Translate

sabato 15 aprile 2017

RECENSIONE "QUALCUNO COME TE" di Angela G. Di Maio


Buon sabato pomeriggio follower!
Franca Poli ha letto il libro di Angela G. Di Maio 😊








Titolo: Qualcuno come te
Autore: Angela G. Di Maio

Disponibile in ebook a € 0,99

Pagina autore: Angela G Di Maio 





TRAMA:


La storia di un incontro casuale, un colpo di fulmine tra una donna e un uomo dalla vita e dal carattere diversissimi, entrambi accomunati dal timore di vivere i sentimenti fino in fondo. Leah e Nathan vivono ognuno in un proprio mondo fatto di regole intransigenti a cui obbediscono per non rischiare di mostrarsi nella propria interezza di persone desiderose di amare e essere amati.
La passione e l’amore l’uno per l’altra, raccontata da entrambi, secondo il proprio punto di vista, in un canto a due voci, li travolgerà abbattendo ogni limite autoimposto.
Reagiranno in modo diverso, sconvolgendo se stessi per primi, scoprendo però che di fronte a un sentimento tanto profondamente intenso non esistono fughe né compromessi.



IL PARERE DI FRANCA POLI:


Questo non è un classico romanzo rosa, non c'è romanticismo, almeno per buona parte del libro. La storia si incentra perlopiù sull'attrazione fisica che colpisce i due protagonisti appena i loro sguardi si incontrano... proprio come un colpo di fulmine. 
È scritto in prima persona, con entrambi i punti di vista, cosa che ho apprezzato soprattutto considerando che i protagonisti hanno una personalità un po' complessa e una situazione emotiva altrettanto complicata.

Leah, la protagonista, conosce Nathan al Centro Commerciale dove lavora. Lei è “un'osservatrice” della clientela, lui posa pavimenti in legno e parquet e si trova al Centro, nel reparto falegnameria a ritirare della merce. Dal momento in cui si vedono sembra che una calamita li attragga uno all'altro. Come già accennato, entrambi hanno dei problemi personali. Lei molto chiusa in se stessa, riesce a “vivere” solo quando è con lui e accetta il suo comportamento pur di continuare a vederlo. Nathan per contro ama la sua libertà, ha in corso una specie di relazione che non riesce a chiudere ed è sempre in fuga, però non può fare a meno di Leah. 
Finale molto carino, anche se una pagina o due in più non mi sarebbero dispiaciute.
Il libro è scritto bene ed è scorrevole. Ne ho apprezzato la storia, una storia concentrata su Leah e Nathan che in pratica sono gli unici protagonisti, a parte un paio di colleghi di lei e la donna di lui, che però sono molto marginali, tuttavia non mi ha coinvolto emotivamente. Anche l'ambientazione del libro non è specificata, può essere ovunque, così uno può anche lavorare di fantasia e ambientare il romanzo dove vuole.


Nessun commento:

Posta un commento