Translate

domenica 2 luglio 2017

RECENSIONE "CUORE INDIANO" di Monica Maratta


Buongiorno follower, buona domenica!
Serenella Procopio ha letto "Cuore Indiano" di Monica Maratta 😃






Titolo: Cuore Indiano 
Autore: Monica Maratta

Casa editrice: LFA Publisher

Disponibile in formato cartaceo a € 13,60 

Pagina autore: Monica Maratta Scrittrice






TRAMA:

Durante l'incendio di Jamestown, avvenuto il 19 settembre del 1676 in Virginia, per mano di alcuni coloni ribelli, capeggiati da N. Bacon, Eleanor viene rapita da un giovane indiano della tribù dei Pamunkey. Nonostante lo shock iniziale e il difficoltoso adattamento alla vita selvaggia, nasce un amore sincero tra i due giovani che tuttavia sarà costantemente ostacolato dagli odi razziali e politici dell'uomo bianco nei confronti dei nativi americani. 




IL PARERE DI SERENELLA PROCOPIO:

Confesso che adoro le storie con protagonisti indiani o mezzosangue, sarà che amo il romance western, sarà che adoro i mitici film americani degli anni 50 dove un virile John Wayne a cavallo di uno squadrone di cavalleggeri salva una carovana di pionieri da un attacco di Apache, Sioux o Cheyenne… Potevo non leggere Cuore Indiano? 
Che dire di questo romanzo... mi è piaciuto ma con qualche riserva. La storia è raccontata dalla sola protagonista, e questo secondo me ha tolto qualcosa. Conoscere anche il punto di vista maschile l’avrebbe arricchita. Anche il fatto che i due protagonisti interagiscano troppo poco tra di loro non depone a favore… forse la brevità del romanzo ha costretto l'autrice a fare delle scelte. A parte questo, è scritto bene e la storia d'amore di Eleonor e Adahy, nonostante l'odio dei coloni inglesi verso gli indiani che volevano sterminare per impossessarsi delle loro terre, è più forte di tutti gli ostacoli che il destino metterà sulla loro strada. Saranno la tenacia e la grande forza di volontà di Eleonor a far sì che abbia la meglio su chi li voleva separare perché appartenenti a due razze diverse. L'amore vero non conosce ostacoli.
Brava, Monica Maratta! 







Nessun commento:

Posta un commento