICE:


Ho sempre letto tanto, e dopo una dura delusione lavorativa, spronata dalla voglia di riscatto, ho iniziato a scrivere per gioco. La mia fonte d'ispirazione è stato senza dubbio mio marito. Ha sempre giocato a calcio e continuare tutt'ora 😊







BREVE ESTRATTO:

Mi alzo immediatamente. Ho bisogno di allontanarmi il prima possibile. Non appena entro in cucina, mi fermo, respiro e provo a scacciare le lacrime. Mi dirigo verso il frigorifero e tiro fuori il dessert. Ho bisogno di ancora qualche minuto per riprendermi. Ho le mani che mi tremano, per questo poggio il dolce sul ripiano che è alla mia destra e chiudo gli occhi. Non so bene quanto tempo sia passato. Sto riprendendo il dessert quando due braccia si posano ai lati delle mie e due mani compaiono sul ripiano. Sento un corpo possente che mi imprigiona come in una gabbia. Smetto di respirare, il cuore inizia a battere in modo irrefrenabile e mi sento mancare le forze. Marco avvicina la sua bocca al mio orecchio e io inizio a non connettere più. La sua voce calda e allo stesso tempo roca inizia a parlarmi piano, come in un sussurro, e io tremo: «Non ho capito che problema hai con Viviana, eppure è molto gentile nei tuoi confronti. Vedo che stai iniziando a comportarti come le brutte persone che frequenti. Stai attenta, Christen, potrei stancarmi di questi atteggiamenti». Senza girarmi, con tutta la forza di volontà gli rispondo: «Tu non sei migliore delle persone che frequento, anzi, sei un codardo». Non appena ho concluso la frase, cerco di liberarmi, ma Marco mi imprigiona ancora di più tra il suo corpo e il piano della cucina. «Attenta, piccola, non accetto che tu mi paragoni a determinate persone. E non ti permetto di chiamarmi codardo. Potrei fartene pentire…» Le sue minacce non mi fanno paura, so per certo che non mi farebbe mai del male, però mi destabilizza. Cerco ancora una volta di liberarmi dalla sua presa, senza riuscirci. «Christen, ricorda sempre che con me non l’avrai vinta». Con queste parole pare aver deciso di spostarsi da me, ma si avvicina di nuovo. Sembra che mi stia per baciare il collo. Chiudo gli occhi. «Attenta ad andare in giro la mattina da sola, soprattutto sul vecchio pontile». Di scatto apro gli occhi. Allora era lui il ragazzo che correva! Mi giro subito per chiederglielo, ma è già lontano. Mi ha lasciata qui, senza parole. Porto d’istinto la mano al collo, dove ho avuto l’impressione che mi stesse baciando. Sto tremando. Ho bisogno di sedermi, le gambe non mi reggono. Marco mi ha distrutta con la sua vicinanza. Lo odio, lo odio con tutta me stessa. 





sabato 29 giugno 2019

"WOUNDS - AFRICAN SCARS" di Emma Altieri e Catherine BC



Buongiorno follower, buon sabato!
In uscita oggi "Wounds - African Scars", il nuovo romanzo della coppia Emma Altieri e Catherine BC




Autori: Emma Altieri e Catherine BC

Genere: Romance Suspance

Disponibile in ebook a € 2,20
e in formato cartaceo a € 12,00

Pagine autori




TRAMA:

Ci sono vari tipi di ferite: quelle del corpo e quelle dell’animo. Il dottor Ross Powell, tormentato e introverso, timido e di poche parole è dedito alle prime, mentre l’eccentrica e spensierata Chloe, un ciclone d’irruenza e di entusiasmo, sembra essere la cura perfetta per quelle dell’altro tipo. Quando Ross sceglierà di partire con l’associazione dei Medici senza frontiere, Chloe lo seguirà, passando dalle scintillanti luci di Los Angeles ai tramonti infuocati dell’Africa, fino alle brutture del campo profughi di Dadaab. L’anima del continente nero li conquisterà, ammaliandoli. Il suo mistero, i colori, le tradizioni faranno loro scoprire la grandezza del sentimento che li lega. Amore, azione e magia tingeranno di calde striature l’orizzonte africano sul quale alla fine le ombre dei protagonisti sembreranno stagliarsi con infinita dolcezza.



