Translate

lunedì 1 maggio 2017

RECENSIONI "PROFESSIONE CAM GIRL" di Matt J. McKinnon



Buon pomeriggio follower!
Alessia Toscano, Daniela Perelli, Franca Poli e Laura Colucci hanno letto di Matt J. McKinnon. In una sorta di effetto domino, l'entusiasmo di una ha convinto le altre a prenderlo in mano e noi speriamo di coinvolgere anche voi in questa specie di catena 😊








Titolo: Professione Cam Girl
Autore: Matt J. McKinnon

Disponibile in ebook a € 2,99 e in formato cartaceo a € 15,99 

Pagina autore: Matt J. McKinnon 






TRAMA:


Dopo aver concluso l’università, Hellen Cook, affascinante ragazza di Philadelphia, si trova a fare i conti con le difficoltà di un lavoro precario e scarse risorse economiche. Quando un certo Mark la contatta al numero del call center dove lavora, provocandola con insistenti avances, si ritrova coinvolta, suo malgrado, nel vortice di un gioco erotico virtuale sempre più seducente.

Convinta di poter governare quel rapporto, si concederà sempre più, fino a subire il fascino di Mark, oscuro ed enigmatico amante senza volto, restandone travolta. Le cose tra loro evolveranno fino a desiderare di incontrarsi, oramai incapaci di opporsi a quella trasgressiva e segreta passione.




IL PARERE DI ALESSIA TOSCANO:


Un romanzo dal sapore reale e attuale, che delinea il fenomeno del sesso virtuale per denaro.


Non avevo mai letto un libro erotico... ho iniziato ora, con uno scritto da un uomo. Matt è stato molto bravo a non risultare volgare e scontato, anzi le descrizioni delle scene sono coinvolgenti e sensuali. Ho cominciato il racconto e non ho potuto fare a meno di continuare fino alla fine tutto d'un fiato perché ero avida di sapere cosa sarebbe successo... In realtà i personaggi sono caratterizzati molto bene e mi sono affezionata a loro e al destino che li aspettava.È stato divertente cercare di svelare i piccoli misteri che poco a poco venivano offerti dalla trama.Hellen è una brillante laureata che, come molti giovani, si ritrova a lavorare in un call center, sottopagata, con un capo, Todd, che è davvero una canaglia.Credo che il personaggio di Hellen sia tutto un divenire, perché grazie alla proposta di un facoltoso cliente, Mark, che la alletta e la trascina in un mondo a lei sconosciuto, quello del sesso virtuale per interesse, lei scopre un lato di se stessa che neanche immaginava.L'autore è stato abilissimo a tessere la trama incastonandoci i vari personaggi costruiti a mestiere. Ha alternato amore, realtà, sensualità ed erotismo in modo elegante e coinvolgente, a tratti ironico come nei dialoghi, in modo da catturare l'attenzione del lettore. Ha saputo poi avvolgere il tutto con un piacevole alone di mistero.Da sbattere al muro il fidanzato di Hellen che, se fosse stato più attento, forse lei avrebbe potuto renderlo partecipe dei suoi problemi, non per gravare economicamente su di lui, ma per avere un appoggio importante e decisivo.Una bella chicca il ruolo dell'amica Sarah. Io mi sono follemente INNAMORATA di "TUTTI" I personaggi maschili di questo romanzo, tranne il capo e il fidanzato della protagonista!Particolare e ben pensato il colpo di scena finale che ci racconta di Mark. Non sarà facile togliersi dalla testa un uomo, un protagonista come lui... Complimenti a Matt e al suo modo diretto, asciutto e ironico di scrivere. La storia finisce. Non viene interrotta. Posso ben capire com'è il finale che mi ha lasciato un po' spiazzata... ma a me piace pensare che, invece, rimanga un po' sospesa, cosicché Matt avrà voglia scrivere ancora di loro... 



IL PARERE DI DANIELA PERELLI:

Intrigante, sensuale e a tratti ironico! Mentre scorrevo tra le pagine, sempre più rapita e curiosa di sapere cosa sarebbe successo, non potevo fare a meno di pensare che questo bel romanzo è stato scritto da un uomo. Un autore davvero molto abile nell'intrecciare passione, amore, e un alone di mistero. Quel mistero che ti fa scorrere avido le pagine per sapere cosa avrebbe fatto Hellen. La giovane protagonista potrebbe essere facilmente giudicabile per i suoi comportamenti. Alle volte mi sono chiesta come può una donna, con il suo amor proprio, la sua dignità, scendere a compromessi. Certo, i suoi problemi economici sono piuttosto notevoli, e ho apprezzato il fatto di non voler in alcun modo sul suo... Come posso dire... Un po' apatico fidanzato? Sì, apatico è la parola giusta. Anche perché, a mio avviso, il comportamento, le decisioni prese da Hellen, sono anche una conseguenza di quella mancata passione da parte di un lui che arrossisce timido per "alcune confidenze tra amiche..." Ma che razza di uomo, forte, virile, arrossisce invece di essere intrigato da tanta femminilità? Non ho potuto pensare diversamente, durante la lettura. In qualche modo mi sono sentita in dovere di essere solidale con Hellen, di non giudicarla. Di capire che, quando il cuore comincia a battere forte per una voce, per un sussurro delicato, per un respiro, come si può far finta di nulla? Come si può guardarsi indietro? Semplice, non si può... Ho apprezzato davvero molto lo stile conciso e diretto dell'autore, il modo efficace con cui ha creato Mark, un personaggio che, credetemi, vi farà arrabbiare molto a un certo punto ma... Sarà difficile da dimenticare  
P.S. Matt, un piccolo consiglio: scrivi ancora di loro, non lasciare non lettrici romantiche sulle spine... 




