Translate

lunedì 6 marzo 2017

RECENSIONE "WHAT WOMEN LOVE" di AA. VV.


Buon pomeriggio follower!
Daniela Perelli ha letto "What Women Love", una raccolta di brani che merita tutta la nostra attenzione 😊







Titolo: What Women Love
Autori: AA. VV.

Casa editrice: Freedomina Edizioni

Disponibile in ebook a costo zero





TRAMA:


Raccolta di racconti selezionati per un concorso bandito da Freedomina - Associazione di donne per le donne, in occasione del 25 novembre 2016: Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne. L'iniziativa è stata l'occasione per mettere in campo donne e uomini che avevano qualcosa da dire e lo hanno scritto partecipando al concorso WhatWomanLove.

I racconti selezionati testimoniano la partecipazione delle autrici, e dell'unico autore, a una ricorrenza dolorosa e terribile. Come si può leggere facilmente anche online, i dati sulla violenza sulle donne sono sconcertanti.


IL PARERE DI DANIELA PERELLI:

Da come vengono narrati alcuni racconti si percepisce, in tutto e per tutto, che sono testimonianze di vita vere. Ho pianto, sono sincera, non è stata una lettura facile, ma non ho potuto lasciarla andare fino alle fine. Non me la sono sentita di “abbandonare” queste donne, queste autrici, che hanno fatto del dolore la loro forza. Spesso mi ritrovo a pensare a quanto sono fortunata, all’uomo meraviglioso che ho accanto, all’amore che provo, e allora mi chiedo: cosa farei al posto loro? Come si può amare un uomo che ti fa del male, che non ti rispetta? Leggendo i racconti ho capito che l’amore spesso incondizionato che provano diventa il loro punto di forza, uno scudo per dire basta e combattere per la propria vita, e per la vita delle persone che ti vogliono bene e ti stanno vicino per aiutarti. Così subentra il rispetto per quei cari che ti supportano, che non ti abbandonano, e nel caso di queste donne è l’amore più grande che possono dare e ricevere. Quell’amore che le aiuta a superare e a reagire per andare avanti.
Uno di questi racconti viene narrato da un uomo. Un uomo che purtroppo ha guardato negli occhi chi non ce l’ha fatta. Quella donna che ha provato, che è stata coraggiosa, ma il cui coraggio non è stato sufficiente…
Sono arrivata all’ultima pagina del libro con gli occhi lucidi e con la speranza nel cuore che un giorno, in un futuro migliore, tutto ciò che di sbagliato accade rimanga un ricordo di tutte quelle persone che, con coraggio e dignità, hanno permesso un mondo migliore.


Nessun commento:

Posta un commento