BIOGRAFIA EMMA ALTIERI:

Emma Altieri è uno spirito libero, sempre in cerca di una meta definitiva per mettere radici. Nasce in Italia, al nord, ma poi viaggia per gran parte della sua vita fino a quando conosce quello che ora è suo marito e decide di fermarsi. E’ sempre stata attratta dalla scrittura, fin da bambina. Negli anni dell’adolescenza ha scritto numerose poesie in cui ha racchiuso tutti i suoi sentimenti. In età adulta ha deciso di mettere alla prova le sue capacità iniziando con brevi racconti e FanFiction su EFP fino a decidere di buttarsi nel mondo del self-publishing e provare a pubblicare i suoi romanzi, rimasti per anni racchiusi nei cassetti.
Il 25 settembre del 2017 ha autopubblicato “Adrenalin” (Smartness Series), il suo romanzo d’esordio, primo di una dilogia. 
Il 20 ottobre del 2017 pubblica, sempre in self-publishing, “Scars – Frammenti di noi” scritto a quattro mani con Catherine BC.
Il 26 Marzo 2018 pubblica “Restless” capitolo conclusivo della dilogia della Smartness Series.
Il 24 novembre 2018 pubblica lo spin-off della Smartness Series, intitolato “Mistake”.
Il 23 dicembre 2018 pubblica una raccolta di racconti natalizi in collaborazione con Catherine BC, intitolata “Lovin Xmas”.
Il 15 maggio 2019 ha pubblicato la novella intitolata “Vita, storie e pensieri di una ALIENA”.
Il 29 giugno, in anteprima al “Festival del Romance Italiano” presenterà Wounds-African Scars, scritto anch’esso a quattro mani con Catherine BC e seguito di “Scars-Frammenti di noi”.



BIOGRAFIA CATHERINE BC:

Catherine BC nasce e vive in provincia di Verona. Scrive per passione fin dall’adolescenza. Ha partecipato a contest e concorsi organizzati da riviste e siti letterari.
Pubblicazioni:
             Sapore proibito (Forbidden Trilogy 1), agosto 2013, Self Publishing
             Boule-de-neige, in Natale e dintorni, dicembre 2013, Alcheringa Edzioni
             Un nuovo inizio, in Halloween’s Novels, dicembre 2013, Le passioni di Brully (a cura di), Amazon
             La sindrome di Stendhal, gennaio 2014, Self Publishing
             L’amore sa di tappo, in 10 motivi per cui essere bassi è più sexy, dicembre 2014, Butterfly Edizioni
             Samhain, la soglia, dicembre 2014, Delos Digital
             Pietre leggendarie, in Italia. Terra d’amori, arte e sapori, maggio 2015, EWWA
             Ricatto proibito (Forbidden Trilogy 2), agosto 2015, Self Publishing
             La più dolce tentazione, ottobre 2015, Collana Youfeel, Rizzoli
             Riemergere dal passato, in Racconti dal Veneto, settembre 2016, Historica Edizioni
             Scars-Frammenti di noi (con Emma Altieri), ottobre 2017, Self Publishing
             Inganno proibito (Forbidden Trilolgy 3), gennaio 2018, Self Publishing
             Changing, febbraio 2018, Self Publishing
             A marriage case, settembre 2018, Self Publishing
             Finalista nella prima edizione del premio letterario Insolito Forese con il racconto L’estraneo
             Lovin’ Xmas, (con Emma Altieri), dicembre 2018, Self Publishing
             Spicy, aprile 2019, Self Publishing
             Wounds-American scars, giugno 2019, Self Publishing







DICE EMMA:

