Translate

domenica 18 dicembre 2016

"SEGUI LE MOSCHE" di Barbara P. Baumgarten

Buon pomeriggio follower!
Dal momento che mi sembra giusto accontentare tutti i gusti, oggi vi presento un genere diverso dal solito... Basta guardare la cover per indovinare, vero? :)


Titolo: Segui le mosche
Autore: Barbara P. Baumgarten

Disponibile in ebook a € 2,99 e in formato cartaceo a € 8,32

Pagina autore:
https://www.facebook.com/BarbaraPBaumgarten/?fref=ts

Sito: barbarapbaumgarten.wixsite.com





TRAMA:

Quando il dottor Pete Buckler si trova fra le mani la cartella di Sophy Ward è convinto si tratti di un caso semplice e di routine. Tuttavia, ben presto il colloquio con la giovane rivela una verità sconcertante e terribilmente inquietante.
Pete Buckler aiutato dal detective Paul Stein e dal collega Friederich Mounchen cercherà di far luce su uno dei luoghi più sinistri del mondo: il St. George Institute.

"C'è attività in quel vecchio istituto. qualcosa che si sta muovendo anche da morto"  



DICE L'AUTRICE:


La passione per l’horror risale a quando ancora ero piccola. Mia madre teneva sul comodino IT di Setphen King e mio padre mi faceva vedere di nascosto alcuni film. Ricordo di aver sempre amato la scarica di adrenalina che le immagini mi davano. Crescendo e imparando a leggere mi sono appassionata sempre di più, soprattutto ai capolavori di King e di E.A.Poe. Tuttavia è stato con H.P. Lovecraft che ho capito quanta potenza evocativa avessero le parole e quanto si potesse spaventare senza, di fatto, “mostrare” nulla. Lovecraft aveva la capacità di far rabbrividire senza dire cosa si stava osservando, ma usando altri sensi come l’olfatto o l’udito. Ho trovato i suoi lavori stupefacenti e così, quando un anno fa ho cominciato a scrivere Segui le Mosche, ho cercato di ispirarmi a lui.
L’idea è nata per caso, sembrerà una banalità, ma è esattamente ciò che è capitato. Da qualche settimana frequentavo (e frequento ancora) Wattpad, una piattaforma gratuita dove pubblicare storie, e ho iniziato a far conoscere Sophy e Pete Buckler. Un ragazzo mi ha spronata a pensare seriamente alla pubblicazione e, dopo quasi un anno di lavoro, il 5 Novembre ho offerto Segui le Mosche su Amazon.
Segui le Mosche affronta l’horror alla maniera di Lovecraft, ovvero senza sangue ma con evocazione. Lo splatter – termine usato per indicare letteralmente “schizzi di sangue”– è sempre stato un genere che ho mal digerito. Mi piace spaventarmi e spaventare senza ricorrere necessariamente a scene troppo spinte.
Se da Lovecraft ho tentato di prendere l’immaginifico, da King ho preso ispirazione per le ricerche. Ogni informazione presente nel libro è reale: dall’architettura Kirkbride del manicomio all’uso di ciclopropano, dalle indicazioni stradali della cittadina ai riferimenti sulle partite a scacchi di Fisher. Ho voluto rendere la storia verosimile il più possibile, così come i suoi personaggi che vengono curati nell’aspetto e nel carattere.

Segui le mosche è un horror nell’ambientazione e nell’argomento, ma ciò che leggerete sarà prima di tutto un thriller: seguirete le indagini insieme ai suoi protagonisti e non saprete mai più di quanto sappiano loro.

Amo questa storia quanto si possa amare qualcosa di proprio. C’è molto di me in ogni personaggio sebbene, alla fine, abbiano preso un’autonomia tale per cui ho potuto solo seguirne le scelte e vedere dove ci avrebbero portato.

Nessun commento:

Posta un commento