Translate

venerdì 11 agosto 2017

"LO SPECCHIO DELL'ANIMA" di Alda La Brasca



Buon pomeriggio follower!
E' finalmente online "Lo specchio dell'anima" il nuovo libro di Alda La Brasca! Un grosso in bocca al lupo a questa autrice che abbiamo già avuto modo di apprezzare con "Segreti D'Amore" 😃 






Titolo: Lo specchio dell'anima
Autore: Alda La Brasca
Serie: Occhi Zaffiro Vol.2

Genere: Romance

Disponibile in ebook a € 2,99

Pagina autore: Segreti D'Amore 







TRAMA:



Richard Duval, un uomo freddo e duro, torturato da un passato doloroso che forse ha segnato, in modo indelebile, la sua anima. Julia Bolivia, donna fiera e coraggiosa da sempre al servizio dell'aristocrazia, intuisce che sotto la maschera di cinismo dell'uomo si cela un animo nobile. Le paure e le ombre del passato potrebbero determinare il loro futuro. Solo l'amore potrà cambiare il destino delle loro vite. 




DICE L'AUTRICE:

L’idea è nata fin dal primo romanzo, "Segreti d’amore". Ovviamente, facendo parte della stessa serie, non poteva che nascere in questo modo, ma ho preferito non intrecciare più del necessario le due storie, preferendo soprattutto valorizzare la nuova coppia: Richard e Julia.
Richard è il nuovo Duca e, oltre a dover affrontare nuove responsabilità idonee al suo titolo, dovrà combattere contro l’inferiorità che sente addosso, nei confronti del padre, precedente Duca e uomo rispettato, morto in modo tragico.
Ma non solo, a tormentare il suo animo, ci sarà il suo passato di torture e supplizi, vissuti per anni nelle prigioni sotterranee. Il senso di colpa e gli errori commessi potranno aver macchiato la sua anima per sempre, impedendogli di vivere serenamente il futuro.
Da sempre al servizio della nobiltà, Julia rimane sola in giovane età, con la madre morta a causa di una malattia e un padre scappato via per seguire dei sogni di gloria. Donna forte e indipendente, è sicura che solo lavorando sodo e duramente si possano raggiungere i propri obiettivi. E soprattutto, mai affidarsi a qualcuno se non a se stessi.
In un’epoca dove la classe sociale è tutto, due cuori si fondono.
Vite diverse, con passati che hanno lasciato ferite profonde e difficili da curare.
Paure che potrebbero determinare il loro futuro.







BREVE ESTRATTO:



«Penserai che sono un idiota che si piange addosso. In effetti questo ricevimento ci voleva proprio, servirà a far entrare un po' d'aria nuova nella mia testa.» Scherzò facendo un falso sorriso unito a uno sguardo cinico per mascherare ciò che provava. La sua barriera contro tutto e tutti. Si rese conto solo dopo che due braccia esili stavano circondando il suo collo per poi sentirsi avvicinare a Julia, finendo col naso sul suo collo, dove il profumo di gelsomino lo invase. «Sei un uomo. E come tale hai i tuoi difetti, ma anche tanti pregi. Non hai niente per cui sentirti in colpa, è stato tutto un maledetto gioco del destino e della crudeltà di altri uomini.» Come avrebbe voluto crederle, pensò Richard stringendole la vita con le sue braccia e attirandola più vicino a sé per sentire il suo calore. Ma purtroppo la verità era diversa e questo glielo ricordavano costantemente i suoi incubi che non lo facevano dormire la notte. Il senso di colpa lo attanagliava e gli impediva di respirare lasciandolo dopo con una sensazione di vuoto. Ma in quel momento, stretto tra le braccia di quella donna, si diede il privilegio di sognare e di credere che lui fosse davvero l'uomo che lei credeva. Un uomo migliore e meritevole del suo abbraccio e del suo conforto. In quella serra, piena di piante e di fiori esotici dai profumi intensi, l'unico che sovrastava era quello di Julia, annebbiandogli i sensi. Non riuscì a resistere e premette le labbra sul suo collo annusando l'essenza di gelsomino unito al profumo naturale della sua pelle. In quel momento, nessuna fragranza superava quella della donna. 



Nessun commento:

Posta un commento