Quando abbiamo scritto “Scars-Frammenti di noi”, Katy ha scelto i prestavolto dei protagonisti mentre quelli dei personaggi marginali li ho scelti io. Ho una predilezione per Jamie Dornan pari a quella di Katy per Sam Heughan, così ho deciso che se lei poteva avere Samuel Adams con il volto di Heughan, io avrei potuto fantasticare sul dottorino con il bel faccino di Dornan. Il problema si è creato quando, dopo che ce lo hanno chiesto a gran voce, abbiamo deciso di realizzare questa sorta di seguito di Scars con protagonisti Ross Powell e Chloe Williams. In quel momento sono diventata cosciente che le scene ad alto tasso erotico avrebbero avuto lui come protagonista ed è stata la mia fine.
Ci sono parti dell’editing di Katy dove fra parentesi mi ha scritto (ok, abbiamo capito che è figo ma contieniti!). In effetti non nego che le descrizioni di Chloe del fisico di Ross molte volte sono state diciamo censurate perché alla fine ci siamo rese conto che mi ero fatta prendere la mano.
Diciamo che la stesura di “Wounds-African Scars” per me è stata proprio una faticaccia. Mi hanno censurato, adesso lo sapete tutti.



DICE CATHERINE:

La scaletta di Wounds è nata di getto in una domenica pomeriggio. La storia di Ross e Chloe nella mia testa doveva realizzarsi secondo un percorso di riscoperta di se stessi che li avrebbe portati lontano dal loro ambiente. Ecco quindi l’idea della partenza per l’Africa. Quando ho dovuto scegliere il paese, la mia attenzione è andata subito al Kenya. Non ci sono mai stata, ma dovevo andarci a vivere. Poco prima di sposarmi, infatti, a mio marito era stato offerto un lavoro là. Avrei dovuto starci per molto tempo e, con lo spirito d’avventura dei vent’anni, stavamo per accettare. Poi sono subentrati altri problemi, fra cui la malattia di mio suocero, per cui il progetto è stato abbandonato, ma una parte del mio cuore è ancora là, coi miei sogni.
So che nel romanzo abbiamo dato prevalenza agli aspetti positivi, ma io penso che tutta l’Africa, pur con i suoi problemi e le sue contraddizioni, sia di una bellezza senza paragoni.






BREVI ESTRATTI:

Quando mi avvicinavo, spalancava gli occhi e dava sempre l’impressione di poter svenire da un momento all’altro. Non volevo che cadesse o si slogasse una caviglia. Io e lei sembravamo fatti apposta per attirare tutte le disgrazie possibili, tipo parafulmini nel bel mezzo di un temporale.


Il primo istinto era stato quello di buttargli le braccia al collo e baciarlo fino a che non avessimo più un briciolo di fiato in corpo. Poi però Ross mi aveva strattonata, portandomi nel suo alloggio, e mi aveva trattata come se io non fossi cosciente di quello che lui stava facendo lì.
Ero combattuta fra amarlo con tutta me stessa oppure picchiarlo selvaggiamente.


Mi avvicinai a lei come se stessi scattando sui blocchi di una gara d’atletica. L’abbracciai, vincendo le sue rimostranze, e lasciai che avvertisse il battito furioso del mio cuore.
«Lo senti? Non sono bravo con le parole, ma questo parla per me. Tu hai detto che lascerai il tuo cuore qui. Io dico che ti porterai via il mio. Come fai a non capirlo?» 





venerdì 28 giugno 2019

"LA FORESTA DEI SEGRETI" di Ali Ross



Buon pomeriggio amici lettori!
Oggi accontentiamo i più piccoli con la segnalazione al libro dell'autrice Ali Ross: "La foresta dei segreti", primo volume della serie "Piccole avventure"






Autore: Ali Ross

Serie: Piccole Avventure Vol.1

Genere: Avventura per ragazzi

Disponibile in ebook a € 0,99




TRAMA:

Un'avventura per bambini e ragazzi.
Alex e Dany, due ragazzi di otto e dieci anni, si sono trasferiti da poco con la famiglia in una cascina nella verde Umbria. Il passaggio dalla vita cittadina a quella di campagna per i due è l'inizio di un'avventura che ricorderanno per sempre. La foresta vicino casa nasconde dei segreti, un tranquillo pomeriggio si trasforma prima in paura e poi in una straordinaria avventura.
Cosa ci sarà in quel posto? Un antico tesoro abbandonato li attende...

