Translate

venerdì 23 dicembre 2016

L'OMBRA DI CENERE di Linda Lercari

Buongiorno follower!
Linda Lercari presenta il suo nuovo libro, edito HarperCollins Italia 



Titolo: L'ombra di cenere
Autore: Linda Lercari

Casa editrice: HarperCollins Italia

Disponibile in ebook a € 3,49 

Pagina autrice:
https://www.facebook.com/Linda-Lercari-1485362318354833/?fref=ts






TRAMA:

Giappone – Periodo Kamakura, anno 1330 - Le parole che il fedelissimo samurai Haka mormora sul letto di morte sono un enigma e diventano un tarlo che rode la mente del suo signore.

Alla ricerca di indizi che possano far luce sul mistero, Momokushi ripercorre la storia dell'amicizia con l'amico e guerriero, scavando nel passato e visitando i luoghi che sono stati testimoni delle loro imprese di gioventù.

Ma ciò che Haka ha mantenuto celato per oltre cinquant'anni non è solo un segreto in grado di sconvolgere una vita, ma è anche la più struggente dichiarazione di amore che un essere umano possa lasciare in dono.  




DICE L'AUTRICE:




Era il 2012. Ero iscritta già da un anno alla Scuola Kendo Lucca e una sera il nostro maestro prese un bokken – una riproduzione in legno della spada giapponese che si usa per gli allenamenti – e fendette l'aria con un gesto secco, preciso. Ne uscì un suono asciutto e ci disse che era quello che avremmo dovuto riprodurre. Come in battaglia si sarebbe dovuto sentire l'eco di un unico suono.



Per me fu una sorta di folgorazione. Chiesi il permesso di interrompere l'allenamento per poter annotare quel concetto. In quel momento nacque l'idea di un romanzo che mi ha tenuta impegnata quasi quattro anni. Giorno dopo giorno veniva alla luce un brano, una frase, un'idea da aggiungere al romanzo che si sarebbe intitolato “L'ombra di cenere” poi ospitato dalla casa editrice HarperCollins.



Frequento da tempo ambienti legati al Giappone soprattutto classico. Mio marito ha percorso per primo La via della Spada, questo significa Kendo, e pian piano mi ha attratta nel suo mondo fatto di onore, rispetto e disciplina. Spesso mi sono ritrovata in situazioni dove per l'onore si passa oltre a molte cose, dove i gradi non sono semplici numeri “militari”, ma significativi di un percorso lungo e faticoso. Sono scrittrice di vari generi, soprattutto fantascienza distopica, poesia e, recentemente erotico, ma ho sempre desiderato cimentarmi in qualcosa di legato alle arti marziali.



In questo ambiente “L'ombra di cenere” si è formato. La storia di due samurai che vivono un'intera e lunga vita quasi in simbiosi. Uno dipendente dall'altro. Momokushi, un signore feudale del 1300 – fine periodo Kamakura – e Hakashinjitsu, il suo vassallo, suo amico, sua ombra indivisibile. Un legame più forte di qualsiasi altro, un sentimento forse irragionevole che porterà conseguenze nella vita di entrambi.  Fra loro un segreto inconfessabile, una parola mai detta.



Ho cercato di studiare a fondo quell'epoca affascinante inserendo Dei, creature misteriose e restando federe all'ambientazione senza concessioni narrative. In alcuni punti forse sono stata troppo tecnica, ma va ricordato che la spada è l'anima del guerriero e solo in essa è racchiuso ogni mistero, quindi qualche dettaglio specifico mi è sembrato giusto mantenerlo. 



Personaggi secondari si muovono attorno ai due grandi guerrieri, fra tutti la concubina Himitsushuei, la donna che vivrà a fianco di Haka conservandone il terribile segreto per tutta la vita. Una fragile dama, eppure dalla grande forza di volontà.



Un romanzo con un finale che lascerà il lettore a bocca aperta e la cui morale risuonerà come l'eco di una lama che fende l'aria. Come l'eco di un unico suono.




Nessun commento:

Posta un commento