Translate

domenica 7 maggio 2017

RECENSIONE "IL SENTIERO DELLA PERDIZIONE" di Tiziana Iaccarino


Buona domenica follower!
Luc Cel ha letto "Il sentiero della perdizione" di Tiziana Iaccarino








Titolo: Il sentiero della perdizione
Autore: Tiziana Iaccarino

Attualmente l'ebook è in promozione gratuita.

Pagina autore: Tiziana Iaccarino 







TRAMA:


Dopo essere stato abbandonato dalla moglie Isabel, in luna di miele, August Lettieri si lascia andare alla disperazione e alla rassegnazione, al dolore e alla solitudine di una vita destinata all'infelicità, fino al momento in cui un nuovo incontro con la sola donna che abbia mai amato, sembra in grado di scatenare l'inferno.  

L'inizio della fine o la possibilità di conquistare davvero il cuore della ragazza?
Isabel ha iniziato a lavorare come cameriera in un pub di Miami dove vive con Darrell ma, quando rivede suo marito, tutto cambia improvvisamente.
Un appuntamento qualunque diventa la premessa per un equivoco e la passione più devastante sembra andare di pari passo con la paura di amare, nel momento in cui deve di nuovo scegliere tra due uomini ed è innanzi a un bivio. 
Quale sarà il sentiero da percorrere per evitare la perdizione al suo corpo e alla sua anima?
Qualcosa deve ancora accadere nella loro vita, prima che sia troppo tardi, anche se la scelta definitiva diventa la chiave di accesso a un segreto che porterà il colpo di scena finale. 

“Il sentiero della perdizione” è un romanzo nel quale il tormento e la passione di un triangolo amoroso senza regole possono stravolgere completamente l'idea che avevamo dell'amore. 

NOTA BENE: Questo eBook contiene anche un Capitolo Extra ovvero l'Epilogo della storia. 



IL PARERE DI LUC CEL:


Questo libro non mi ha convinto del tutto.


La trama seppur ben delineata mostra dei personaggi le cui scelte sono spesso discutibili. Isabel è una ragazzina viziata, a volte l'avrei presa a schiaffi per i suoi comportamenti, è come se non si decidesse mai a crescere e affrontare i suoi errori che continua a ripetere fino alla fine.
August suo marito è molto più maturo di lei e fin troppo paziente visto che è costretto a subire tutti i comportamenti di Isabel, forse è fin troppo passivo.
Lo stile del romanzo, il linguaggio usato mi hanno un po' sorpreso perché è farcito di termini un po' desueti che mi sarei aspettata di trovare in un romanzo storico. Secondo me ne appesantisce la narrazione.
Il punto forte di questa scrittrice è senz'altro l'amore. Le scene di sesso sono poetiche e belle, molto curate e coinvolgenti, e qui le faccio i miei complimenti; avrei voluto che tutto il romanzo si fosse tenuto su quel livello. 


Nessun commento:

Posta un commento