Translate

lunedì 19 giugno 2017

RECENSIONE "L'ULTIMA AMANTE DELLO SCEICCO" di Rachael Thomas



Buon pomeriggio follower!
Nel mio ruolo di Ambasciatrice Harmony, oggi vi parlo di "L'ultima amante dello sceicco" di Rachael Thomas 😊






Titolo: L'ultima amante dello sceicco
Autore: Rachael Thomas
Serie: Collezione di Giugno

Casa editrice: HarperCollins Italia

Disponibile in formato cartaceo a € 3,30 

Pagina autore: Rachael Thomas Romance Writer 







TRAMA:


Destiny Richards sa di giocare con il fuoco quando accetta l'offerta di lavoro del carismatico sceicco Zafir Al Asmari, ma le sembra un prezzo equo da pagare per poter cominciare una nuova vita. Questo, almeno, fino al momento in cui la temperatura tra loro non sale al punto da non riuscire a resistere al fascino del potente sceicco, ritrovandosi senza quasi accorgersene fra le sue braccia per un'indimenticabile notte di passione.
Nel momento in cui Zafir seduce la giovane e innocente Destiny, capisce che una sola notte non gli basterà mai, ma non immagina nemmeno quanto quella decisione cambierà la sua vita.


IL MIO PARERE:
Nonostante il precedente libro di questa autrice, "Inganno e redenzione", sia stato, dal mio punto di vista, un flop totale, ho deciso di dare una seconda possibilità alla Thomas nella speranza di ricredermi sul suo operato. D’altronde, di tanto in tanto, può capitare a tutti di inciampare… E poi devo ammettere che ho un debole per le storie con protagonista sceicchi, inoltre la trama di questo romanzo ha attirato da subito la mia attenzione.
La prima metà del libro (anzi, facciamo pure qualcosa in più) non è male. Alcuni passaggi vengono gestiti un po’ troppo di fretta per i miei gusti, come ad esempio il fatto che si parli di amore praticamente da subito quando invece era più corretto sottolineare che si trattava di pura e semplice attrazione fisica, alias chimica… o come quando la protagonista dichiara apertamente la sua disponibilità… devo ammettere che mi ha lasciata basita, ma prendo atto che qui si rientra nella sfera personale di ognuno di noi, ciò che piace o non piace. Quello che si trova in una storia, si sa, non sempre corrisponde a quello che ci si aspetta, di conseguenza lungi dal volermi dilungare su questo punto. Ci sarebbe anche da ridire qualcosa del momento in cui lei capisce di essere in dolce attesa. Sia chiaro, non sto facendo spoiler, basta guardare la cover per intuire che lei e lo sceicco non sono rimasti a guardarsi negli occhi tutto il tempo… 😂😂
Nella seconda parte del libro, però, c’è un cambiamento drastico e le paranoie della protagonista diventano anche dell’autrice… Sulla scia del precedente romanzo, è un continuo ripetere gli stessi concetti, tanto da indurmi a saltare le frasi per arrivare presto alla fine. L’aggettivo che mi viene in mente per definire le ultime venticinque facciate è “indecente”. Mi sono sentita in imbarazzo non solo per la Thomas, ma anche per chi ha seguito i passaggi di questo libro e non ha riscontrato nulla di strano. Per quanto mi riguarda, non prenderò più nulla di questa autrice, nemmeno se in regalo come in questo caso. 



Nessun commento:

Posta un commento