Translate

mercoledì 24 maggio 2017

"IL MIO FIORE DI PRATERIA" di Daniela Perelli



Buongiorno follower!
Vi segnalo una nuova uscita. L'autrice ormai la conoscete, poiché partecipa attivamente al nostro blog, senza contare che ha all'attivo molti libri contemporanei pubblicati come self e sotto contratto CE. 
Questa volta ha deciso di cimentarsi in uno storico e noi siamo qui a documentare il suo debutto... 😉😄

In meno di quarat'otto ore dall'uscita, il suo libro ha scalato la classifica Amazon posizionandosi al primo posto... direi che come inizio non è niente male! 








Titolo: Il mio fiore di prateria
Autore: Daniela Perelli

Disponibile in ebook a € 0,99

Pagina autore: Daniela Perelli - Autrice Per Caso 







TRAMA:


Sinossi: Boston, 1878

“In verità ho due nomi: Lauren, perché mia madre, nonostante tutto, era ancora molto legata alle sue origini. Fiore di Prateria, perché mio padre, uomo forte e coraggioso, era un indiano Cheyenne.”
Sono passati quasi dieci anni dalla terribile battaglia lungo le rive del fiume Washita, Lauren ora vive a Boston e cerca di andare avanti con la sua vita. Anche se non è facile per lei, viste le sue origini, vivere in una grande città. Ancora non si sente pronta per tornare nella terra dove è nata. Dove è stata amata e protetta, ma dove è stata anche piccola e indifesa spettatrice di tanta sofferenza.
Joseph Russel è un giovane ricco e ambito, perfetto nel suo ruolo che ricopre con maestria nei vari salotti di Boston. Ma in realtà è solo apparenza, il suo cuore sanguina copioso per quel passato che lo ha visto testimone di un terribile massacro. Ma quegli occhi, così neri e intensi, colmi di paura ma fieri, sono l’unico spiraglio di luce per quel tormento che si porta dentro. Quegli occhi che il destino, molti anni dopo, ha deciso di far incrociare di nuovo con i suoi…



DICE L'AUTRICE:

Ho iniziato a scrivere questa storia tre anni fa, ma solo ultimamente mi sono decisa a riprenderla in mano per portarla a termine. 
E' la mia volta che mi cimento nel genere storico, spero che la novità trovi il consenso dei lettori 😉


Nessun commento:

Posta un commento