Translate

giovedì 17 agosto 2017

"PERICOLOSO COME IL CIOCCOLATO" di Eva Mangas



Buongiorno follower!
Eva Mangas ci parla di "Pericoloso come il cioccolato", libro di recente pubblicazione 😃









Titolo: Pericoloso come il cioccolato
Autore: Eva Mangas

Disponibile in ebook a € 2,99

Pagina autore: Pericoloso Come Il Cioccolato 







TRAMA:


Sara ha quasi quarant’anni ed è in quella fase in cui si fanno i primi bilanci, in cui si cerca di capire se la vita corrisponde alle aspettative passate. Gestisce "Sogni di cioccolato" creando dei biscotti e dei cioccolatini speciali, in armonia con l’umore della persona che li sceglie. Ha un marito su cui può fare sempre affidamento e due bimbe golose che si divertono a cucinare con la mamma... Ma una parte di lei, una parte ribelle e audace, è rimasta nel passato. È rimasta con Davide, il suo ex. Un uomo pericoloso, complicato e sexy dagli occhi d’ambra e il piercing al sopracciglio. Il suo primo grande amore e anche colui che, a pochi giorni dal matrimonio, le ha spezzato il cuore abbandonandola con un messaggio e una rosa nera. 

Sara non ha dimenticato del tutto Davide e ancora adesso le capita di lasciarsi andare ai ricordi, fantasticando una vita diversa. Forse è per questo che, quando si imbatte per caso nella sua epigrafe, si vede crollare il mondo addosso. Il suo ex è morto. Non potrà più pensare a lui in segreto giocando al gioco dei se. Non potrà più sentirlo e immaginare le sue braccia attorno a lei. La sera dopo il funerale, insonne, si ritrova a sfogliare gli album nascosti al marito, quelli che raccontano il suo amore passato. Turbata, cerca rifugio nel tepore di una tisana ma, quando sta per avvicinare le labbra al bordo della tazza, una voce la fa voltare di scatto. La tazza finisce a terra in mille pezzi: lo spettro di Davide è davanti a lei. 
Da questo momento in poi il delicato equilibrio della vita di Sara subisce un profondo sconvolgimento. Il suo ex appare e scompare invadendo i suoi pensieri, i suoi sogni, pericoloso come il cioccolato che lei manipola e che spesso si ribella al suo tocco. La presenza di Davide diventa sempre più ingombrante, le sue parole inquietanti, fino a quando giungerà a rivelarle il segreto che ha causato la rottura del loro fidanzamento alle soglie del matrimonio…

Una storia romantica e misteriosa, che ti immerge nelle conturbanti volute di cioccolato, da quello più dark ed enigmatico a quello più morbido e avvolgente, da quello più piccante e speziato a quello più dolce e rassicurante…  






DICE L'AUTRICE:


L’idea di questo libro mi è “caduta addosso”. Pericoloso come il cioccolato nasce infatti da un sogno, anzi da un incubo che mi ha fatto svegliare nel cuore della notte con il cuore a mille. Come la protagonista del libro ho sognato che una sera, passeggiando per il centro della mia città, mi imbattevo nell’epigrafe del mio ex. E mica un ex qualunque, ma quell’ex, quello che non puoi dimenticare, quello che segui a distanza, quello che ti fa sempre giocare al gioco del “se fosse”. E’ stato un sogno piuttosto vivido e inquietante, così, per esorcizzarlo, ho deciso di provare a raccontarlo. Del cardiopalma che mi ha fatto provare durante il sonno ho cercato di trasmettere nel mio libro il ritmo, mentre del coinvolgimento emotivo che mi ha lasciato sicuramente ne è testimone la mia protagonista, Sara che, trovandosi davanti non solo al ricordo del su ex, Davide, ma alla sua improvvisa apparizione in veste di fantasma… Passerà un periodo difficile.


Sara è sposata con due bambine ed è titolare di una originale cioccolateria dove si producono cioccolatini e biscotti un po’ magici. Naturalmente non ho inventato nulla di nuovo, altre autrici prima di me hanno giocato con il cioccolato e con il cibo. In particolare sono debitrice a Joanne Harris, a Erica Bauermeister e a Sarah Allison Allen. Loro sanno giocare molto bene con i cibi, la suspense e le parole. Spero di aver reso un omaggio a queste grandi scrittrici.
Una curiosità: ho impreziosito la mia storia con delle citazioni “cioccolatose” a inizio di ogni capitolo e con una ricetta regalata a fine libro, quella de “I pericolosi”, i nuovi biscotti di Sara.




BREVE ESTRATTO:

Davide appoggiò i palmi delle mani sul frigo, imprigionandola.
 «Vuoi vedermi e sentirmi. Il tuo corpo lo sa, anche se la tua mente non l’ha ancora capito.»
Dio, era troppo vicino, troppo bello, troppo vero. Lui era come il primo morso di cioccolato, amaro e dolce, un’esplosione di sapori che la portavano lontano, la riconducevano a una se stessa diversa, sfrenata e sognatrice. Davide era stato il suo primo salto nel buio, il primo orizzonte raggiunto. E il primo grande dolore. Il suo sapore era impossibile da dimenticare. Il corpo una calamita che la attraeva. Deglutì, sforzandosi di ignorarlo. Contò fino a cento: i secondi necessari a gustare il sapore del cioccolato che si scioglie lentamente in bocca. 






Nessun commento:

Posta un commento