martedì 24 novembre 2020

"IL CARISMA DEL DUCA" di Jess Michaels

 

Daniela Colaiacomo ha letto per noi "Il carisma del duca (The daring duke)" dell'autrice Jess Michaels. Traduzione a cura di Isabella Nanni.



Autore: Jess Michaels
Serie: Il Club del 1797 Vol.1
Genere: Romance storico

Casa editrice: The Passionate Pen LLC
Traduttore: Isabella Nanni

Disponibile in ebook a € 3,99
E in formato cartaceo a € 12,49

Pagina autoreJess Michaels



TRAMA:

Inghilterra, 1810. Il carismatico e impetuoso Duca di Abernathe, James Rylon, è il tipo di amico che chiunque vorrebbe avere. Ha persino fondato il Club del 1797, composto da dieci uomini tutti destinati a diventare duchi. Ma ha dichiarato apertamente che non si sposerà mai e nessuno capisce perché.
Ma alla signorina Emma Liston non importa sapere perché. Zitella da troppo tempo, con un padre assente che può far scoppiare uno scandalo da un momento all’altro, ha bisogno di sposarsi. Adesso. Decide quindi di correre un rischio folle e di chiedere aiuto al fratello della sua amica Meg, James. Gli chiede di fingere di essere interessato a lei quel tanto che basta per attirare l’attenzione di altri gentiluomini. James accetta, ma si accorge con sua grande sorpresa che fingere di corteggiare Emma gli risulta molto facile...
Quando il padre di Emma ritorna, minacciando di condannarla a un futuro terribile, il loro corteggiamento diventa ben presto fin troppo reale. James rivelerà mai la vera natura dell’uomo che nasconde sotto la sua corazza esterna? Ed Emma riuscirà a scoprire il proprio valore prima che sia troppo tardi?



Emma Liston, in società da quattro lunghi anni, è incalzata dalla madre Violet affinché trovi marito per risolvere la precaria situazione in cui si trovano: suo padre, Harold Liston, dedito al gioco e alle donne, ha disperso gli averi della famiglia dalla quale si allontana per mesi interi.
James Rylon, duca di Abernathe, ha deciso sin dall'adolescenza di non sposarsi. Maltrattato e percosso ripetutamente dal padre che disprezza i figli nati dal suo secondo matrimonio, durante la frequentazione della Braxton Academy, con gli amici Simon e Graham, futuri duca di Crestwood e di Northfield, ha creato un club di sostegno reciproco tra i compagni destinati all'importante titolo: "Il Club del 1797".
A un ballo, al quale partecipa mantenendosi in disparte, Emma risponde a tono ai commenti “premurosi” ma crudeli di un paio di ragazze, e fa la conoscenza di Meg, la sorella di Abernathe, che le dimostra da subito una forte simpatia. Il tempestivo aiuto e sostegno che Emma offre a Meg risolvono una situazione incresciosa, rafforzando la stima reciproca delle ragazze e inducendo Abernathe a invitare Emma a ballare. 
Intelligente e arguta, gentile e appassionata, Emma colpisce il duca che ne è attratto anche fisicamente.
Meg invita l'amica ad alcuni eventi esclusivi che organizza, cosicché Emma e James hanno occasione di conoscersi più a fondo e la forte determinazione di James che lo induce a non sposarsi lotta contro l'attrazione sempre più evidente che prova per la ragazza.
Una serie di circostanze e l'interferenza di soggetti estranei saranno determinanti alla risoluzione degli eventi successivi.
Scritto in modo impeccabile, e comunque ottimamente tradotto, il libro offre spunti interessanti che però, dal mio punto di vista, non lo portano al livello di altri lavori della Michaels.
Scorrevole e per molti versi intrigante, il libro concede qualche ora di lettura piacevole e rilassante per cui, anche se con qualche piccola riserva, sono propensa a consigliarlo. 


Nessun commento:

Posta un commento