Translate

domenica 28 gennaio 2018

RECENSIONE "RICATTO PROIBITO" di Catherine BC



Buon pomeriggio follower!
Alessia Toscano, dopo aver oltremodo apprezzato il primo volume, ha letto e commentato "Ricatto proibito", il secondo libro della serie "Forbidden Trilogy" di Catherine BC. L'autrice sarà riuscita a fare il bis nel cuore di Alessia? A mantenere alto il suo interesse?





Autore: Catherine BC
Serie: Forbidden Trilogy Vol.2
Genere: Erotico - Romance

Disponibile in ebook a €
e in formato cartaceo a € 6,01 

Pagina autore: Dalle pagine di Chaterine 





TRAMA:


Quando si conosce il proprio nemico, non si temono gli scontri. Quando le regole sono chiare, non rimane che elaborare la propria strategia. Come si fa, però, quando le carte in tavola cambiano all’improvviso? Come si reagisce di fronte a un avversario che si spoglia delle sue vesti e si fa pericolosamente vicino?
Elisabeth conosce Paul da sempre: è un uomo egoista e cinico, abituato a giocare sporco, con cui si è confrontata più volte, uscendone vincente. Lui ora vuole vendicarsi, invadendo ogni suo spazio, fino a ricattarla sia nel lavoro che negli affetti, in modo vile.
Proprio a quel punto, tuttavia, il destino interviene nelle loro vite in modo inatteso, confondendo i ruoli, mostrando lati dell’uno e dell’altra del tutto nuovi, fino a far loro capire che la soglia fra l’odio e l’amore, a volte, può essere davvero labile. 




IL PARERE DI ALESSIA TOSCANO:


Elisabeth, Paul e il destino.
Una donna fiera, decisa, piena di slanci alla vita che non vedono l'ora di tracimare dal suo animo. Si è sempre occupata di suo nipote Stephen, e degli altri, a volte lasciando indietro le proprie volontà reali.
Paul, il demonio in persona. Un irresistibile demonio, aggiungerei.
Un ricatto, che sa di proibito e di passione, intenso, sfrontato, cinico.
E il destino, beffardo, incurante delle avversità, che arriva dritto al punto.
Avevo letto di questi due personaggi nel primo volume della Forbidden trilogy, Sapore proibito. Già nel romanzo precedente non erano stati solo marginali ma ben si intrecciavano alla storia, ora sono diventati protagonisti.
Nonostante questo, la trama ha un gusto tutto nuovo, Catherine è riuscita a creare un intreccio intrigante e coinvolgente. Pur trovandosi nello stesso luogo, la campagna del Montana, le atmosfere sono del tutto diverse, perché vissute da un altro punto di vista. Due persone adulte, che vivono delle passioni consapevoli, hanno eventi importanti alle spalle che li hanno portati a essere quello che sono. Scelte giuste o sbagliate, dettate da forza o debolezza, giudizi severi verso se stessi e gli altri.
Non si narra di palpitazioni, ormoni alle prime armi, imbarazzi giovanili, ma l'attrazione e la passione vengono vissute con maturità e consapevolezza. Si parla di realtà, di come superare le proprie ostilità, di resistere a queste sensazioni, c'è di mezzo l'onore, l'orgoglio, la competizione. Lizzy e Paul si annusano, si sfidano, si combattono fino allo sfinimento.
Catherine è riuscita a spiegare perfettamente le personalità e le peculiarità di entrambi, riuscendo a farmi entrare in empatia con loro, perfino col demonio, che per antonomasia dovrebbe essere il cattivo da odiare e combattere. Si capisce benissimo la costruzione di Paul e cosa lo abbia portato a fare il suo percorso di vita, dall'inizio, fino alle battute finali. Beh, posso dire che mi ha affascinato non poco.
Lizzy, dal canto suo, è fantastica nel fronteggiarlo e rimanere sempre fedele a se stessa, ma è proprio questo il modo di non tradirsi, o ciò che vuole davvero è quel proibito che sembra in realtà odiare con tutta l'anima?
Loro si conoscono da sempre, si studiano, sanno come attaccarsi per ferirsi... Ma pur quando sembra che indossino delle maschere, stanno invece semplicemente assecondando loro stessi. E allora questa maschera inesistente e invisibile cade e... il pericolo si avvicina.
Mi sono divertita a scoprire piano piano le carte che avevano da giocare: scintille, ironia, passione... tutti ingredienti che condiscono la storia. E, come l'autrice già mi ha abituata in precedenza, non mancano i colpi di scena.
Forza e debolezza, fragilità e solidità, sono tutti lati di una stessa medaglia, che divide, unendo, due realtà e due mondi che inesorabilmente finiscono per intrecciarsi.
Le scene erotiche e sensuali non sono fastidiose, ma eleganti e coinvolgenti, non sono mai presenti parole volgari.
Ancora una volta complimenti a Catherine perché ha saputo conquistarmi, emozionarmi e divertirmi. Ora non mi resta che scoprire il destino di Jett, affascinante veterinario della zona, amico fraterno di Stephen, nel prossimo volume della trilogia, Inganno proibito. Oramai mi sono così affezionata a tutti che quasi quasi mi vorrei trasferire nel Montana con loro. 




Nessun commento:

Posta un commento