Translate

domenica 23 aprile 2017

DOPPIA RECENSIONE "LA LADRA E LO SCEICCO" di Maya Blake


Buongiorno follower, buona domenica!
Recensioni contrastanti per il libro di Maya Blake






Titolo: La ladra e lo sceicco
Autore: Maya Blake

Serie: Collezione di Aprile

Casa editrice: HarperCollins Italia

Disponibile in formato cartaceo a € 3,30 







TRAMA:


Allegra Di Sione, responsabile della fondazione umanitaria della sua famiglia, deve assolutamente accontentare la richiesta del nonno e riportargli lo scrigno Fabergé, che tanto tempo prima gli era appartenuto e che al momento è di proprietà dello sceicco Rahim Al-Hadi. Visto che Rahim si rifiuta di venderglielo, Allegra si intrufola nella sua camera a notte fonda, con l'intenzione di rubarglielo, ma naturalmente viene subito scoperta. L'unica possibilità che ha per sviare l'attenzione del bellissimo sovrano è sedurlo, ma quando fugge dalla reggia, il mattino seguente, non sa ancora di aver portato con sé qualcosa di molto più prezioso dell'ambito scrigno.



IL PARERE DI FRANCA POLI:


Questo libro di Maya Blake fa parte della serie “I perduti amori dei Di Sione”, ma si può leggere benissimo da solo, lo stesso discorso vale per gli altri, avendo ognuno una storia indipendente. Sono collegati solo per il fatto che parlano di fratelli e il nonno è il collante di tutta la serie.
In questo romanzo Allegra Di Sione viene incaricata dal nonno di ritrovare uno scrigno Fabergè, che un tempo gli apparteneva, ma che tanti anni prima l'ha dovuto vendere ad uno sceicco ed ora è stato ereditato dal figlio Rahim Al-Hadi.
La nipote farebbe di tutto pur di soddisfare il nonno, anche la ladra e la seduttrice, ma soprattutto mente allo sceicco per poter avere un colloquio con lui.
Rahim è affascinato dalla ragazza, però il mattino dopo capisce di essere stato ingannato e derubato.
Quando un paio di mesi dopo la incontra, scopre che Allegra possiede qualcosa di molto più importante e prezioso dello scrigno che gli ha sottratto. A quel punto per lei l'unica scelta possibile è quella di accettare la proposta che le viene fatta dallo sceicco.
Mi è piaciuto Rahim, soprattutto all'inizio (ad un certo punto del libro mi ha fatto arrabbiare con il suo comportamento, ma poi è rientrato nelle mie grazie  ). È uno sceicco che si è trovato a governare uno stato che il padre ha quasi mandato in bancarotta, e che sta facendo di tutto per ridare prosperità al paese.
Per contro Allegra all'inizio non mi è risultata molto simpatica. Anche se è molto affezionata al nonno e ai fratelli, e questo suo lato mi è piaciuto, l'ho trovata molto ottusa e molto poco diplomatica. Inoltre è piena di pregiudizi nei confronti dello sceicco, crede a quello che legge sui giornali e su internet, e anche quando lui le fa visitare alcuni luoghi, lei ottusamente si rifiuta di cambiare opinione, salvo poi subirne le conseguenze. Quando finalmente si decide ad aprire gli occhi e a vedere quello che Rahim è veramente e fa per il suo popolo, lui la allontana.
Come per la maggior parte di questi libri il finale è quasi scontato, ma non per questo è risultato meno bello e romantico.
Ora aspetto i prossimi libri della serie sperando che siano avvincenti come i primi due che ho letto.
Consigliato!




IL PARERE DI SILVIA COSSIO:

Entrambi i protagonisti potrebbero essere definiti manipolatori. Non si fanno scrupoli nell'usare ogni arma a loro disposizione pur di raggiungere i loro obiettivi. Sono determinati. Certo, hanno le loro buone ragioni, ma fino a che punto è lecito spingersi?

Sarò onesta, la storia non mi ha entusiasmato più di tanto. E' scritta bene e tutto sommato si legge con piacere, ma pecca sul fattore originalità.



SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOLER SPOILER
Per spiegare le mie ragioni, sono costretta a fare un po' di spoiler, quindi se non siete interessati fermatevi qui.





➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤





Vi sto concedendo del tempo qualora per sbaglio siate scesi con lo sguardo sotto al mio avviso.





➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤





Poi non prendetevela con me se siete degli esserini curiosi, eh? 😉





➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤





Ultima possibilità per voi 😀





➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤





Ah! Ma allora ditelo che vi piacciono gli spoiler! 😂😂





➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤





Se siete arrivati fino a qui, siete irrecuperabili, quindi meritate il mio spoiler! 😂





➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤➤





Iniziamo dal preservativo difettoso... E passi pure! In fin dei conti, senza quello, la storia sarebbe finita prima di iniziare.
Ovviamente, lui non si accerta se "l'incidente" ha prodotto eventuali conseguenze, anzi cade dalle nuvole alla notizia della gravidanza... Stiamo parlando di un ex playboy incallito... C'è da chiedersi quanti eredi abbia sparso nel mondo. Scusate, ma il dubbio sorge spontaneo, considerando cotanta ingenuità.
Inoltre, lui non mette minimamente in dubbio il fatto che lei stia aspettando l'erede al trono. In fin dei conti, perché farlo? Solo perché è una ladra? O perché non si è fatta scrupoli a sedurlo e abbandonarlo? Nessuna motivazione plausibile dunque... 😑
Poi c'è il ricatto per costringere lei a convolare a giuste nozze... piuttosto banale anche qui e facilmente aggirabile, ma la protagonista è un'abile negoziatrice, portavoce dei diritti per le donne... Siamo in buone mani, non ci sono dubbi 😔
Dimenticavo... Il nonno in fin di vita a cui nulla si può negare, figuriamoci se poi si tratta dell'ultimo desiderio...
Ci sarebbero altri dettagli che meritano considerazione, ma lungi dal volervi rovinare il finale e togliervi "probabili" colpi di scena. 

Consigliato? Mmh... Non saprei... 😉


Nessun commento:

Posta un commento