IL PARERE DI FRANCA POLI:

È la prima volta che leggo un romanzo “erotico sentimentale” scritto da un uomo. Sinceramente non sapevo cosa aspettarmi, invece sono rimasta piacevolmente sorpresa. L'argomento trattato è molto attuale, in pratica racconta quello che una ragazza è disposta a fare per i soldi. L'autore ha scritto un libro ad alto tasso di erotismo descrivendo scene di sesso, anche molto spinte e dettagliate, riuscendo però a non trascendere nella volgarità. È impostato molto bene con parecchi dialoghi che catturano l'attenzione del lettore e lo invogliano a continuare per sapere cosa succede, capitolo dopo capitolo, per poi arrivare ad un finale che non ti aspetti. Anche il carattere dei vari personaggi è ben delineato.
La protagonista, Hellen, è una ragazza americana laureata che lavora part-time con un contratto a tempo determinato in un call center. Non è molto soddisfatta, ma è tutto quello che è riuscita a trovare e deve accontentarsi se vuole mangiare e pagare le bollette. Un giorno riceve la telefonata di un potenziale cliente, Mark, che è intenzionato a stipulare una serie di contratti, però pone una condizione... deve rispondere a domande che riguardano la sua vita privata e fare quello che le viene chiesto. Hellen rifiuta e chiude la comunicazione, ma Todd, il suo capo, non gradisce questo comportamento, così minaccia di licenziarla.
A questo punto, senza soldi, sfrattata e con la paura di perdere il lavoro, accetta. Non è consapevole però che prendendo quella decisione la propria vita cambierà completamente.
Senza rendersene conto viene coinvolta da Mark in un gioco erotico virtuale, che con il passare del tempo si spinge sempre più al limite. Quello che all'inizio per Hellen era solo un mezzo per guadagnare e per lui sesso a pagamento, con il passare dei giorni si evolve in qualcosa di molto più intimo, trasformandosi in una passione travolgente che cercano in tutti i modi di contrastare.
Il finale a sorpresa mi è piaciuto, anche se non è come mi aspettavo, e svela chi è veramente Mark e perché Hellen è stata coinvolta.
Complimenti Matt, ho apprezzato molto il tuo libro, ne consiglio la lettura. 




IL PARERE DI LAURA COLUCCI:

Questo libro è uno spaccato della società attuale, getta lo sguardo su un fenomeno sempre più attuale e dilagante, quello del sesso virtuale.
È la prima volta che leggo un libro di questo genere scritto da un autore maschile e devo dire che mi è piaciuto molto.Ho apprezzato il suo modo di scrivere, e la trama ha saputo coinvolgermi fino alla fine.Hellen è una ragazza normale come tante… laureata, ma costretta ad accontentarsi di un lavoro sottopagato in un call center.Affronta giornalmente i problemi e le difficoltà causate da un lavoro precario.È proprio durante il suo turno di lavoro che rispondendo ad una telefonata viene in contatto con un cliente troppo insistente ed ambiguo.La ragazza offesa e turbata dalle domande troppo personali di quest'uomo, Mark, sceglie di licenziarsi, buttando al vento l'unica entrata fissa che le permette di andare avanti. Ma il misterioso Mark si fa avanti e le propone di riavere il lavoro a patto che lei si presti a rispondere alle sue domande neanche troppo velate.Hellen, disperata, accetta e dal quel momento la sua vita prenderà una svolta inaspettata.Si ritroverà coinvolta in una spirale discendente di perdizione e lussuria che la porterà ad un finale inaspettato. Ma la disperazione può considerarsi un alibi accettabile, una giustificazione plausibile per lasciarsi sedurre dal proprio lato oscuro?La pseudo relazione virtuale con Mark, nata da una pressante necessità di guadagnare denaro facile, diventa ben presto qualcosa di diverso, si trasforma in un bisogno che sfocia nell'eccesso, diventa ossessione probabilmente per entrambi. Hellen rivela lati del suo carattere che teneva ben nascosti e forse non conosceva neanche lei e questo la cambia inesorabilmente portandola al drastico cambio di scelte di vita che si delinea nel finale.Professione Cam Girl sembra quasi un reportage di vita moderna e apre gli occhi su un ambiente di cui molto si parla, ma dei cui retroscena poco si conosce in realtà. Complimenti sinceri all'autore.


Nessun commento:

Posta un commento