Translate

sabato 11 agosto 2018

RECENSIONE "CELESTIALE" di Rebecca Quasi



Un'altra splendida recensione per "Celestiale", il libro di Rebecca Quasi, a cura di Iaia 😊






TitoloCelestiale
Autore: Rebecca Quasi

Disponibile in ebook a € 0,99
e in formato cartaceo a € 10,00

Pagina autoreRebecca Quasi 





TRAMA:

Giorgio, 44 anni, di mestiere fa l'agronomo ed è divorziato.

L’estate che incombe su Torino gli porta una grossa preoccupazione: dovrà trascorrere due mesi con il figlio Emanuele, un adolescente affetto da una leggera forma di autismo.
 
Un pomeriggio, quando le cose si complicano, nella mansarda sopra il loro appartamento arriva Agata, una modella con una personalità “particolare” e le certezze di Giorgio vanno a farsi un giro.  




IL PARERE DI IAIA:

Avevo visto la maggior parte delle opinioni presentate su Amazon e il fatto che tutte fossero entusiaste di questo libro mi aveva lasciato qualche perplessità. Ma poi, dopo aver letto il parere scritto da una mia amica, molto equa nei suoi giudizi, ho deciso di acquistare Celestiale. Oltre a contenere le vicende che fanno innamorare i due personaggi principali, si parla anche del problema dell’autismo. 
Scritto in modo semplice e lineare, mi ha fatto immergere dalla prima all’ultima pagina seguendo con entusiasmo la storia e coinvolgendomi nel problema grande e profondo di chi soffre di questa patologia e le difficoltà di chi vive giornalmente con le persone che ne sono affette. L’autrice ne ha parlato con dignità, senza far insorgere sentimenti di pietismo, che sarebbe stato oltre modo offensivo, e ha presentato la “malattia” in modo educativo, nel senso che chi si accosta agli autistici non deve credere di farli ragionare come noi “normali”, ma siamo noi “normali” che dobbiamo raggiungere il loro modo di comportarsi. È stata una lettura molto bella che mi ha avvicinato a un mondo che non conosco per esperienza diretta e che sicuramente resterà sempre nel mio animo.
Complimenti quindi a Rebecca Quasi 😊



Nessun commento:

Posta un commento