Translate

giovedì 8 giugno 2017

INTERVISTA A SAMANTHA LOMBARDI



Buongiorno follower!
Ben ritrovati al nostro consueto appuntamento con le interviste del giovedì 😊 Protagonista di oggi, l'autrice Samantha Lombardi! 
Leggete l'intervista che ci ha rilasciato e poi, se volete conoscere meglio la nostra ospite, venite a trovarci sul gruppo delle harmonyne, dove Samantha ci parlerà dei suoi lavori 😃









INTERVISTA A SAMANTHA LOMBARDI:



1) Raccontaci qualcosa di Samantha 😊 Parlaci del percorso che ti ha portato a essere quella che sei oggi.

Mi chiamo Samantha Lombardi sono nata a Roma nell'anno dei famosi mondiali quelli entrati nella storia con questa frase: "Palla al centro per Müller, ferma Scirea, Bergomi, Gentile, è finito! Campioni del mondo, Campioni del mondo, Campioni del mondo!!!", tutto questo per dirvi che sono nata nell'82... Quasi due anni fa mi sono sposata con la mia fiamma gemella e al momento stiamo valutando di allargare la famiglia. Che altro dire, vediamo… teoricamente sarei una collega di Indiana Jones visto che sono laureata in archeologia, ma al momento il mio collega effettivo è Clark Kent, infatti lavoro come giornalista/redattrice presso Il Tabloid.it un quotidiano on line che si occupa del Lazio ma che ha una lente di ingrandimento puntata su Roma e sul suo litorale...


2) Da dove nasce la tua passione per la scrittura?

Da poco più di un anno ho deciso di dedicarmi alla scrittura spinta da una mia carissima amica che un giorno mi ha detto: “Perché non mi fai sognare come fanno le nostre autrici preferite? La fantasia non ti manca, credo che dovresti davvero provarci…”. E così ho iniziato a lavorare al mio mattoncino: “L’albero delle fiamme gemelle” che è ancora in fase di editing. Il 14 febbraio è uscito invece il secondo lavoro, realizzato dietro le incessanti richieste di parenti e amici che volevano qualcosa di più corposo rispetto agli estratti che avevo pubblicato fino a quel momento. "Una boule de neige per San Valentino" in sostanza non è altro che una novella prequel de “L’albero delle fiamme gemelle”, a cui si andranno ad aggiungere almeno altre due novelle prequel.


3) Come vedi il futuro dell'editoria? Self o CE? E-book o cartacei? E tu cosa preferisci?

Di sicuro il fenomeno del self publishing è in netto aumento e questo dovrebbe portare le CE a riflettere sul loro approccio con gli autori. Essere un self ti rende più libero di “fare come ti pare”, a partire dalla scelta della cover fino ad arrivare ai contenuti. I
Il profumo di un libro stampato per me è una droga, ma purtroppo per via dello spazio sono costretta ad acquistare ebook…


4) Genere storico, paranormal, erotico... Scelta dettata dal mercato? Quanto può condizionare?

Credo che la scelta del genere letterario dipenda molto da come riesci a scrivere. Ogni autore è portato ad un genere o all’altro. Io dal canto mio ho cercato di mescolare generi che sembrano diversi, il fantasy con il romance e l’erotico. Spero di esserci riuscita. Il mercato può condizionare, ma fino ad un certo punto.


5) Perché la gente dovrebbe comprare i tuoi libri?

La gente dovrebbe acquistare i miei libri perché alla fine non sono altro che favole per adulti, dove il tema centrale è quello dell’amore predestinato. E per amore predestinato intendo quell’amore che ti incendia l’anima senza ridurla in cenere ma completandola.
Al momento è acquistabile solo “Una boule de neige per San Valentino, mentre l’altro credo verrà pubblicato a settembre.


6) Faresti mai compromessi per arrivare al successo?

Non sono il tipo che scende a compromessi.


7) Il tuo sogno nel cassetto.

Diventare genitore e perché no avere successo come scrittrice.


8) Parlaci del tuo ultimo lavoro.

L’ultimo lavoro è “L’albero delle fiamme gemelle”, sequel di “Una boule de neige per San Valentino”. È un romanzo di oltre 700 pagine che verrà suddiviso in due volumi. La storia gravita attorno ad una maledizione che vede coinvolti tre bellissimi Cavalieri provenienti dal Regno di Idirion e che per una serie di fortuite circostanze si ritroveranno sulla Terra alle prese con tre ragazze tutto pepe. Le loro storie si intrecceranno con la magia, le divinità e i combattimenti, fino a che non saranno costretti a scegliere tra l’amore e il dovere nei confronti del loro ordine.


9) Progetti per il futuro?

Ho buttato giù la trama e la storyline degli altri due prequel de “L’albero delle fiamme gemelle”, e credo inizierò a lavorarci appena finisco l’editing del famoso mattoncino. E poi ci sono anche altre trame chiuse nel cassetto che aspettano di diventare qualcosa…


10) Quanto è importante per te l'amore? Credi che nella vita reale esista il lieto fine?

L’amore è il sale della vita, almeno per me… e sì, il lieto fine nella vita esiste… io ne sono testimone, ho avuto il mio… 



Nessun commento:

Posta un commento