Translate

giovedì 23 marzo 2017

RECENSIONE "UN AMORE DA FILM" di Suzanne Brockmann


Serenella Procopio non ha resistito alla tentazione di acquistare questo libro 😉







Titolo: Un amore da film
Autore: Suzanne Brockmann

Casa editrice: Mondadori

Disponibile in ebook a € 3,99







TRAMA:


Dopo cinque anni di astinenza da alcol e droga, la stella del cinema Jericho Beaumont è pronto per il grande ritorno sulla scena. Darebbe qualsiasi cosa per ottenere la parte del protagonista in un film intenso e struggente ambientato nel Sud all'epoca dello schiavismo. La produttrice Mary Kate O'Laughlin, tuttavia, pur apprezzando il suo straordinario talento, sente di non potersi fidare di un ex alcolista, e gli impone un contratto capestro, costringendolo a una sorveglianza costante. Non immagina che sarà proprio lei a doversi sobbarcare il ruolo di baby-sitter, condividendo con Jericho un'intimità forzata, costantemente alle prese con il suo irresistibile fascino...



IL PARERE DI SERENELLA PROCOPIO:

Finora non avevo mai letto nulla di questa autrice, anche se la conoscevo per aver letto recensioni entusiaste dei suoi romantic suspense. Così quando ho visto questo libro in edicola
 l'ho preso al volo sia perché mi intrigava la trama sia perché volevo verificare se tale entusiasmo fosse giustificato.
 Ebbene, se devo giudicare da questo romanzo, direi
 che l'entusiasmo ci sta tutto! Un romanzo molto ben strutturato, la psicologia dei personaggi
 molto ben descritta, la storia scivola via senza pause.
 Il protagonista è un attore che ha avuto un successo strepitoso con i suoi film, ma nonostante questo finisce
 per cadere nel vizio dell'alcool e nell'abuso di farmaci.
 Dopo cinque anni di lontananza dal set e aver tentato di uscire
 dalla spirale del bere, riesce ad ottenere il ruolo
 di protagonista in un film che si sta girando nella
 Carolina del sud e ambientato all'epoca dello schiavismo americano.
 Ma Kate, la produttrice del film, non lo vuole perché crede che un ex alcolizzato possa creare casini sul set e mandare
 a monte il suo progetto… e per tutelarsi lo costringea firmare un contratto in cui lui accetta di sottoporsi ogni
 giorno al test antidroga e di essere sorvegliato 24 ore su 24 da una specie di guardia del corpo... Per una serie di circostanze sarà lei ad assumere questo ruolo
 con conseguenze immaginabili...
 Il libro tratta argomenti forti come l'abuso di alcool e il razzismo di cui è fatto oggetto un attore di colore da parte del padre
 di una giovane attrice di cui è innamorato.
 Jed il protagonista non è il solito eroe arrogante e senza difetti, anzi ci viene mostrato in tutta la sua fragilità e la sua difficolta quotidiana nel reprimere la voglia di bere.
 Consiglio vivamente di leggere questo romanzo semplicemente perché è bellissimo.


Nessun commento:

Posta un commento