Translate

domenica 26 febbraio 2017

RECENSIONE "DUE COME NOI" di Emily Hunter & Emanuel D'Avalos


Buon pomeriggio follower, buona domenica 😊
Luc Cel ha letto il libro di Emily Hunter & Emanuel D'Avalos.






Titolo: Due come noi
Autori: Emily Hunter & Emanuel D'Avalos

Disponibile in ebook a € 1,99

Pagine autori:
Emily Hunter Books
Il principe del peccato







TRAMA:


Due autori di talento: un uomo e una donna.

Due penne diverse, due stili per raccontare delle storie pervase dall'atmosfera del giorno più romantico dell'anno, catapultandole in una dimensione carica di passione.
Fortune, la protagonista del racconto di Emily Hunter, scende alla stazione di Parigi in fuga da un amore finito male, alla ricerca di un nuovo inizio. Riuscirà la città più peccaminosa d'Europa a riaccendere l'eros di questa ragazza delusa dalla vita e dall'amore? Quali sorprese la attenderanno all'ombra della Tour Eiffel?
Nel racconto del principe del peccato, Emanuel d'Avalos, Manfredi e il suo cuore indurito dal cinismo verranno scossi dall'incontro con la bella Yvonne, e presto, quello che nasce come un gioco di seduzione, diventerà qualcosa di più intenso mettendo in crisi l'intera esistenza del protagonista.


IL PARERE DI LUC CEL:


Questi due racconti ci sono stati donati dagli autori in occasione di San Valentino e come si accorda nello stile della festa ci troviamo davanti a due storie d'amore intense, erotiche e briose.

Emily (Milena) ci sa raccontare la storia di Fortune in un misto di sogno e realtà, ci troviamo davanti ad una donna con il cuore spezzato a cui è stato tolto tutto ma che decide di rialzarsi in piedi e riprendere in mano la sua vita. Non ci sono tragedie, solo una feroce determinazione a mettere un piede davanti all'altro. Credo che la sua brevità ci lasci qualche piccolo buco. In alcuni momenti mi son trovata a chiedermi dov'ero e come la protagonista fosse arrivata in quel luogo.
Emanul ci porta nel mondo dei giovani laureati e disoccupati. Manfredi, il protagonista, incapace di accettare la disoccupazione si presta a un lavoro poco rispettabile nel quale usa il suo corpo per gli scopi di una giornalista, paparazza.
La sua coscienza ne soffre perché alla fine è un bravo ragazzo, e nel finale in parte si riscatta. L'erotismo e la sensualità sono due caratteristiche di questo racconto breve, che alla fine ci lascia sognare, anche se in alcuni punti l'ho trovato un po' crudo per la mancanza di coinvolgimenti emotivi.


Nessun commento:

Posta un commento