Translate

giovedì 14 giugno 2018

RECENSIONE "RITROVARSI" di Loriana Lucciarini



Luc Cel ha letto per noi "Ritrovarsi" di Loriana Lucciarini, edito Le Mezzelane 😊




TitoloRitrovarsi
Autore: Loriana Lucciarini
Genere: Romance

Casa editrice: Le Mezzelane
Collana: Live&Love

Disponibile in ebook a € 2,99
e in formato cartaceo a € 6,71

Pagina autoreLoriana Lucciarini 





TRAMA:


Coleen è una donna dal carattere forte, che ha gettato alle spalle un passato infelice per riprendere in mano la propria vita. Vive con sua figlia Emily a Dublino, ha un lavoro che le piace, un'amica pazza con cui passa le serata e un matrimonio fallito alle spalle. Quando sua figlia vince i biglietti per il concerto dei Social Review, Coleen la accompagna e qui rincontra Connor, il suo primo grande amore. L'incontro provoca in Coleen grande emozione e la riporta indietro nel passato, alla notte delle lacrime di fata, quando lui, surfista australiano in vacanza studio in Irlanda, si era unito al gruppo composto da lei e i cugini Walsh. Quella notte lei e Connor si erano amati e per qualche ora era stato tutto perfetto, poi tutto aveva preso una piega tragica e il presente di Coleen si era trasformato in una gabbia di sofferenza. Connor, tornato in Australia, non l'aveva mai più cercata. Ora, il nuovo incontro, a distanza di quindici anni di distanza, apre nuovi scenari e porta alla luce sentimenti mai spenti...  

Si entra subito tra le pagine di questo libro, e all'inizio la storia è raccontata molto bene, ci fa scoprire la protagonista e il suo passato attraverso dei flashback che ci catapultano indietro nel tempo.

I personaggi sono frizzanti, il rapporto con la figlia e la sua amica del cuore è la parte meglio raccontata della storia.
Quello che non mi ha convinto sono i capitoli finali, e i due protagonisti principali. Da donna equilibrata Coleen si trasforma in una schizofrenica stolker e lui va dietro alle sue paturnie.
Il tutto avviene alla fine del libro, molto in fretta e senza che ci si possa abituare alla situazione. Anche il finale fa un salto temporale, ci si trova sulla scena senza avere idea di come e perché.
Lo stile è efficace e curato, la scrittura scorrevole che coinvolge.
Avrei gradito più dettagli anche nelle descrizioni degli eventi, come la gara della piccola Emily.
Come già detto, peccato solo per il finale così affrettato che non ci fa godere fino in fondo questa storia d'amore che ha davvero un buon potenziale. 


Nessun commento:

Posta un commento