Translate

venerdì 16 dicembre 2016

RECENSIONE "RISCHIOSA VICINANZA" di Brenda Jackson







Titolo: Rischiosa vicinanza
Autore: Brenda Jackson 

Disponibile in ebook a € 2,99









TRAMA:

Quando, a un evento mondano, la dottoressa Kalina Daniels si ritrova faccia a faccia con il collega Micah Westmoreland è come se il passato la travolgesse, inondandola di ricordi. La loro storia di tre anni prima, coinvolgente e intensissima, è ancora presente sotto pelle, come uno dei virus che entrambi sono così bravi a combattere e curare. Infatti, basta un'unica serata per riaccendere il desiderio che divampa senza controllo. Come faranno ora Micah e Kalina a lavorare di nuovo insieme senza che la passione prenda il sopravvento, distraendoli dalla loro missione? Forse, questa volta, combattere un'epidemia non sarà la sfida più difficile da affrontare.


IL MIO PARERE:


Molto bello anche questo, ma non come il precedente. La storia di per sè non mi ha entusiasmato, ma forse qua ci si addentra nei gusti personali. Ad esempio, trovo che la seduzione a parole sia il miglior afrodisiaco, senza però eccedere nella volgarità. In questa storia, il protagonista adotta un corteggiamento "spinto", lontano dalle mie corde. L'intento iniziale di lui è di riconquistare la protagonista non disdegnando l'aspetto fisico del loro rapporto, sebbene con lei finga il contrario. Insomma si diverte a giocare al gatto col topo, la stuzzica, le dà motivo di gelosia, etc. Chiaramente, tira e molla, nessuna sorpresa quando finiscono a letto insieme, o pianerottolo, a dir si voglia.... Poi, però, quando potrebbero godere di una normale vita di coppia, lui cambia idea, convincendosi che per conoscersi meglio sia meglio astenersi... Poi però non sa resistere alla seduzione di lei - che si ritrova sotto lo stesso tetto cn un Westmoreland e giustamente vuole approfittarne, come darle torto... :D - e fa la parte dell'offeso, quasi seccato. E tra me e me ho pensato: eh, no! Sono già lunatica di mio, uno così lo terminerei alla prima occasione, poco ma sicuro.

Detto ciò, consiglio lo stesso questo romanzo, un Westmoreland non si butta mai via :P
 

1 commento:

  1. Ognuna di noi ha il suo tipo di uomo, manco io sopporterei un tipo così, ma potrei leggerne, In effetti nella vita reale ne sopporterei pochi di quelli descritti dai libri ahahahhaha

    RispondiElimina