La Foresta dei Segreti, un romanzo per bambini, è il primo libro, autoconclusivo, di Piccole Avventure



BIOGRAFIA:

Ali Ross scrittrice e mamma di 28 anni, laureata in lettere, nata con la voglia di scrivere e di raccontare storie per bambini.



BREVE ESTRATTO:


..."Non penso che dovremmo essere quassù, Daniele" lo avvertì Alex. "Non oltrepassare significa: stare fuori." "Nah!" disse Daniele. “E' ok.” Continuò ad arrampicarsi su per le restanti sporgenze verso l'alto. "Aspettami!" Chiamò Alex mentre Daniele continuava a sparire. Era una dura salita lungo i bordi del masso e c'erano un sacco di piccoli fori in cui si poteva nascondere un serpente in agguato. Tuttavia Alex seguì con esitazione il percorso del fratello su per le rocce e fu presto accanto a lui. La parte superiore del masso era piatta e larga circa sette metri. Alex guardò oltre la roccia e si rese conto che poteva vedere molto lontano. C'era una valle davanti a loro ed erano al di sopra di tutto, tranne degli alberi più alti. Era una bella vista con le nuvole bianche trasportate dal vento e i profondi boschi tutt'attorno. Daniele era accovacciato sul suo stomaco all'estremità della roccia. "Scendi!" Disse, e fece un cenno con la mano a Alex per tornare indietro. "Cosa c'è?" "Shhhh!" Sibilò Daniele. Raggiunse lo zaino e recuperò il binocolo. Mentre Daniele armeggiava con la manopola del binocolo, Alex allungò il collo su un lato. Guardò in basso sotto il masso e si rese conto che era molto più in basso su questo lato della roccia rispetto a quello da cui erano saliti. Era una scogliera, forse a una ventina di metri dal fondo, e sarebbe stata sicuramente troppo ripida per scendere fino in fondo. Istintivamente si scagliò indietro di qualche centimetro sulla roccia in modo che non fosse così vicino al bordo. "Whoa" sussurrò Daniele lentamente. "Guarda questo." "Fammi vedere" disse Alex. "Cosa c'è?" Daniele non rispose e rimase appollaiato sui suoi gomiti, fissando attraverso il binocolo. "Fammi vedere!" ripeté e strappò il binocolo dalle mani di Daniele. "Ehi!" Disse Daniele, ma Alex aveva già il binocolo agli occhi e puntava giù per la scogliera. Stava per chiedere a suo fratello quale fosse il grande problema, quando sentì un rumore sotto di lui. Lui spostò il binocolo verso il suono, ma vide solo i rami. Poi, dietro il ramo, intravide un debole barlume di qualcosa di nero che si muoveva. "Cos'è stato?" Sussurrò Alex. "Non lo so, perché tu hai preso il binocolo!", si lamentò Daniele. "Dallo a me!" e lo riprese. Alex si guardò indietro e vide due ragazzi che camminavano intorno alla base delle rocce. Sembravano avere la stessa età di lui e Daniele, forse un po’ più grandi. Stavano facendo qualche tipo di lavoro intorno alla parte inferiore del masso. Uno spingeva una carriola piena di rami, pezzi di legno e altre cose. La portò lontano, in un punto vicino agli alberi, dove sembrava ci fosse una piccola struttura. Forse è un fortino, pensò Alex. Riprese a guardare l'altro ragazzo che era ancora vicino al masso. Riuscì a vederlo per qualche secondo, ma poi scomparve dalla vista per poi riapparire di nuovo. Doveva esserci una sorta di fessura o grotta laggiù. “Daniele? Che succede?” “Shhh! Non lo so. Stai calmo, voglio avvicinarmi per capire cosa stanno facendo.” “Io penso che dovremmo andarcene da qui, Daniele. Non andare.” Ma Daniele non rispose. Aveva già iniziato a mettere il piede sinistro oltre il bordo della roccia e a scendere con cautela in direzione della sporgenza vicina dove c’era un cespuglio dietro il quale avrebbe potuto nascondersi. Non appena ebbe trovato l’appoggio e abbassato l’altra gamba, il silenzio fu improvvisamente interrotto da un forte... 


