Translate

lunedì 26 dicembre 2016

RECENSIONE "GHIACCIO NERO" di Anne Stuart



Titolo: Ghiaccio nero
Autore: Anne Stuart

Casa editrice: Leggereditore Narrativa

Disponibile in ebook a € 1,99 e in formato cartaceo a € 8,42










TRAMA:

Chloe Underwood è un’americana a Parigi che vive di paga in paga traducendo libri per bambini, ma darebbe qualsiasi cosa per un briciolo di eccitazione e passione... e magari anche qualche brivido. Così, quando le offrono di fare da interprete per un gruppo di uomini d’affari in un castello sperduto nella campagna francese, accetta sperando di smuovere un po’ le acque. Ma all’improvviso e per puro caso scopre più di quanto avrebbe dovuto: gli imprenditori che l’hanno assunta non sono quello che sembrano, e lei si ritrova a essere una testimone scomoda e da eliminare. Prima che possa rendersi davvero conto del pericolo in cui è incappata, uno di loro, il misterioso Bastien Toussaint, la trascina via, e per Chloe ha inizio una fuga con l’uomo più tenebroso e seducente che abbia mai conosciuto. Ma quali sono le intenzioni di Bastien? E Chloe vivrà abbastanza a lungo per scoprirle?


IL PARERE DI SERENELLA PROCOPIO:


Dire che questo romanzo mi ha conquistato è dire poco!
Storia intrigante talmente ben scritta da lasciare senza fiato, da non riuscire a staccarsene.
E che dire dei due protagonisti? Chloe è una traduttrice di libri per bambini che vive a Parigi che per fare un favore a un’amica accetta di sostituirla come interprete durante un convegno di uomini d'affari. Non appena però giunge a destinazione, ha la sensazione che ci sia qualcosa di strano nelle persone che deve affiancare.
Tra loro c'è il nostro eroe, Bastien, che si trova lì sotto mentite spoglie. È un uomo duro, spietato, con un obbiettivo da raggiungere, che non si fa scrupoli di nessun genere pur di ottenere ciò che vuole. Anche uccidere Chloe, un’innocente, se questo servisse allo scopo che si è prefisso.
Ma a poco a poco in lui si fa strada un solo pensiero... Salvarla ad ogni costo anche andando contro l'organizzazione segreta per cui lavora.
Non crediate che la voglia salvare perché all'improvviso si è innamorato di lei, no di certo!
Chi legge la Stuart sa che i suoi protagonisti non sono i tipici eroi romance che una pagina prima si comportano da bastardi e quella dopo si buttano ai piedi dell'eroina dichiarando il loro amore. Sa che restano coerenti con loro stessi fino alla fine, e questo è il motivo per cui adoro questa autrice!
Quindi, se vi aspettate di trovare dei protagonisti che alla fine si presentano con dichiarazioni d'amore da far venire il luccichio agli occhi, lasciate perdere questo libro perché non fa per voi! Anche se, in questo caso, c'è una dichiarazione che il protagonista rivolge alla protagonista che quando la leggerete vi scioglierete come un gelato al sole!

Nessun commento:

Posta un commento