Translate

martedì 10 gennaio 2017

KRONACHIA di Emanuele Angione


Buon pomeriggio follower,
oggi Emanuele Angione presenta il suo libro 😊






Titolo: Krònachia
Autore: Emanuele Angione

Casa editrice: Mnamon

Disponibile in ebook a € 2,58 e in formato cartaceo in offerta a € 2,99








 TRAMA:

L’eterna lotta tra il bene ed il male vive attraverso lo scontro tra Elmut e Moude, rispettivamente signori della parte occidentale ed orientale della Pangea conosciuta. Prima di loro i druidi forgiarono due bracciali identici ed allo stesso tempo differenti, l’uno in grado di suscitare sentimenti di fratellanza, l’altro di scatenare i peggiori istinti di potere e prevaricazione.
Si accende dunque la guerra, dove combatteranno eroi ed antieroi, guerrieri leali, creature selvagge e mercenari arruolati senza scrupolo al solo scopo di puntare alla vittoria ad ogni costo.
Accanto ai duelli spettacolari, si svolge la lotta politica e sottile di chi usa le armi della calunnia e della zizzania per perseguire i propri scopi e figure femminili dolci, ambigue,leali e tenaci si muovono con audacia prendendo parte alla grande guerra
La passione e l’amore fanno capolino tra uno scontro e l’altro, per ricordarci che la speranza e la vita non possono mai venir meno.
Non vi è modo di annoiarsi con questo romanzo fantasy, che vi procurerà emozioni e partecipazione e rifletterà nel vostro inconscio anche qualcosa che in voi è celato e di cui, magari, non eravate a conoscenza; sfogliando pagina dopo pagina ci sarai anche tu sull’uno o sull’altro fronte nel seguire le vicende dei numerosi protagnisti e vivrai appassionatamente le gesta di uomini che anelano a desideri e speranze di conoscere veramente se stessi.  




DICE L'AUTORE:


L’eterna lotta tra il bene ed il male, vista come metafora umana del quotidiano, vive attraverso lo scontro tra Elmut e Moude, rispettivamente signori della parte occidentale ed orientale della Pangea conosciuta. Nel contesto dello scontro tra due culture e civiltà, simili e differenti, si muovono figure maschili, femminili, creature umane con il loro sentimenti di amore, odio e… Un “border fantasy” nuovissimo e tutto italiano in cui l’autore racconta l’esistenza umana con la sua fantasia ed immaginazione dando valore all’essere umano come elemento cardine dell’esistenza terrestre. Krònachia è emozionante, avvincente, epico, introspettivo, fantastico. Trecento cinquanta pagine di emozioni e sentimenti nelle quali troverai celato anche te stesso, magari scoprirai emozioni e sensazioni che hai vissuto ma non hai mai avuto modo di sentire vive dentro di te…

Un libro meraviglioso, metafora dell’esistenza umana che ti farà riflettere…
 
Eccomi mi presento…

Mi piace iniziare così… Non mi sono mai reso conto di essere uno scrittore, io mi definisco semplicemente un uomo che ha sentito il bisogno di inchiostrare fogli bianchi e raccontare una storia, reale e fantastica. Mosso soltanto dal desiderio di farlo. Io penso che colui che lo fa per professione a volte limita la sua fantasia poiché è costretto a delle performance sempre maggiori, ed il suo scrivere diviene commerciale e frutto del mercato, l’uomo come comune come te, come me, usa la sua penna di rado e cerca di cogliere la verità del suo intimo, le sue emozioni nascoste, il suo io dormiente, poi le esterna delicatamente e le riempie di colore posandole su delle pagine.  I personaggi di Krònachia, sono tanti e per certi aspetti, rappresentano una metafora della mia esistenza in varie fasi; sia le figure femminili che le maschili hanno caratteri ben delineati, io non ho un personaggio preferito ma ho minuscole schegge dal multiforme aspetto di ciascuno di loro a cui il mio animo ed il mio “ego” assomiglia. Irreale potrà essere il loro nome, ma, io li definisco esseri che si muovono in un libro e li percepisco sino all’ultima pagina e non tralascio nessuno… Per finire vi racconto un aneddoto… Dunque Krònachia fu scritta da metà Agosto 2015 al mese di Novembre 2015 di gettò così come veniva la sera dopo al rientro del lavoro mi dedicavo un paio d’ore a questo mio gioco erudito da post adolescente diciamo…. Poi, come in tutte le cose di noi uomini, fu abbandonata sul grande quadernone Quablock per mesi, poiché il lavoro gli impegni del quotidiano assorbivano il mio fare. A distanza di un anno, nell’ Agosto 2016 mi è capitata nuovamente tra le mani! credici stava lì sola soletta in un cassettone con varie cianfrusaglie del Subbuteo… allora ho riletto la prima, la seconda, la terza pagina e così via ed ho iniziato ad innamorarmene. Ho ricopiato tutto su di un file Word e mi son detto dai scrivo, così per provare, a qualche casa editrice. Ho scelto la Mnamon, una casa non molto grande, semplice e lineare ed ho inviato una mail.  Dopo tre giorni mi risponde proprio il titolare Gilberto Salvi, poiché era fine Agosto e molti dei suoi erano in ferie dicendomi che era incuriosito, così inviai il mio scritto di Krònachia e trascorsa una settimana mi rispose…
“Emanuele ho letto una parte di Krònachia, bella prosa calzante e storia piena di colpi di scena molto, molto interessante, ed anche se noi solitamente non siamo interessati al Fantasy potrei pubblicarlo. Io risposi ma li da Lei chi decide? E perché vorrebbe pubblicarla ed egli mi rispose semplicemente decido io e la pubblico perché, perché mi piace…”
Spero che leggerete Krònachia, potrebbe valerne la pena, grazie

Nessun commento:

Posta un commento