"ASHLEY" di E.P. Silvia



Buongiorno follower, buon venerdì!
Vi segnalo "Ashley", il nuovo romanzo dell'autrice E.P. Silvia







Titolo: Ashley
Autore: E.P. Silvia

Genere: Action Romance

Disponibile in ebook a € 2,99
a breve anche in formato cartaceo

Pagina autore: E.P. Silvia Autrice 





TRAMA:

Lavoro come membro in una sezione segreta dell'MI6, la S.I.S. (Servizi Identità Segrete). Ho portato a termine tantissime missioni ed è proprio per questo che, il mio dipartimento, ha deciso di assegnarmi una squadra tutta mia per poter agire in piena libertà.
Amo quello che faccio, ho dedicato gran parte della mia vita alla carriera e ne vado fiera. Il mio obiettivo, e del mio team, è quello di operare in assoluta segretezza, senza mai dare nell'occhio. Infatti, a ogni missione, sono costretta a cambiare la mia identità.
Nessuno ha mai conosciuto il mio vero nome.
Nessuno, fin quando non mi sono imbattuta in lui.
Nella mia vita non ho mai voluto
relazioni fisse, optavo sempre
per flirt molto superficiali.
Siete curiosi di conoscere la mia
storia? Vi dirò solo una cosa:
Non ve ne pentirete.



BIOGRAFIA:

Mi chiamo Silvia e sono romana, ho molti interessi oltre la lettura e la scrittura, uno tra tutti: cucinare, e non me la cavo affatto male (almeno così dicono).
Ho iniziato a scrivere il primo romance tre anni fa, è iniziato tutto come una scommessa fatta con me stessa... avevo voglia di scrivere una storia che fosse solo mia e per me è stata una grandissima soddisfazione vedere quel desiderio realizzato.
Sono una persona molto socievole, mi piace divertirmi e far divertire chi ho intorno. Adoro ridere e prendere la vita con ottimismo, sono giocherellona e anche molto romantica. Ho anche dei difetti eh, quello che più mi caratterizza è la testardaggine, quando mi metto una cosa in testa è la fine.






DICE L’AUTRICE:

Questa storia è nata durante la stesura della trilogia The Fable. Una notte come tante altre, una donna ha deciso di farmi visita, mostrandomi la sua vita, il suo coraggio e la sua testardaggine. Ho passato la mattinata successiva ad appuntare ogni minima cosa per paura di poterla dimenticare. Da lì è nata una nuova trama che, inizialmente, ho dovuto accantonare per finire di dedicarmi alla serie The Fable. Come vi ho già detto, è stata una vera sfida, ma ne sono uscita pienamente felice e soddisfatta.






