Translate

sabato 5 agosto 2017

DOPPIA RECENSIONE PER "IL TUO BACIO TRA MILLE" di Marianna Vidal



Buongiorno follower!
Alessia Toscano e Franca Poli hanno letto "Il tuo bacio tra mille" il nuovo libro di Marianna Vidal 😃





Titolo: Il tuo bacio tra mille
Autore: Marianna Vidal
Serie: Latinos Vol. 2

Genere: Contemporaneo

Disponibile in ebook a € 0,99
e in formato cartaceo a € 10,99

Pagina autore: Marianna Vidal Autrice 







TRAMA:


Un'isola in inverno, una star affermata in piena crisi e una giornalista recalcitrante danno vita ad un'imperdibile storia d'amore



Già a quindici anni Federica ha scoperto che quella di Pablo Echevarría è solo una maschera, che indossa per un pubblico adorante, dietro la quale si nasconde un cinico mestierante, ma quando a ventisei anni la svolta professionale nella rivista Famosi arriva proprio grazie a lui, si vede costretta a mettere da parte i ricordi delusi di una fan adolescente, per stanarlo dalla lussuosa villa ad Ischia, dove Pablo, in profonda crisi, si è rifugiato dal mondo.
L'uomo che incontrerà sarà completamente diverso da quello immaginato.

Pablo ha la sensazione di conoscere Federica Bocci, la fastidiosa giornalista che il suo manager ha contattato per la stesura di un romanzo sulla sua vita, e lo strano astio di lei, a lui che è abituato all'adorazione delle donne, rafforza il sospetto che si siano già incontrati prima, anche se lei si ostina a negarlo, tenendolo a distanza. 
Prima o poi riuscirà a scoprire il suo segreto. Tutti ne hanno uno. Lui lo sa bene, perché il suo è più grande di quello degli altri. 







BIOGRAFIA:


Marianna Vidal vive a Ischia.
Amante dei libri e delle grandi storie d'amore, è un'inguaribile romantica.
Ha lavorato spesso per il web ed è autrice di saggi e di articoli. Il tuo bacio tra mille Ã¨ il suo secondo romanzo. 









DICE L'AUTRICE:


Pablo Echevarría compare nelle ultime pagine di Vieni via con me, come amico di scuola di Clark, il protagonista del mio romanzo di esordio, che invitato ad un evento mondano importante, strappa grida di entusiasmo generale. È il Luis Fonsi del momento, l'interprete di Despacito, per intenderci, che impazza ovunque e manda in visibilio tutti i presenti.
Il suo passaggio è rapido, ma incisivo, e segna l'arrivo di questo nuovo personaggio, che è poi il protagonista de Il mio bacio tra mille.
Come mi è saltato in mente di creare un personaggio come quello di Pablo?
Dai tempi di Luis Miguel al festival di Sanremo, nei lontani anni Ottanta, non ho mai smesso di interessarmi al panorama musicale latino, entusiasmandomi ogni volta che qualcuno di loro conquistava il mercato europeo.
In particolare Enrique Iglesias è una costante fonte di ispirazione, non solo per le sue canzoni, ma per il suo rapporto con le fan. Non poche volte le ha invitate sul palco, facendole diventare di fatto, parte integrante dello spettacolo, e come tutti i latini, non si tira indietro al contatto fisico davanti alle telecamere e per un'ammiratrice è un po' come toccare il cielo con un dito...
Naturalmente, è tutta scena, ma qualcuna è riuscita anche a strappargli un bacio e questa cosa mi stuzzicava parecchio, così, dopo Vieni via con me, ho preso coraggio e mi sono messa al lavoro, creando il personaggio di Pablo.
Pablo è un misto tra Ricky Martin e Enrique Iglesias, con una identità tutta sua e una storia che non ha nulla a che vedere con i cantati sopra citati.

Insomma, è tutto frutto della mia fantasia ed è una personale interpretazione del mondo della musica a quei livelli. 








