Translate

giovedì 11 maggio 2017

RECENSIONE "GAME OVER FACTOR" di Mirta Drake


L'entusiasmo di Daniela Perelli per questo libro è contagioso! 😃
"L'autrice ha scritto una storia con incredibile maestria e una buona dose di fantasia..."








Titolo: Game Over Factor - Vinci O Muori
Autore: Mirta Drake

Disponibile in ebook a € 1,99 
e in formato cartaceo a € 4,99






TRAMA:


Game Over Factor - vinci o muori – è un romanzo dark, tagliente, avventuroso e romantico ambientato in un distopico futuro spietato. 
Nel 3027 l'umanità e il mondo, così come li conosciamo, sono cambiati, e non in meglio.
Eppure c'è qualcosa che Giò può fare per migliorare la vita della sorella malata e anche la propria: partecipare a Game Over Factor. Un reality death game dove vinci o muori, in cui i concorrenti sono destinati a perire, in un modo nell'altro e soltanto uno vincerà l'ambito premio che potrà garantirgli una vita migliore. Tuttavia quando la protagonista conosce Sky durante le selezioni prova per la prima volta interesse per qualcuno che non sia un personaggio virtuale e tenterà di mettere da parte i sentimenti per affrontare la prova più difficile di tutte: confrontarsi con le sue paure e soprattutto con sua personalità che, dentro al reality, si sdoppia sempre di più.
Chi è Giò? Una brava ragazza un po' ingenua oppure la dura e cinica Neraluna3027, il suo alter ego nel gioco che sembra sempre avere le rispose giuste? E quale delle due si sta innamorando di Sky?
Sky è un ragazzo stupendo che nasconde un enorme segreto. Le ali che porta orgogliosamente tatuate sulla schiena dai muscoli delineati sono quelle di un angelo o di un demone? Giò può permettersi di mettere a repentaglio la propria opportunità di vincere in nome di un amore che forse ha solo immaginato? E perché Sky ci tiene tanto ad aiutarla?
Attraverso fantasiose prove potenzialmente mortali la storia di Giò e Sky si snoda inanellandosi con le vite degli altri concorrenti in un crescendo di tensione colpi di scena.
L'amore può vincere davvero su tutto?
L'enigmatico e fatale Sky, e la romantica eppure combattiva Giò, alias Neraluna3027 dovranno compiere una scelta impossibile che forse potrà cambiare il destino dell'umanità perché, come dice Sky, “anche la più piccola delle ribellioni può cambiare il mondo.” 



IL PARERE DI DANIELA PERELLI:

“Quando l’amore vero può salvare il mondo!"
Ci troviamo nel futuro, un futuro che al solo pensiero che possa avverarsi ci fa accapponare la pelle…
La storia mi ha tenuta incollata alle pagine fine alla fine con colpi di scena, tanti personaggi che hanno molto da raccontare. Personaggi a cui, nel bene o nel male, ti affezioni. Purtroppo, non sai per quanto potrai ancora leggere di ognuno di loro, nella storia. Eh sì, perché il gioco a cui parteciperanno in “mondovisione” è un grande fratello, solo che gli eliminati non andranno a casa. Non torneranno dalle loro famiglie, ma moriranno.
Ogni settimana verranno sottoposti a delle prove, giochi mortali in cui solo i più forti ce la faranno. Il premio finale è troppo allettante…
In un mondo in cui il sovraffollamento non permette più di avere un proprio spazio, una propria intimità, si crea una sorta di esasperazione nel diventare succubi di chi è potente. Di chi governa.
In fondo la storia non è poi così distante da una possibile realtà, e questo aspetto durante la lettura mi ha fatto davvero riflettere. Cosa diventeremo, un giorno, se il mondo continuerà ad andare avanti in un modo del tutto distorto?
Non lo sappiamo, ma fa paura! Però, come sempre ci aggrappiamo alla speranza. E qui, nel romanzo, la giovane e caparbia Giò è la speranza e il bello ed enigmatico Sky lo sa bene. Intravede in lei quella luce negli occhi che da anni è spenta negli sguardi di tutti. E così capisce, e così comincia a provare dei sentimenti. Solo che il gioco mortale si farà ancor più complicato.
L’autrice ha scritto una storia con incredibile maestria e una buona dose di fantasia, basandosi su ciò che stiamo vivendo ai giorno nostri, a causa di chi ha il potere di governare.
La violenza non la si trova in questa storia come fine a se stessa, la violenza viene generata, giorno per giorno, viene solo enfatizzata nella narrazione come conseguenza di ciò che l’uomo è in grado di fare.
Per fortuna ci sono ancora quei ribelli che, invece, desiderano ancora sperare, e provano con tutte le loro forze a “riavere” un futuro migliore…
Complimenti all’autrice, nonostante i contenuti forti ne consiglio assolutamente la lettura. 


1 commento:

  1. Grazie davvero per questa splendida (ed emozionante!!) recensione!

    RispondiElimina