Translate

domenica 1 luglio 2018

"TUTTO L'AMORE CHE MERITI" di Valeria Leone



Buongiorno follower!
Di nuovo online "Tutto l'amore che meriti" di Valeria Leone. Il libro, già pubblicato due anni fa, è stato rivisto e presenta alcune scene extra.




Autore: Valeria Leone
Genere: Contemporary Romance

Nuova edizione riveduta e ampliata con scene extra. Autoconclusivo.

Disponibile in ebook a € 0,99

Pagina autore: I libri di Valeria Leone





TRAMA:


"VIVERE E' UN VERBO CHE VA CONIUGATO AL PRESENTE"

Può l’incontro con uno sconosciuto che ti sembra di conoscere da sempre cambiarti la vita?
E se quell’incontro fosse stato già scritto da qualche parte?...

Questa è la storia di una ragazza con il cuore blindato, di un ragazzo che scappa e di uno che non si ferma davanti a niente.

“Meriti tutto l’amore del mondo”, questo continuano a ripeterle tutti, ma Sara non ci ha mai creduto.
Lei è la figlia sbagliata, la sorella sbagliata, una virgola alla fine di una frase che dovrebbe terminare con il punto.

Marcello è un ribelle, ha trascorso tutta la vita a fuggire dai legami, ma l’incontro con Sara sovvertirà le sue convinzioni portandolo oltre ogni limite.
A nulla servirà prendere le distanze. Sara ormai è piantata come un chiodo nel suo cuore e non può fare a meno di tornare da lei ancora, ancora e ancora.




BIOGRAFIA: 


Valeria Leone è giornalista e insegnante di Italiano. Mamma di due maschietti, ama leggere, inventare nuove ricette e curare i fiori del suo grande giardino. Ha pubblicato: Ancora tu e Non ho che te in self e Love is... on air con la Butterfly Edizioni.





DICE L’AUTRICE: 

Tutto l'amore che meriti è una seconda edizione riveduta e ampliata. Il libro uscì due anni fa, ma l'autrice ha sentito il bisogno di revisionarlo  perchè non era soddisfatta della prima versione e, alla luce di una raggiunta maggiore maturità espressiva, ha voluto riprendere in mano la storia e rivederla. Ci sono molte scene extra, dialoghi più ricchi, sono state sistemate delle incongruenze e la narrazione è più fluida e meno frammentaria.



Nessun commento:

Posta un commento