Translate

mercoledì 9 gennaio 2019

TRIPLA RECENSIONE "SALVAMI" di Laura Gaeta



Buongiorno follower!
E' finalmente online "Salvami" il nuovo romanzo di Laura Gaeta.
Franca Poli, Valentina Piazza e Alessia Toscano hanno avuto il piacere di leggerlo in anteprima per noi 😀






Titolo: Salvami
Autore: Laura Gaeta
Genere: Romance

Disponibile in ebook a € 2,99
e in formato cartaceo a € 12,38

Pagina autoreIl salotto di Laura Gaeta  





TRAMA:

Un palco.

Una melodia struggente.
Una nota che sfugge.
Kai Cordier non sbaglia mai, eppure è successo.
Nello stesso momento, suo padre muore in un vicolo di New Orleans.
Una vera e propria esecuzione, che lascerà in Kai il desiderio ancestrale di vendetta.
La sua sete di verità la porterà al Creepy Freaky, un circo di fenomeni da baraccone dove le apparenze celano verità nascoste.
Fra Donne Aragosta, Uomini Roccia e gemelli parassiti, incontrerà Xafe, il lanciatore di coltelli.
Un uomo vuoto, con l'anima  spenta, che però prende vita non appena incontra Kai, come se fosse solo in attesa di essere svegliato da lei.
Si odiano, si desiderano.
Si allontanano.
Ma fino a che punto il loro rapporto potrà essere vissuto?
E fino a dove si spingerà Kai per placare la sua sete di giustizia? 




Ho letto questo libro in un paio di giorni. Molto bello e avvincente, ha catturato la mia attenzione.

Scritto bene, questo romanzo racchiude al suo interno un giusto mix di suspence, colpi di scena, misteri, ma soprattutto di amore. Tutto questo, sommato ai dialoghi che risultano veloci e scorrevoli, rende fluida la lettura. La storia è accattivante e ben delineata al punto che risulta difficile smettere di leggere, si deve continuare, capitolo dopo capitolo, per capire cosa succede ai protagonisti. Se Kai Cordier, una giovane cantante, riuscirà a trovare l'assassino del padre. Se Xafe sarà in grado di aiutarla, assieme ai colleghi del padre.
La narrazione avviene in prima persona con il pov di entrambi i protagonisti, così si possono avere i due punti di vista riguardo gli avvenimenti che si vengono a creare.
L'autrice è stata brava a descrivere le caratteristiche dei vari personaggi, sia psicologicamente, che fisicamente. Quelle di Xafe e Kai sono particolarmente dettagliate e si riesce ad entrare in empatia con loro e a percepirne i cambi di umore, la fragilità emotiva, ma anche la voglia di tornare a vivere e ad amare. Lei, con il dolore nel cuore e nell'anima per la morte dell'adorato padre: un poliziotto di New Orleans ucciso con quella che risulta una vera e propria esecuzione. Xafe invece è una persona molto enigmatica. Ha un vuoto dentro, è spento sentimentalmente, ma l'incontro con Kai gli accende un fuoco all’interno, gli risveglia qualcosa che non sa come gestire, dal momento che non ha mai provato nulla di simile. Li ho amati per il modo di fare e di essere. Anche i personaggi che lavorano al ”Creepy Freaky”, il circo degli orrori dove si esibiscono i fenomeni da baraccone, li ho trovati piuttosto reali. Sembrava di vedere Reginald il nano, oppure la donna serpente, l'uomo roccia, ecc. In quel circo però si esibiscono anche Kai e due uomini molto sexy e attraenti... un trapezista di nome Younes e un lanciatore di coltelli, Xafe. La domanda sorge spontanea: come mai due uomini affascinanti lavorano in un posto simile? Cosa nascondono? Sono veramente chi vogliono far credere di essere? E la ragazza perché si esibisce lì? Per ovvi motivi, non posso rispondere a queste domande, dovrete leggere il libro. 
Altri personaggi che mi sono piaciuti sono Mitch Dupree, collega e amico fraterno del padre di Kai e la madre. Una menzione particolare spetta a Willow, amica della protagonista. Una “vera” amica, sempre pronta ad aiutarla. Non si tira indietro nemmeno quando Kai le annuncia che vuole andare al Creepy Freaky per cercare l'assassino del padre. Anzi, sarà per lei un prezioso aiuto. Così come lo sarà la bisnonna di Willow, un personaggio veramente particolare che incute timore e paura, se non lo si conosce bene.
Anche i luoghi dove è ambientata la storia sono descritti in modo accurato. In particolare il circo, con le roulotte, il tendone, la pista dove si esibiscono gli artisti, gli spettacoli. Sembrava di essere tra il pubblico ad assistere alle varie esibizioni, in particolare quella del lanciatore di coltelli. Per non parlare dei vicoli che costituiscono la parte vecchia di New Orleans e la fatiscente casa dell'anziana signora, la bisnonna di Willow; un'abitazione che incute paura solo a leggerne la descrizione.

Ora non mi resta che complimentarmi con Laura Gaeta per aver scritto un romanzo che regala delle emozioni, commuove e che tiene con il fiato sospeso, pagina dopo pagina.  

Un libro che consiglio assolutamente. 