BREVE ESTRATTO:

“Per diventare un buon agente segreto devi, prima di tutto, volerlo. Devi essere in grado di capire le intenzioni del tuo avversario ancor prima che le pensi, devi saperti mimetizzare, devi saper operare senza dare mai nell’occhio, devi agire come se fossi un fantasma: ossia raggiungere il tuo obiettivo e poi svanire nel nulla senza lasciare tracce ma, soprattutto, senza farti mai riconoscere.
Credi di possedere queste capacità?” 





giovedì 27 giugno 2019

"UNA SPERANZA NEL CUORE" di Giustina Pnishi



Buon pomeriggio amici lettori!
Oggi per voi la segnalazione di un altro romanzo: "Una speranza nel cuore" dell'autrice Giustina Pnishi, edito Book Sprint Edizioni




Autore: Giustina Pnishi
Casa editrice: Book Sprint Edizioni

Genere: Romance contemporaneo

Disponibile in ebook a € 3,49
e in formato cartaceo a € 20,90

Pagina autore: Giustina Pnishi




TRAMA:

Veronica, nata in un Paese in cui la donna è considerata di proprietà dell’uomo, contro la sua volontà è data in sposa giovanissima a un uomo che si rivela fin da subito violento. Ferita nel corpo e ancor di più nell’anima, subisce la vita convinta di non possedere gli strumenti per cambiarla. È l’incontro con Glauco a darle la forza di reagire e di ribellarsi al suo destino. Grazie a lui conosce finalmente l’amore, quello vero, intenso e passionale, ma anche tormentato. E poi c’è l’amore per Andrea, un sentimento tenero e affettuoso, quasi fraterno, che le dà stabilità. Nel mezzo l’amore più grande, quello per la figlia Giulia. Ma è possibile amare due uomini contemporaneamente? La vita di Veronica scorre velocemente tra gioie e dolori, segreti e bugie e un incubo che ritorna dal passato e che sembrava ormai sepolto.



BIOGRAFIA:

È nata a Meja, Kosovo. Classe 73.
Attualmente convive e ha un cagnolino per cui stravede. Ama gli animali, i colori, il mare.  È appassionata di libri, ha l'abitudine di scrivere tutto ciò che le passa per la mente. Fin da quando era piccola, ha avuto il sogno di scrivere e di esporsi. Solo ultimamente si è armata di coraggio: "Una speranza nel cuore" è il primo libro pubblicato e sta lavorando per pubblicare il secondo.



DICE L’AUTRICE:

Lo hanno definito un thriller sentimentale. Ha molti punti in cui è abbastanza movimentato, non annoia, è pieno di suspense e ogni azione non finisce mai come uno se lo aspetta. Parole dei lettori.






BREVE ESTRATTO:

Lui la studiò e si avvicinò.
Lei tremava per l’attesa.
Lui le prese la mano e gliela baciò e fissandola negli occhi le disse:
«Non lo fare.»
«Cosa?» chiese Veronica spalancando gli occhi.
«Questo» disse e le sfiorò le labbra con la punta delle dita.
«Hai due labbra fatte per essere baciate, non dovresti mordicchiarle.» Si avvicinò lentamente e la baciò. Veronica chiuse gli occhi. Sentiva il suo respiro, gustava il suo sapore. Glauco si allontanò di un passo.
Veronica aprì gli occhi. Glauco intrecciò le dita con le sue e la guidò nella camera da letto.
I loro occhi si incrociarono come le loro mani, sapeva di essere sull’orlo di un precipizio, sentiva che in quel momento una voragine si stava aprendo sotto ai suoi piedi.
Questo fu tutto quello che riuscì a pensare prima che lui la baciasse con pigrizia, e poi con più passione, con la lingua, entrando dentro con prepotenza, all’improvviso come se avesse sentito il suo nervosismo si calmò, fece piano con delicatezza senza pressione per non spaventarla.
Veronica cominciò a sentirsi al sicuro con lui, si stava lasciando andare, lui ogni tanto si staccava da lei la guardava negli occhi e le sorrideva con tenerezza, poi la accarezzava.

Il suo cuore non voleva sapere a smettere di battere forte nel petto.