IL PARERE DI FRANCA POLI:


Di Marianna Vidal non avevo ancora letto nulla. Ho apprezzato il suo modo di scrivere pulito, frizzante, con particolare attenzione ai dettagli. È narrato in terza persona, i dialoghi scorrono veloci e sono talmente avvincenti che riesce difficile staccarsi, si “deve” proseguire la lettura per vedere come evolve la situazione, capitolo dopo capitolo. Anche quando sembra che le cose stiano andando verso il lieto fine, non mancano i colpi di scena a rimescolare le carte, rendendo la lettura più coinvolgente.
L'ambientazione è itinerante, l’autrice ci porterà a visitare il Messico, gli Stati Uniti e l'Italia, in particolare Ischia, ma non solo.
La Vidal ha saputo creare dei personaggi con caratteristiche ben delineate. Non mi riferisco solo ai due protagonisti, ma anche a quelli che interagiscono con loro. In particolare l'amica e il cugino di lei, e il manager di lui. Impossibile non innamorarsi del sexy cantante messicano.

In conclusione, posso dire di essere rimasta soddisfatta da questo libro, l'ho trovato veramente molto bello. La storia di Federica e Pablo merita di essere letta. Non mi resta che fare i complimenti all’autrice per questo romanzo che, come ormai avrete capito, è super consigliato! 





IL PARERE DI ALESSIA TOSCANO:

Ho appena finito di leggere "Il tuo bacio tra mille" di Marianna Vidal.
Che peccato... mi sarebbe piaciuto continuare a vivere le vicende insieme a Federica e Pablo mano mano che accadevano loro.
Mi sono innamorata di questa storia, di tutti i personaggi e delle ambientazioni suggestive: il mare d'inverno di Ischia, che sa di casa, malinconia, poesia, magia... Il colorato e profumato Messico... La modernità e il dinamismo delle grandi città o metropoli come Miami, Milano, Roma (a cui aggiungiamo anche il sapore della tradizione e della storia).
Il mondo patinato della musica che consacra al successo planetario una star come Pablo, che colleziona amanti e spezza i cuori alle sue fans.
Un'adolescente che si innamora follemente di lui... e ci rimane per undici lunghi anni quando, diventata ormai donna, dovrà incontrarlo di nuovo per lavoro.
Proprio questo ultimo "dettaglio" mi ha fatto un po' vacillare nel decidere se leggere il libro o meno...
Mi sembrava una cosa scontata... tutte ci siamo innamorate del nostro idolo, ma una volta cresciute non si rimane intrappolati nei sogni adolescenziali.
Però tra di loro c'era stato un bacio...
Fortunatamente, ho superato il pregiudizio iniziale, altrimenti avrei perso questa storia così avvincente e piena, stracolma, di emozioni!
Pablo è perfetto come protagonista maschile, che alle luci abbaglianti della ribalta e immagine di uomo forte e di dominio, contrappone un mondo interiore pieno di fragilità e angoli bui. Ma è anche attento alle necessità delle persone a cui tiene.
Assistiamo al suo mutamento, alla sua crescita personale e alla presa di coscienza delle proprie consapevolezze, di quello che lui è come uomo, non come star internazionale, e dei suoi desideri. È la prova che quando si vuole bene a se stessi, si deve lottare per ritrovare la strada...
Marianna è stata brava a descrivere le piccole cose che mi hanno fatto sentire parte della storia, come l'arrivo di Federica nella casa di famiglia a Ischia e l'incontro con i suoi parenti lontani.
Ha dato molto spazio all'amicizia, cosa che ho gradito davvero perché è uno dei sentimenti più importanti. Quindi anche Clark, Vittoria e Monica sono parte integrante, anzi fondamentale, se non per la storia, per i due protagonisti sicuramente. Loro, come tutti i personaggi, compresi quelli secondari, sono descritti molto bene, tanto da arrivare quasi a immaginarli e credere di conoscerli davvero!
Le consapevolezze che conquistano Federica e Pablo hanno fatto bene a entrambi, liberandoli dalle catene che li tenevano prigionieri non facendoli vivere a pieno la loro vita.
La trama è ben strutturata e non scontata, con una strada piena di curve e dossi in un crescendo di attenzione per il destino di questi ragazzi.
I dialoghi sono costruiti in modo da risultare molto piacevoli e le descrizioni sono dettagliate.
Ho sorriso, mi sono arrabbiata e mi sono emozionata durante tutto l'intreccio del racconto.
Una storia fatta di profondi sentimenti, di evoluzione e crescita personale che porta la forza di affrontare il passato, perché a volte si ha la paura di volare, ma quando alla fine arriva il coraggio di lanciarsi, le nostre ali ci stupiscono e si spiegano...

Brava Marianna, assolutamente consigliato! 




Nessun commento:

Posta un commento