Libro stupendo dalla copertina ai ringraziamenti! Kay è una protagonista piena di sentimenti, forti, densi, decisi. Xafe è erotismo su due gambe, che quando incontra la donna della sua vita, cambia, si mette in dubbio, ha paura… Ma ha anche il coraggio di accettare i propri sentimenti. Tutti i personaggi sono descritti con precisione nei tratti esteriori ma, anche e soprattutto, in quelli dell'anima. Il magico mondo nascosto, pieno di emozioni, dei personaggi di Laura non delude neanche stavolta. L’ambientazione mi è piaciuta in modo particolare, ed è quella di New Orleans e del circo dei freak… Troverete quindi personaggi particolari, ognuno col proprio passato e il proprio carattere da cui, però, non dovrete farvi ingannare. Già, perché “Salvami” è anche un poliziesco, con indagini e un omicida da scoprire. Ho adorato Willow, l’amica stramba di Kay, piena di vita e con una nonna “magica”. Ho amato anche Mitch, l’amico di sempre, il collega del padre di Kay, un uomo d’onore.

Complimenti a Laura Gaeta che mi ha coinvolto e, alla fine, anche fatto emozionare, nel leggere di questo amore totale, che supera tutto. Sognare fa bene al cuore, grazie!





Kai Cordier è una cantante molto talentuosa che, proprio mentre si trova su un palco importante, durante l'esibizione, inspiegabilmente, prende male una nota. Non le è mai capitato di sbagliare: nello stesso istante, suo padre viene assassinato, con una esecuzione in piena regola. Da quel momento il suo mondo si infrange, insinuando in Kai una atavica voglia di vendetta. 

Per questo motivo, arriverà al Creepy Freaky, un circo dove si esibiscono dei fenomeni da baraccone, come l'incantatrice di serpenti dalla pelle squamata, i gemelli parassiti, l'uomo roccia, persone affette da nanismo e... Xafe, un enigmatico, quanto sensuale, lanciatore di coltelli. I suoi occhi sono vuoti, il suo animo è oscuro, fino a quando le sue lame non incontrano Kai. Si vogliono, si desiderano. Si studiano e si annusano. Si cercano ma si respingono, devono respingersi: per lei esiste solo la sete di vendetta, per lui nulla sembra avere importanza. 
Suspance, mistero, colpi di scena che non ti aspetti sono il filo conduttore di "Salvami" il nuovo romanzo di Laura Gaeta Autrice. È avvincente, incalzante, fuorviante. Spesso mi sono trovata a fare congetture, ma mi sbagliavo, e allora non vedevo l'ora di andare avanti nella lettura perché non potevo stare senza capire come sarebbe andata a finire la vicenda. 
L'amore, l'amicizia vera e il senso della famiglia sono valori ben presenti nelle pagine dello scritto e devo dire che mi ha fatto molto piacere. 
Ho già letto altri romanzi di questa autrice e, anche in "Salvami", ha mantenuto il suo solito stile che adoro, perché sa emozionare ma, nello stesso tempo, risulta ironico e scanzonato. Insomma, unisce sorrisi a qualche lacrimuccia. 
La lettura è scorrevole, i dialoghi sono ben concepiti e conferiscono il giusto ritmo alla storia. 
La trama è incalzante, con momenti di azione, romanticismo e divertimento
La narrazione avviene in prima persona, con il punto di vista sia di Kai che di Xafe, così da scoprire i pensieri e le sensazioni di entrambi, entrando subito in empatia con loro. 
I personaggi sono caratterizzati abilmente, da risultare reali e credibili e quasi sentirsi parte della storia. 
Piano piano, entriamo nella psicologia di Xafe, e io non ho potuto fare altro che innamorarmene. Lui è erotismo puro, emana testosterone da ogni centimetro, ma sa mettersi in gioco dal momento in cui capisce che qualcosa, in lui, sta cambiando, ha il coraggio dei sentimenti, che non sempre è poi così scontato. 
Ho amato molto anche Kai, per la forza e la determinazione che dimostra, ma anche per le sue fragilità.
Le descrizioni fisiche sono ben costruite, tanto che sembrava potessi vedere gli strani artisti che popolano il Creepy Freaky. 
Ci sono altri personaggi che girano intorno ai due protagonisti, che non rappresentano un contorno, ma sono fondamentali per loro. Primo fra tutti Mitch, l'amico fraterno e collega del padre di Kai, anche sua madre è fantastica; Willow è una ragazza particolare e fuori dalle righe che ha contribuito a rendere frizzante la storia, è la migliore amica di Kai, non la compatisce, ma la sprona ad andare sempre avanti e non arrendersi; la nonna di Willow, con le sue stranezze; Younes, enigmatico quanto fascinoso trapezzista e, infine, Reginald, il nano che tiene in mano le redini del circo. 
La copertina è adatta e mi piace molto, perché riprende l'anima del romanzo. Chi sarà a dovere essere salvato? Non sempre tutto è come sembra... l'autrice ci prende per mano, portandoci, con la sua semplicità, esattamente dove vuole lei. 
L'ambientazione è magica: New Orleans, città dell'arte e del mistero.
Non mi resta che complimentarmi con Laura Gaeta, chiedendole di non smettere mai e di non farci mancare i suoi personaggi, che sono sempre particolari e intriganti, non perfetti, ma hanno un mondo dentro tutto da scoprire e, nel frattempo che li leggiamo, ci regalano divertimento ed emozione.
Brava, brava, brava, ancora una volta mi sono persa leggendo una sua storia; continuerò a seguirla in ogni sua nuova opera letteraria! Grazie a tutti i personaggi per avermi fatto trascorrere dei momenti intensi nel vivere questa storia insieme a loro.




Nessun commento:

Posta un commento