Translate

venerdì 12 maggio 2017

RECENSIONE "IL PREZZO DELLE ALI" di Palma Gallana


Buon pomeriggio follower!
Nonostante la pioggia che non smette di scendere copiosa e la connessione che fa le bizze, come un raggio di sole tra le nubi, ecco la recensione di Alessia Toscano al libro di Palma Gallana 😃








Titolo: Il prezzo delle ali
Autore: Palma Gallana

Casa editrice: La Ruota Edizioni

Disponibile in formato cartaceo a € 8,50






TRAMA:

Il riscatto di una donna, Ilaria B., da una storia di "non amore" fatta soprattutto di violenza, tradimenti e bugie. Un percorso di crescita e consapevolezza che la porterà a ribellarsi, ad affrancarsi da quel legame malato e a proteggere se stessa e le sue due figlie. Un racconto di lacrime, forza e di liberazione. In un momento in cui la violenza sulle donne è un tema sempre più ricorrente, un racconto come quello racchiuso ne Il prezzo delle ali può aiutare a far aprire gli occhi e a trovare il coraggio. 




IL PARERE DI ALESSIA TOSCANO:

"Adoro camminare,
perché il tempo del mio cammino è quello della mia mente,
i passi si susseguono uno dietro l’altro come i pensieri,
e i pensieri s’infilano come le perle di una collana,
cadono come le gocce di pioggia". 

Questa citazione dal libro di Palma Gallana la faccio mia per iniziare a parlare de "Il prezzo delle ali", anche perché è apparsa ai miei occhi come una metafora della vita... 
La vita va avanti, sempre, inesorabile... Poco importa se ci sono persone che stanno male, vengono maltrattate, non sono ascoltate, oppure non hanno il coraggio di alzare la testa.
Il mio cammino ora l'ho fatto tra le pagine di questo scritto, che non vorrei chiamare libro, perché mi sembra un po' riduttivo... Potrebbe essere un manifesto, un grido per tutte quelle donne che subiscono violenza domestica...
Appena iniziata la lettura ho subito provato empatia per la protagonista, Ilaria, chiedendomi cosa avrei fatto se mi fossi trovata nella sua situazione... Non lo so. Non si possono prevedere le proprie reazioni finché non ci si trova in mezzo.
Ho scoperto un mondo di cui molto poco conosco. E soprattutto descritto sotto forma di emozione da parte di Ilaria, dall'interno, senza che l'autrice si sia eretta a giudice o a descrizione distaccata dei fatti. Ha parlato con tutto il calore in cui si poteva scrivere. La storia è strutturata in modo semplice e molto fluido, tanto che scorre facilmente e velocemente, soprattutto per la voglia che ho avuto di sapere il destino di questa donna e mamma che si trova ad affrontare delle prove così difficili. Certo una trama forte, ma che non offusca la voglia di scoprire il libro e Ilaria, vittima del suo carnefice, ma anche di se stessa, finché non trova, anche nelle sue figlie, la spinta per alzare la testa e capire che la colpa non è sua... Capire che quei lividi non fanno parte di lei e che ne può, ne deve uscire, superando le indifferenze e le colpevolizzazioni iniziali, grazie anche a persone e associazioni che dedicano il loro tempo ad aiutare le donne in difficoltà.
Ogni cosa ha un prezzo... Il prezzo delle ali di Ilaria è il cammino dentro se stessa, ripercorrendo e affrontando di nuovo tutte le umiliazioni e i dolori subiti, fin da bambina, per tornare finalmente a volare.
Avverto che non sto spoilerando nulla, perché già dalla prefazione si capisce il percorso che la protagonista affronterà, e questo mi ha anche aiutato a iniziare la lettura con il sorriso, sapendo che alla fine mi sarei stampata in viso una bella espressione soddisfatta, ricordando le emozioni provate durante la lettura.
Grande Ilaria, grande Palma, grandi le associazioni e le strutture che si occupano di questi problemi e grande chi ha creduto nel libro. 


Nessun commento:

Posta un commento