Translate

sabato 23 settembre 2017

RECENSIONE "L'AMORE TI HA TROVATO" di Simona Friio



Buonasera follower!
In un crescendo di emozioni, Alessia Toscano si è fatta trascinare dal libro di Simona Friio  😊







Titolo: L'amore ti ha trovato
Autore: Simona Friio

Casa editrice: Triskell Edizioni

Disponibile in ebook a € 2,90 (OFFERTA!) e in formato cartaceo a € 9,90








TRAMA:

Ester e Jonathan si incontrano una mattina per caso. Il colpo di fulmine, tra quel che resta dei cocci di un vaso Ming, è inevitabile. Dopo i primi imbarazzi e la convinzione di non essere fatti l'uno per l'altra, decidono di costruire una vita insieme. Ma a un anno dal matrimonio, le aspirazioni professionali di lei e i problemi familiari di lui iniziano a far vacillare il loro sogno d'amore. Tra loro sembra essere tutto finito, ma non hanno fatto i conti con il vero Amore...





IL PARERE DI ALESSIA TOSCANO:

Un libro che narra la vita vera, uno spaccato della realtà di una coppia che parte dalla scintilla che scocca a caso tra due persone e continua durante l'evoluzione del loro sentimento, fino ad arrivare alle difficoltà quotidiane che si possono incontrare.
Non si parla in modo edulcorato o troppo imbellettato, ma riusciamo a condividere le vicende dei protagonisti, sono persone normali e non personaggi da libro. Ester potrei essere io, con le mie fragilità, debolezze, gioie, ambizioni...
Jonathan affascinante, romantico, sensuale, ma concreto e schietto. Mi ha fatto battere il cuore e mi sono ritrovata in empatia con lui da subito, proprio per queste sue caratteristiche e perché potrei incontrarlo semplicemente uscendo di casa. L'ho preferito di gran lunga ad altri personaggi maschili troppo sicuri, o miliardari di successo.
Il titolo sembra quasi una minaccia! Una bellissima minaccia.
La storia è semplice, normale. Non ci sono particolari eventi a sconvolgere il destino di Ester e Jonathan, né colpi di scena. Solo le vicende che si incontrano nella vita di tutti i giorni, il lavoro, la routine, lo stress, le famiglie d'origine e le incomprensioni, le paure, le ripicche, i rimorsi, che se non si ha il coraggio di affrontare subito, si rischia che degenerino irreparabilmente.
Semplicemente si racconta il corso naturale delle cose, del destino. Possiamo in qualche modo sfuggire al nostro destino e... all'amore? Un sentimento che sa essere così forte, spontaneo e coinvolgente, quanto amaro e spinoso se gli si chiudono le porte.
La cosa che più mi ha piacevolmente colpito e intrigato è che sia il diretto interessato a parlare di sé: l'Amore è il narratore d'eccezione del romanzo e ci porta per mano nei meandri di quel sentimento caldo e avvolgente che ci stringe l'anima; ci fa capire che lui non può essere bistrattato e messo in un angolo, ma deve essere coltivato e concimato quotidianamente da entrambe le persone coinvolte. Attenzione però, ripeto che non si tratta di un racconto smielato e sdolcinato, non si narra di una storia d'amore da favola, ma della vita di due persone normalissime.
Lo stile dell'autrice è scorrevole, diretto e immediato, senza bisogno di fronzoli, paroloni o frasi a effetto. Credo che sia proprio questa semplicità la carta vincente.
Tutte le emozioni sono spiattellate direttamente davanti agli occhi del lettore: disarmante!
La morale è che nonostante tutte le difficoltà che si possono incontrare, se abbiamo il coraggio di tenerci vicino l'amore, troviamo la forza di affrontare il mondo e magari anche vincere.
L'ho letto tutto d'un fiato, perché mi sono davvero affezionata a questi due ragazzi, che a un certo punto si fanno trascinare e risucchiare troppo dal contorno e dalle loro famiglie di origine.
Dopo l'innamoramento, il batticuore, l'emozione? Cosa rimane? La vita di coppia, con tutto ciò che ne concerne, è proprio lì che si deve cercare di non schiacciare l'amore... Ma d'altronde sarà lui stesso a raccontarcelo tramite la penna di Simona Friio in modo rispettoso, elegante e discreto.
Leggendo questa storia ho capito che non devo mai lasciare nulla di irrisolto, o farmi condizionare dall'orgoglio, ma l'importante è parlare e provare a risolvere le cose prima che diventino irreparabili. Non ci può essere ambizione, delusione, gelosia o paura che tenga, dobbiamo rispettare l'amore, che ci scalda e ci accompagna durante la nostra vita, tramite gli occhi di un bambino, la coccola di un cane, un abbraccio, delle mani calde che sfiorano il nostro corpo...
L'amore non si arrende, perché dovremmo noi? Lui non ha paura, forse può incuterne, ma è proprio quel “friccicorino” che rende tutto eccitante e bellissimo.
Insomma una storia credibile perché normale, tanto da diventare speciale.
Mi sono emozionata, mi sono arrabbiata e avrei voluto scuoterli per farli rinsavire, soprattutto Ester... avrei voluto...  
Beh, secondo il mio modesto parere, da leggere... Sicuramente!



Nessun commento:

Posta un commento