Translate

martedì 29 maggio 2018

RECENSIONE "LA SPIA DEI BORGIA" di Andrea Frediani



Sergio Bertoni ha letto "La spia dei Borgia" di Andrea Frediani, un libro che, a detta del nostro collaboratore, non sfigura nelle migliori biblioteche degli appassionati del genere.






Autore: Andrea Frediani
Genere: Thriller storico

Disponibile in ebook a € 2,99
e in formato cartaceo a € 8,50

Pagina autore: Andrea Frediani 





TRAMA:

Il papa Alessandro VI Borgia si sta accingendo a perfezionare i suoi progetti per il controllo dell'Italia, quando un atroce delitto lo priva degli affetti più cari e sconvolge i suoi piani. Tutta Roma viene mobilitata per scoprire l'autore del crimine ma, per una strana serie di coincidenze, in prima linea nelle indagini si viene a trovare il pittore di corte, il celebre Pinturicchio. Per far luce su un omicidio che ha ferito il cuore del papato, Pinturicchio si servirà dell'aiuto dei più affermati artisti in città, da Michelangelo Buonarroti a Filippino Lippi, da Piermatteo d'Amelia al Perugino. L'elenco dei nemici dei Borgia è così lungo che la lista dei sospettati si alimenta di giorno in giorno. E mentre tutti a un certo punto cercano un uomo mascherato che potrebbe essere il testimone chiave dell'accaduto, una donna deturpata si aggira per Roma in cerca di vendetta... Di chi si tratta? In una Roma rinascimentale dove la ricchezza delle espressioni artistiche va di pari passo con le lotte per il potere, la penna di Andrea Frediani rievoca uno dei più celebri cold case della storia. 




IL PARERE DI SERGIO BERTONI:

Un romanzo storico estremamente complesso e dettagliato. L'autore ha probabilmente effettuato anni di approfondite ricerche per tratteggiare con una incredibile quantità di particolari storici, politici, e artistici una vicenda che affonda le sue radici in un lontano e fosco passato. Se c'è una critica da muovere è, forse, l'eccesso di notizie e di particolari che, a volte, specialmente nella prima parte, appesantiscono la narrazione. In seguito, la complessità degli avvenimenti e il mistero che circonda certi personaggi coinvolgono il lettore e lo conducono, quasi per mano, all'interno di avvenimenti raccapriccianti e sconvolgenti che non ci fanno certo rimpiangere un'epoca e dei personaggi fortunatamente appartenenti a un lontano passato. Un volto della Chiesa e della politica di quel periodo che forse solo pochi conoscono così bene come ce li presenta Andrea Frediani. Un volume che di certo non sfigura nelle migliori biblioteche degli appassionati del genere.



Nessun commento:

Posta un commento