"PROVE CERTE" di Enzo Casamento



Buongiorno follower!
Vi segnalo "Prove certe", il nuovo romanzo dell'autore Enzo Casamento





Titolo: Prove certe
Autore: Enzo Casamento

Genere: Giallo

Disponibile in ebook a € 2,99
e in formato cartaceo a € 12,99

Pagina autoreEnzo Casamento  





TRAMA:

Lo scienziato Israel Colton, premio Nobel per la medicina, viene accusato di omicidio sulla base di prove inconfutabili.
La figlia Lyza, tra difficoltà e pericoli, si batte con forza per dimostrare la sua innocenza.
Gravi minacce incombono, molte persone verranno colpite.



BIOGRAFIA:

Enzo Casamento, già autore di un best seller internazionale su giochi logici e creatività, esordisce nella narrativa con “Acuba – Trappolada un altro mondo”, romanzo che ottiene un notevole successo con oltre 10.000 lettori.
Nel marzo 2019 pubblica “Arte perversa”, che raggiunge subito le vette delle classifiche.
Prove certe” è il suo terzo romanzo.






DICE L’AUTORE:

Ho iniziato la prima stesura di questo romanzo dieci anni fa, completandola in un paio d'anni. Successivamente, in più riprese, ne ho modificato l'impianto ed effettuato varie revisioni. Nonostante fosse pronto da tempo, dopo la pubblicazione di "Arte perversa" ci ho lavorato a tempo pieno per alcuni mesi, avvalendomi dell'aiuto di otto beta reader, ciascuno dei quali ha apportato valore all'opera.
In questo giallo investigativo sui generis, a differenza dei due libri che ho pubblicato, non c'è alcun elemento "paranormale".
Le notizie storiche e scientifiche riportate nel libro sono vere.






BREVE ESTRATTO:

Il capitano Boris Turner era arrivato in centrale di malumore. Il figlio era stato bocciato all’esame di guida, la moglie doveva portare il labrador dal veterinario e Pamela, la figlia tredicenne, lo assillava affinché le comprasse il nuovo iPhone. I soldi non bastavano mai.
  Si lisciò i baffi con le dita. Pam si rivolgeva sempre a lui per ottenere qualcosa; possedeva il modello precedente di quel cellulare, ma insisteva per avere il nuovo. Una pretesa inaccettabile, tuttavia Pam aveva urlato e pianto, rifiutandosi di mangiare.
  Il trillo del telefono lo distolse da quei pensieri.
  «Cosa c’è?» rispose con tono asciutto.
  «Scusi se la disturbo, mi trovo sulla scena di un omicidio».
  «E allora?»
  «Capitano, è coinvolto… il professor Colton».
  «Colton? Il professor Israel Colton?»
  «L’avevo visto in televisione la settimana scorsa. L’ho riconosciuto subito».
  «È stato ucciso?» si allarmò Turner.
  «No, no. È confuso, ma sta bene. Afferma di non sapere cosa sia successo. Si trova in un appartamento con la vittima, credo che l’abbia ammazzata lui».
  «Cosa stai dicendo?»
  «L’ho chiamata apposta. Devo portarlo in centrale?»
  Il capitano trasalì. Ci mancava questa per cominciare la giornata.
  «Accertiamo prima i fatti. Proteggi la scena e usa molto tatto col professore. Arrivo subito».
  Turner chiamò la scientifica.
  «Hume, vi voglio lì immediatamente».
  La grana era troppo grossa, avvertì il procuratore.
  «Signora Trench, sto andando di persona».
  «Capitano» il tono suonò secco e deciso «la legge non guarda in faccia nessuno. Agisca con cautela, ma se vi sono elementi di colpevolezza si comporti come con un qualunque indiziato».
  Turner ebbe l’impressione che gli fosse piombato un macigno in testa. La famiglia Colton, ricca, potente e stimata, poteva annientarlo in un soffio. Il professore godeva di un largo prestigio internazionale, era consuocero del senatore Lynch e amico della First Lady.
  Prese con sé Ethel e Bruce, i suoi migliori detective.
  «Guida tu» disse alla giovane, lanciandole un’occhiata furtiva. Oltre che per la bellezza e la personalità decisa, era nota in tutto il distretto per la guida spericolata.